L' uno e il molteplice. Introduzione alla letteratura comparata

Claudio Guillén

Editore: Il Mulino
Collana: Biblioteca
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 24 luglio 2008
Pagine: 586 p., Brossura
  • EAN: 9788815120014
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
"L'arte è irriducibile alla terra, al popolo e al momento che la producono: ciononostante è inseparabile da essi...". Le parole di Octavio Paz definiscono quella che, secondo Guillén, deve essere la disposizione d'animo del comparatista: la coscienza delle tensioni esistenti tra il locale e l'universale, tra "l'uno e il molteplice". La letteratura comparata non consiste dunque nel mettere a confronto le diverse letterature nazionali, ma nel riconoscere una nuova morfologia letteraria che le ricomprende e che da esse, al tempo stesso, trae origine. Muovendosi fra letterature europee, orientali e americane, e richiamandosi all'autorità delle figure maggiori del comparatismo, da Vossler a Curtius, a Wellek, a Edward Said, l'autore dipana i fili di quell'"arte irriducibile", identificando e analizzando grandi movimenti, generi, forme, percorsi letterari spazio-temporali.

€ 32,30

€ 34,00

Risparmi € 1,70 (5%)

Venduto e spedito da IBS

32 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Chiara

    21/09/2018 15:53:56

    Ho usato questo libro per preparare un esame universitario e lo ho trovato davvero ottimo, anche se non sempre semplice da seguire. Mi è stato molto utile e ne consiglierei l'acquisto.

  • User Icon

    Dany

    19/09/2009 17:27:16

    Non fatevi scoraggiare dalle difficoltà iniziali. Questo libro è una guida intensa ed unica, per accedere ad un mondo inesplorato ed affascinante - ovvero la Letteratura Comparata. Uno strumento imprescindibile, per imparare a leggere i testi in un modo totalmente differente: con più profondità, partecipazione, empatia. Al di là delle nozioni specifiche relative alla disciplina, "L'uno e il molteplice" rappresenta davvero un tesoro inestimabile, specialmente in questi tempi bui.

Scrivi una recensione