Il mondo d'acqua. Alla scoperta della vita attraverso il mare

Frank Schätzing

Traduttore: R. Zuppet
Editore: TEA
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 luglio 2014
Pagine: 552 p., Brossura
  • EAN: 9788850236152
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianfranco

    18/08/2018 08:18:21

    Semplicemente un capolavoro! Raramente mi era capitato di leggere un'opera di divulgazione scientifica capace di coniugare così mirabilmente rigore scientifico, scrittura elegante e accattivante, e una pervadente vena ironica. La divagazione sulle borsette delle donne è esilarante! Libro da non perdere per chiunque sia dotato di sana curiosità intellettuale.

  • User Icon

    Manuel

    01/05/2014 19:08:48

    Non è un romanzo quello di Schatzing, questo è evidente. Chi è appassionato di scienza e biologia lo troverà affascinante. Chi non lo è, troverà il libro di una noia fatale. Purtroppo io non possiedo la benché minima nozione "scolastica" di scienze ma mi sono lasciato trasportare ugualmente dall'autore, che percorre milioni di anni di storia dei mari e della Terra e non oso immaginare la spaventosa mole di documentazione e gli infiniti colloqui con esperti del settore che Schatzing ha dovuto affrontare prima di procedere alla stesura del romanzo...Lo sforzo gli andrebbe riconosciuto leggendo questo fantastico saggio. Il voto non è massimo solo per il fatto di non aver reso questo libro alla portata di tutti, ma resta comunque un emozionante viaggio, che non può mancare in una libreria nella quale è già presente Il Quinto Giorno.

  • User Icon

    Alessandro Farnè

    12/01/2011 21:56:44

    Ho trovato la lettura attuale e sopratutto di una curiosità enorme e mi ha davvero conquistato l'argomento che in realtà è molto più vasto di quanto il titolo possa far pensare. Tutto sommato mi è sembrato semplice e chiaro. Se si riesce a passare la soglia psicologica dei primi capitoli poi scorre via in un lampo , lo dice un totale neofita della materia. Per gustarlo appieno consiglio vivamente di leggerlo coadiuvandosi con internet. Vedere le figure degli animali , gli schemi e perchè no approfondire alcuni degli argomenti trattati ha reso questa lettura ancora più appassionante. In precedenza avevo letto "Il quinto giorno" che avevo apprezzato molto.

  • User Icon

    marco

    16/02/2010 01:04:49

    E'un testo sicuramente ben scritto,ma non alla portata di tutti, specialmente a chi avendo letto altri libri dell'autore, crede di trovarsi tra le mani un "romanzo".Sconsigliato a chi non ha simpatia per la chimica e la biologia,altrimenti la scarsita di glossario e la totale mancanza di tavole e diagrammi descrittivi,possono costringere a sospendere spesso la lettura,per cercare altrove una spiegazione "visiva".Comunque un libro ben scritto e di scorrevole lettura,che spiega in modo tutto sommato non troppo accademico,che la vita ha avuto origine dall'acqua e nell'acqua.

  • User Icon

    Alberto

    04/12/2009 13:57:36

    Scrivere di argomenti così vasti ed impegnativi non è mai semplice e le possibilità di scadere nella mediocrità, nella banalità o, peggio, negli errori è molto facile. Premesso ciò, il libro nel complesso mi è piaciuto molto e sicuramente lo consiglio. Voglio tuttavia condividere le mie perplessità su alcuni punti: >> 1. è un testo ricco di "parole nuove" e sconosciute ai più: è vero che c'è un glossario ma a mio parere è assolutamente insufficiente (io stesso, biologo, in alcuni passi ho trovato difficoltà): una voce di glossario in più e/o un disegno (per esempio di una specie del Devoniano) faciliterebbero di molto la comprendibilità; >> 2. è anche un testo ricco di concetti e spiegazioni tecniche e secondo me, anche in questo caso, la lettura sarebbe molto più fluida e comprensibile se fossero stati inseriti degli schemi o delle figure. Insomma, questa mancanza di informazioni grafiche aggiuntive, nel testo, si sente! Comunque, ripeto, è una piacevole ed interessante lettura!

  • User Icon

    umby

    06/11/2009 19:38:49

    Dopo"il quinto giorno" non si smentisce Frank con la storia romanzata degli oceani..un libro per amanti del mare e affini che consiglio a tutti quelli che hanno "fame di sapere"

  • User Icon

    Luigi Orazzo

    08/06/2008 09:34:54

    Terza opera di questo interessante scrittore tedesco.Dopo la parentesi mediavale del precedente romanzo (il diavolo nella cattedrale),si ritorna al tema che sta più a cuore all'autore:il mare.Ma attenzione non si parla di un romanzo,bensi' di un saggio di geologia,che analizza l'evoluzione del nostro pianeta e delle specie che ospita.Il mare e le sue mille sfaccettature sono protagonisti di un racconto molto piacevole,nonostante l'argomento scientifico trattato.La narrazione è opportunamente intervallata da curiosità sul mondo marino e, le metafore utilizzate risultano appropiate e divertenti.L'ambientalismo di Schatzing e'acuto e positivo,critica senza schierarsi a favore di nessuno,il tempo e la permanenza della razza umana sul pianeta sono quantificati con valori "relativi".L'uomo non e' altro che un animale evoluto che occupa la terra da pochissimo tempo rispetto alla sua età geologica.Il nostro mondo è frutto delle conoscenze scientifiche,ma esiste ancora l'ignoto e,non si parla solo dello "spazio".Sicuramente noioso per gli studiosi di geologia,consigliatissimo per tutti gli altri.

  • User Icon

    beppepiu

    23/11/2007 14:11:16

    Non è stato il "romanzo" che mi aspettavo. L'ho acquistato d'impulso, avendo avuto un'ottima impressione de "Il quinto giorno". Ma questo libro non centra nulla con il primo lavoro: "Il mondo d'acqua" non è un romanzo! E' un documento sull'evoluzione, probabilmente il risultato di un grosso lavoro di ricerca. Io però non me ne intendo, e non so dire nulla sull'attendibilità di quanto vi è riportato. Decisamente pesante e noiosa la prima parte, diventa più scorrevole il seguito. Tuttavia resta per me una grossa delusione, nonostante sussistano spunti per alcune importanti riflessioni. Ok per gli appassionati dell'argomento.

  • User Icon

    Chris

    21/09/2007 09:46:47

    Complimenti all'autore, specialmente per la mole di lavoro che deve aver svolto per arrivare alla stesura di questo volume. L'evoluzione del pianeta e' di sicuro una storia avvincente, ma bisogna saperla raccontare nel modo giusto se si vuole riuscire a coinvolgere anche chi non e' appassionato alla scienza o alla biologia marina, ed in questo caso l'obbiettivo e' stato centrato in pieno. Il numero di concetti, informazioni e termini scientifici che, specialmente nella prima parte del volume, l'autore doveva necessariamente introdurre, non rendono certamente questo libro una facilissima lettura, ma piu' ci si addentra nella narrazione meglio si riesce a comprendere, e quindi apprezzare, questo fantastico racconto. Lo consiglio a chunque conservi curuosita', voglia di imparare, e magari un pizzico di interesse per il mare ed i suoi abitanti.

  • User Icon

    Luciano

    23/07/2007 09:20:00

    Innanzi tutto complimenti all'autore. Un libro "scientificamente romanzato"...da leggere con molta calma e voglia di apprendere. Consigliato a tutti.

  • User Icon

    Nereo Trabacchi

    18/06/2007 11:14:28

    Fare una precisa recensione di questo libro è cosa assai ardua. Come avrete evinto dal breve riassunto, si tratta di un manuale scentifico/storico/evolutivo/ecc...ecc...narrato cercando di alleggerirlo con digressioni e battutine che spesso sono fuori luogo. Chi lo compra e chi lo legge deve sapere in cosa si sta avventurando e l'indoratura della pillola attraverso il lessico di Scatzing è forse un pò troppo forzato con lo scopo di ampliare il bacino di utenti. Per quesnto riguarda il contenuto specifico del libro, ho trovato spunti davvero interessanti e alcune osservazioni che mi hanno dato da pensare nonostante la loro semplicita'. Per esempio : noi homo sapiens sapiens siamo i primi in tutta la storia del mondo che disotterrano i loro predecessori per studiarli. Accidenti è vero!!! Ho letto il libro in tre giorni e adesso quando giro per strada guardo tutto con occhi molto diversi. Piccolo consiglio, se volete avventuravi nella lettura di questa opera armatevi di tanta pazienza...ne vale la pena.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione