Monsieur Pain - Roberto Bolaño - copertina
Salvato in 19 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Monsieur Pain
8,55 € 9,00 €
LIBRO
Dettagli Mostra info
Monsieur Pain 90 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,55 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,55 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Monsieur Pain - Roberto Bolaño - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Monsieur Pain Roberto Bolaño
€ 9,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Mentre muore, travolta dalla guerra civile, la Repubblica spagnola, a Parigi agonizza di un male inspiegabile César Vallejo, massimo poeta ispanoamericano. La moglie, in un estremo tentativo, chiede l'intervento di un seguace del mesmerismo, la pratica ipnotistica e la teoria controversa del magnetismo animale. L'uomo è monsieur Pain, fragile spettatore degli eventi, la cui drammaticità lo sfiora, ma che restano a lui inafferrabili. Egli tenta di incontrare Vallejo per curarlo, ma qualcuno glielo impedisce. Pain lentamente affonda in una Parigi dimessa ed elusiva, incontra personaggi di ogni tipo, episodi strani che gli mandano messaggi che non sa decifrare, mentre la sua stessa figura sembra sfumare come in una dissolvenza cinematografica.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
3 novembre 2005
162 p., Brossura
9788838920813

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
newman88
Recensioni: 4/5

In qualche modo è una versione di Sulla strada molto latinoamericana, ma ovviamente è molto di più e soprattutto più avvincente del libro di Kerouac che anzi non ho apprezzato per niente. Qui Bolano mette in scena un'epica della letteratura, in particolare del movimento realvisceralista da lui stesso fondato attraverso la creazione di due personaggi, Lima e Belano, quest'ultimo certamente il suo alter ego, che sono i protagonisti "raccontati" da altri protagonisti, più di quaranta, che si susseguono nel testo in maniera vorticosa e senza una precisa e apparente logica temporale. Altra figura cardine del libro è la poetessa Cesarea Tinajero, sempre presente e la cui ricerca spasmodica attraverso il Messico è la trama dichiarata dell'opera. Molte sono le chiavi di lettura del libro e ogni lettore può trovarne una tutta sua. Ve lo consiglio.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Voce della critica

È come un incubo crepuscolare, questo romanzo che può essere considerato l'esordio narrativo di Roberto Bolaño, di cui ormai conosciamo in italiano buona parte della magnifica opera. Un onirico noir ambientato in una livida Parigi fine anni trenta, dove sta morendo, in miseria e ignorato da tutti, il peruviano César Vallejo, uno dei più grandi poeti latinoamericani del secolo. Agonizzante a causa di un male indefinito, preso da un attacco di singhiozzo che dura da giorni, quasi accompagnando la morte di un'epoca, Vallejo è il centro invisibile intorno al quale si muovono le ombre dei vari personaggi. " Me moriré en París con aguacero / un día del cual tengo ya el recuerdo ", si legge in un famoso verso vallejiano, e questo rovesciamento temporale apre il passaggio verso l'atmosfera del romanzo, il tempo stagnante e inspiegabile della vita impregnata di sogni e confusi ricordi febbrili.
La voce narrante è quella del pacato e solitario Monsieur Pain, che coltiva il mesmerismo, o scienza del magnetismo animale, e viene chiamato al capezzale del poeta morente come estrema possibilità di guarigione ("ultima possibilità" è eufemismo riferito a me, constata desolato il nostro protagonista). Sorgeranno, tuttavia, innumerevoli ostacoli alla sua missione: forze sconosciute e complotti (ma orchestrati da chi?) che gli impediscono di avvicinarsi alla sinistra clinica dove medici incompetenti e misteriosi agenti stranieri alzano una barriera intorno a quella stanza nella quale riesce a entrare una volta sola. Sullo sfondo, la guerra civile spagnola e le sue diramazioni spionistiche nel continente europeo, la Francia alla vigilia della guerra, un antisemitismo non più celato. Tutto un mondo si avvia verso la catastrofe e la storia qui narrata non può sfuggire al crollo delle certezze e all'incombente scenario di distruzione.
Mentre si aggira sconcertato e sofferente, cercando di attraversare la barriera che lo separa non solo da Vallejo (di cui non sa nulla, nemmeno che si tratta di un poeta), ma dalla stessa inafferrabile realtà della vita, Monsieur Pain è vittima di deliri e minacce che assumono forme indecifrabili, e anche da un sentimento amoroso non corrisposto verso Madame Reynaud, amica di Georgette, la moglie del poeta. Si vede trascinato in pericolosi luoghi notturni che il mattino dopo stenta a ricordare, incontra personaggi che sembrano inviargli oscuri messaggi, è inseguito giorno e notte dalle sagome di due individui forse spagnoli, intrattiene dialoghi telefonici con lo sfuggente Monsieur Rivette, vecchio amico e maestro mesmerista che però adesso si rifugia nel sarcasmo e nell'indifferenza.
"Quasi tutti i fatti narrati sono accaduti nella realtà - premette Bolaño. - Lo stesso Pain è reale. Georgette lo menziona in qualche pagina dei suoi ricordi appassionati, astiosi, inermi". I tre aggettivi usati per descrivere la testimonianza della vedova di Vallejos valgono anche per questi ricordi di Pierre Pain stilati dalla penna dello scrittore cileno. Un Bolaño alle prime armi con il romanzo, che anticipa lo scrittore maturo regalandoci pagine di notevole intensità poetica, debitrici del surrealismo francese e di una certa letteratura urbana e marginale del primo Novecento ispanoamericano.
I sonnambulici personaggi di Monsieur Pain , alcuni reali e altri inventati, come d'uso in molti libri dell'autore, vengono catalogati nell'appendice Epilogo di voci: La pista degli elefanti . Fra questi non mancano gli intellettuali (per lo più filosofi o poeti) invischiati nel crimine politico e nei servizi segreti dell'estrema destra, precursori di molte inquietanti figure tracciate con più precisione in quel minuzioso manuale dell'orrore che era La letteratura nazi in America . Versione italiana di Angelo Morino, ormai esperto nel tradurre Bolaño catturandone le sfumature più sottili.

Jaime Riera Rehren

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Roberto Bolaño

1953, Santiago

Abbandonato il Cile all’indomani del colpo di stato che portò alla dittatura di Augusto Pinochet, Roberto Bolaño visse dapprima in Messico e poi in Spagna, dove si stabilì definitivamente. Dopo aver pubblicato diverse raccolte di poesie, ottenne la consacrazione presso critica e pubblico come autore di romanzi e racconti nei quali ebbe modo di dispiegare una scrittura e un’inventiva originali, maturate attraverso un lungo confronto con i classici e le avanguardie letterarie, in particolare con il surrealismo e l’opera di Jorge Luis Borges. Nel 1993 pubblicò La pista di ghiaccio, nel quale, affidando il racconto di uno stesso crimine a tre diversi personaggi, dimostrò la predilezione e il talento per la costruzione di strutture narrative...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore