Traduttore: R. Desti
Editore: Bompiani
Collana: Letteraria
Anno edizione: 1998
In commercio dal: 25 marzo 1998
Pagine: 250 p.
  • EAN: 9788845235894
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Per gli abitanti di Akbar, nell'antico Libano, il Monte Cinque è un luogo inaccessibile, abitato dagli dei che governano il loro destino. Quando, per sfuggire alla persecuzione della regina Jezebel, il profeta Elia è costretto a lasciare Israele, un angelo gli svela che la strada della sua salvezza - l'arduo cammino verso la realizzazione e la santità - attraversa le porte della città fenicia: là, oltre le spesse mura di pietra, il Signore ha ordinato tremende prove per colui che, secondo i capitoli della Bibbia, ascenderà al cielo su un carro di fuoco, trainato da cavalli fiammeggianti. Ma si può davvero accettare la morte dell'amata in nome della fede? E quale prezzo si deve pagare perché trionfino la giustizia e la verità?

€ 9,72

€ 18,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

18 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lau

    02/01/2012 16:36:27

    Libro assolutamente stupendo! Lo consiglierei a tutti. Si legge molto facilmente e tutto d'un fiato. Porta dentro di sè degli insegnamenti davvero significativi. Elia è stato un personaggio importante nella storia ebraica e con questo libero Paulo ha saputo dare, l'importanza che merita, e un grande insegnamento agli uomini. Un vero capolavoro di Paulo.

  • User Icon

    Simone 87

    16/06/2005 13:29:52

    Ho trovato punti morti all'interno della narrazione,comunque il libro è carino,si legge velocemente,questo è uno dei punti forti di Coelho

  • User Icon

    peccato

    05/11/2004 10:31:21

    C'è soltanto da dire ke "se ogni uomo ke ci stà intorno provasse a leggerlo e a capire il senso degli insegnamenti ke la storia di Elia ci dà sicuramente sarebbe un uomo più forte dentro, capace di comprendere ke la vera natura che accomuna gli uomini di tutte le religioni è la fede per uno scopo ultimo ,in questo modo capirebbe ke la vita è solo un passaggio obbligato e tanto vale regalare quanto di meglio abbiamo da offrire a questo scopo....Riflettete gente riflettete

  • User Icon

    Cristina

    11/10/2004 16:39:43

    Semplicemente stupendo, meraviglioso... contiene un messaggio imperdibile ed è scritto in maniera coinvolgente, io verso la fine mi sono commossa... povero Elia... è il primo libro di Coelho che ho letto e adesso mi procurerò senz'altro anche gli altri. Il voto? Per me non ci sono dubbi, cinque, ma se potessi a "Monte Cinque" assegnerei anche un bel dieci.

  • User Icon

    Donatella

    13/05/2002 17:28:00

    Forse chi dice che "Monte Cinque" non è un bel libro non ha capito la profondità di questa storia. Perchè in ognuno di noi sono presenti alcune delle caratteristiche di Elia (la tenacia, la voglia di libertà e di felicità, la ricerca del nostro cammino, la ricerca di Dio). Lo ritengo un libro stupendo che consiglio di leggere, a credenti e non, che ci può aiutare a metterci in discussione per scoprire il nostro "io" più vero.

  • User Icon

    Fabio

    10/08/2001 12:05:05

    Il più brutto di Coelho, da non leggere dopo "L'alchimista".

  • User Icon

    Laura Gaido

    26/12/2000 23:25:29

    Un libro splendido. Coelho ha dato colore e sentimento a questo racconto biblico. Semplice come una fiaba ma profondo come un testo di filosofia, conquista e induce alla riflessione.

  • User Icon

    Sara F. da Spoleto(PG)

    10/12/2000 00:08:06

    Questo libro e' formidabile: attraverso la storia di Elia, Paulo Coelho permette di avvicinarsi alla fede, anzi di ritrovarla. Chi infatti non si e' mai posto le domande che Elia si pone? chi non ha dubitato almeno per una volta della sua fede? Elia e' il simbolo di questo e la risoluzione a tutte le domande. Elia accetta la sua dura sorte e accetta il suo destino che egli chiama LIBERAZIONE. "Ciascuno ha un nome fin dalla nascita, ma deve apprendere a battezzare la propria vita con la parola che ha scelto per dare alla vita stessa un significato." Concludo dicendo che questo libro puo' essere un esempio di vita per molti, come lo e' per me.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione