Curatore: C. Mottola
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 9 gennaio 2013
Pagine: 86 p., Brossura
  • EAN: 9788807881008
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,10

€ 6,00

Risparmi € 0,90 (15%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marianna

    05/03/2018 10:50:33

    Preso attratta dal basso prezzo e dall’intrignate copertina, un racconto breve ma molto intenso e appassionante perché solo alla fine comprendiamo tutta la storia, misteriosa e al limite tra realtà e fantasia. Un ossessione verso una donna e il voler scoprire di più su di lei e sul fatto se sia davvero o no un’assassina anche a costo di rischiare la propria stessa vita. Non avevo letto ancora nulla di Tanizaki ma ho già preso un altro suo romanzo e sono curiosa di leggerlo perché già in questo breve racconto ha dimostrato una grande abilità nel gestire i personaggi e la tensione crescente dall'inizio fino alla fine. Ne sono rimasta colpita e soddisfatta, mi è rimasta la voglia di leggere altro di questo autore.

  • User Icon

    patrizia balit

    27/03/2015 12:33:51

    Sorprendente thiriller psicologico che si legge in poco più di un'ora, ad alta densità di sinistra sensualità e tinto di consapevole masochismo. Molto centrato il personaggio di Eiko, tratteggiata come una bellissima creatura del male e idolatrata da Sonomura pronto ad annullarsi per lei sino a perdere la propria vita. Perfette le descrizioni centrali del racconto, come scene a colori forti del teatro kabuki. Erotismo di testa che si acutizza in particolare con vista e olfatto; male e bellezza come elementi inseparabili. Finale assolutamente inatteso.

  • User Icon

    Ciaby92

    07/12/2010 21:41:57

    Divorato oggi sul treno per Milano. Thriller torbido e morboso, sapientemente scritto, sulla scia del miglior Edgar Allan Poe (al quale si ispira in modo esplicito). Tanizaki è un maestro nell'infondere linfa ai suoi personaggi, soprattutto a quelli femminili (e qui c'è Eiko), spesso le carnefici dei suoi romanzi. Colpo di scena finale e totalmente inaspettato, sembra prima una presa per i fondelli verso il lettore, poi -però- lascia una cinica riflessione. Bellissimo.

  • User Icon

    Ryo

    28/08/2009 19:19:15

    Mi ha davvero sorpreso, un piccolo libro con grandi possibilità. Ricorda molta Sherlock Holmes con Watson e ci sono diversi omaggi a Poe. Se adorate le storie brevi è sicuramente da leggere.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione