Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Morgen - CD Audio di Sergej Vasilevich Rachmaninov,Richard Strauss,Henri Duparc,Elsa Dreisig

Morgen

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Erato
  • EAN: 0190295319489
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 8,99

€ 19,99
(-55%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 19,99 €)

Il soprano Elsa Dreisig, dopo le ottime critiche ricevute per il suo album di debutto "Miroir(s)", torna con un recital in collaborazione col pianista Jonathan Ware. Il nuovo album prende il titolo, Morgen, da uno dei più famosi lieder di Richard Strauss, e accosta brani di questo autore (in particolare il ciclo dei Vier letzte Lieder) con altri affini di Sergey Rachmaninov ed Henri Duparc. Come dice la stessa Elsa: "Morgen è un viaggio interiore attraverso le stagioni dell'anima."
Disco 1
1
Henri Duparc - L’invitation au voyage
2
Richard Strauss - n.1 Frühling from Vier letzte Lieder TrV 296
3
Sergei Rachmaninoff - n.3 Margaritki (Daisies) from Romances op.38
4
Richard Strauss - Malven TrV 297
5
Henri Duparc - Phidylé
6
Sergei Rachmaninoff - n.4 Krysolov (Pied Piper) from Romances op.38
7
Richard Strauss - n.2 September from Vier letzte Lieder TrV 296
8
Sergei Rachmaninoff - n.1 Noch'ju v sadu u menya (Night in my Garden) from Romances op.38
9
Henri Duparc - Sérénade Florentine
10
Henri Duparc - Aux étoiles piano solo
11
Henri Duparc - Chanson triste
12
Henri Duparc - Extase
13
Richard Strauss - n.3 Beim Schlafengehen from Vier letzte Lieder TrV 296
14
Sergei Rachmaninoff - n.2 K nej (To Her) from Romances op.38
15
Sergei Rachmaninoff - n.5 Son (Dream) from Romances op.38
16
Sergei Rachmaninoff - n.6 A-u! from Romances op.38
17
Henri Duparc - La vie antérieure
18
Richard Strauss - n.4 Im Abendrot from Vier letzte Lieder TrV 296
19
Richard Strauss - n.4 Morgen from 4 Lieder op.27 TrV 170
  • Sergej Vasilevich Rachmaninov Cover

    Compositore, pianista e direttore d'orchestra russo naturalizzato statunitense. Studiò a Pietroburgo e a Mosca con Taneev e Arenskij.?Dal 1893 intraprese come pianista brillanti tournées in patria e all'estero; nel 1904-06 diresse il teatro Bolscioi e nel 1911-13 la Filarmonica di Mosca. Allo scoppio della rivoluzione si stabilì negli usa, continuando la sua trionfale carriera concertistica.?Come compositore si allineò sulle posizioni occidentaliste di Cajkovskij e dell'ambiente moscovita, rivelando già nei primi lavori la sua spiccata propensione per un eclettismo stilistico cosmopolitico.?Un linguaggio armonico personale e un'accesa densità espressiva di stampo postromantico, unita all'avvincente gesto melodico, costituiscono i pregi delle sue composizioni... Approfondisci
  • Richard Strauss Cover

    Compositore tedesco.La formazione e gli inizi della carriera. Il padre Joseph, era primo corno nell'orchestra del Teatro di Corte di Monaco, e abile nel suonare molti altri strumenti, soprattutto la viola. La madre, Josephine Pschorr, apparteneva a un'agiata famiglia di produttori di birra. Sin dall'infanzia S. rivelò il suo talento e cominciò a comporre, a partire dall'ingenua ma ironica Schneiderpolka (Polka del sarto, 1870) per pianoforte, pagine pianistiche, Lieder, brevi pezzi cameristici. Nell'adolescenza scrisse due sinfonie (le uniche, in tutta la sua vita), un concerto per corno, uno per violino, oltre a composizioni da camera di crescente complessità: un quartetto per archi, una sonata per violoncello e pianoforte, una per violino e pianoforte. La sua Serenade op. 7, scritta a diciassette... Approfondisci
  • Henri Duparc Cover

    Compositore francese. Allievo di C. Franck, fu uno dei fondatori della Société nationale de musique e promosse i Concerts de musique moderne, sostenendo un ruolo importante nella cultura musicale francese della fine dell'800. Lasciò composizioni per pianoforte (Feuilles volantes), pagine sinfoniche, e soprattutto melodie per canto e pianoforte (Sérénade, Romance de Mignon, Chanson triste, Soupir, Elégie, Extase, Le manoir de Rosemonde, Lamento, La vie antérieure), capolavori di eleganza armonica e intensità espressiva, che molto influirono sulla produzione analoga di Fauré e Debussy, e ai quali resta essenzialmente affidata la sua fama. Approfondisci
Note legali