I morti non hanno fretta

Filippo Bologna

Editore: Mondadori
Collana: Oscar gialli
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 ottobre 2017
Pagine: 209 p., Brossura
  • EAN: 9788804681465
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    niko

    22/09/2017 11:43:17

    un libro giallo scorrevole, permeato di gradevole ironia, con pochi personaggi ma accattivanti (Santini, dai delle risposte che vorrei dare io!) ,forse il finale a mio avviso un po' frettoloso e banale non mi consente di dare un bel cinque pieno, ma sono in attesa di leggere delle nuove avventure del commissario Santini, avanti Filippo !!!!

  • User Icon

    Elisa

    17/06/2015 12:08:10

    Se ti piace la Versilia ci troverai molti spunti e ti sembrerà di essere lì. Ma se ti aspetti un giallo avvincente, avrai una grossa delusione. Si dilunga in dettagli inutili; es la partita a tennis o il rigore in Tv. Finisce con un punto interrogativo ,e il colpo di scena c'è ma mica tanto... Bah , Next Please!!

  • User Icon

    m.silvia

    17/11/2014 10:53:37

    no...l'ho comprato perché conosco i luoghi in cui è ambientato ma no..non mi è piaciuto. personalmente mi pare, scusate il termine, la brutta copia del commissario Bordelli di Marco Vichi. non crea personaggi convincenti. Nessuno chiuso il libro ti resta nel cuore. molto meglio , 100 volte meglio Vichi

  • User Icon

    ioio

    13/09/2014 19:14:09

    Voto massimo sfiorato per un soffio a causa di un finale eccessivamente frettoloso. Giallo all'italiana piacevolissimo che ricorda i grandi Paglieri e Cassoni, ondeggiando tra ironia, indagine, scetticismo e scrittura di spessore. Il protagonista affascina per un'umanità così realista da far sentire partecipi della sua stessa vita. Un ottimo giallo, consigliato, si spera in un sequel, Santini mi manca già. Peccato per un finale troppo, troppo, troppo veloce

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione