I mostri di Hitler. La storia soprannaturale del Terzo Reich

Eric Kurlander

Traduttore: C. Rizzo R. Serrai
Editore: Mondadori
Collana: Le scie
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 23 gennaio 2018
Pagine: 600 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788804685913
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Frutto di lunghi anni di ricerche condotte su un'impressionante mole di documenti rinvenuti negli archivi tedeschi, "I mostri di Hitler" affronta un argomento cruciale per la comprensione del Terzo Reich scavando nel cuore più oscuro della Germania nazista.

«Kurlander ha scritto un libro che rivela tutto il fascino dell'abominio.» - The Washington Post

«Kurlander getta uno sguardo sulla pseudoscienza che i nazisti promossero per giustificare i loro crimini.» - National Post

«Il libro indaga in modo esaustivo uno degli aspetti meno noti del nazismo.» - Kirkus Review

L'attrazione del nazismo per le scienze occulte ha richiamato da sempre l'interesse degli storici e degli studiosi del Terzo Reich, i quali hanno scorto nell'«immaginario soprannaturale» una delle chiavi per spiegare l'ascesa, la popolarità e la peculiarità del regime hitleriano. Ma perché proprio in Germania, e non negli altri paesi europei, il pensiero soprannaturale trovò un'adeguata espressione politica e ideologica? Perché l'esoterismo, il paganesimo, l'astrologia, il paranormale o le teorie pseudoscientifiche come la «teoria del ghiaccio cosmico» ebbero così grande successo presso il popolo tedesco? Per quale motivo nemmeno i vertici del partito - da Himmler a Goebbels allo stesso Hitler - ne rimasero immuni, ma anzi operarono al fine di ridefinire e riorganizzare la scienza e la religione tedesche? Per Eric Kurlander la risposta a queste domande va trovata nella volontà della leadership nazista di conquistare il consenso popolare non solo attraverso la propaganda, il controllo dei media, la creazione di miti e leggende di una supposta tradizione nordica a sostegno di una nuova comunità su base etnica o razziale, ma anche mediante la manipolazione delle coscienze. E questo allo scopo di attuare i due capisaldi dell'ideologia nazista: la conquista dello «spazio vitale» e la distruzione del giudeobolscevismo, in altre parole la guerra all'Est e lo sterminio degli ebrei d'Europa. Ecco allora un Terzo Reich popolato di veggenti, maghi, sensitivi e rabdomanti, spesso in lotta fra loro per accattivarsi le simpatie del potere; di ciarlatani che setacciano il paese alla ricerca delle prove dell'esistenza di un'ancestrale patria tedesca; di pseudoscienziati impegnati a diffondere dottrine prive di ogni fondamento scientifico, a mettere a punto le armi miracolose che avrebbero assicurato la vittoria finale o a condurre orribili esperimenti sulle «cavie umane» prigioniere nei campi di sterminio. Un mondo soprannaturale fatto di magie, folclore, rune, lupi mannari, streghe e vampiri. Un mondo di demoni, che, come scrisse Carl Gustav Jung, seppero suggestionare e portare alla catastrofe un popolo smarrito. Frutto di lunghi anni di ricerche condotte su un'impressionante mole di documenti rinvenuti negli archivi tedeschi, "I mostri di Hitler" affronta un argomento cruciale per la comprensione del Terzo Reich scavando nel cuore più oscuro della Germania nazista.

€ 25,50

€ 30,00

Risparmi € 4,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

26 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 30,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuly

    11/09/2018 14:09:25

    Ottimo libro di storia, ma non mi sembra un libro di studi sull'occultismo, come indicato nel sito.

  • User Icon

    A.M.

    11/09/2018 13:47:23

    Già visto.

  • User Icon

    giorgio g

    23/04/2018 07:30:54

    Eric Kurlander è Professore di Storia presso una Università americana e dello storico ha tutto il rigore metodologico (un impressionante apparato di riferimenti bibliografici e di note - oltre 2600! - completa il libro). L’autore esplora un lato insondato del nazionalsocialismo: i suoi rapporti con le scienze occulte che possono essere riassunti nella parola völkisch (etnica). Nel libro si dimostra che le dottrine del sovrannaturale hanno contribuito a plasmare l’immaginario nazista. D’altro canto la gente era disperata per colpa della guerra, dell’inflazione e della Grande Depressione. Anche il nazismo fece la sua parte propugnando credenze cervellotiche come l’ariosofia, l’agricoltura biodinamica e la teoria del ghiaccio cosmico. Da qui a cancellare il Cristianesimo per sostituirlo con una religione naturale il passo era breve. Himmler credeva, ad esempio, di essere la reincarnazione del re sassone Enrico l’Uccellatore. Il folclore e la scienza di confine hanno influenzato in molti modi la politica estera nazista. Lo sterminio degli ebrei non è stato casuale ma era insito già nei cosiddetti pensatori che precedettero il nazismo. Vi è una confluenza tra scienza e soprannaturale che definisce gran parte del pensiero del Terzo Reich. Forse è il caso di ribadire quello che affermava Thomas Mann: “qualche cosa di oscuro e di irrazionale caratterizza l’anima tedesca, un elemento del demoniaco e dell’eroico”. Noi diciamo soltanto che, fortunatamente, hanno perso la guerra, infatti - come afferma l'autore - "la Germania non avrebbe potuto vincere la guerra nemmeno se la leadership nazista avesse rinunciato al pensiero soprannaturale e si fosse impegnata in processi decisionali più razionali e pragmatici".

Scrivi una recensione
Indice

Introduzione

I. Le radici soprannaturali del nazismo
Religione ariogermanica, folclore e mitologia nordica - Il revival dell'occulto austrotedesco - La scienza di confine

II. Dalla Società Thule alla NSDAP
Dall'Ordine dei Germani alla Società Thule - Dalla Società Thule alla NSDAP - L'immaginario soprannaturale nazista

III. La magia di Hitler
Il pubblico dell'occulto e la magia di Hitler - Hanns Heinz Ewers e la propaganda nazista - Erik Hanussen e la presa del potere

IV. La guerra del Terzo Reich all'occulto
L'occultismo nella vita quotidiana e la reazione nazista, 1933-1937 - I limiti dell'Aufklarung e la polemica dei maghi di Hitler - L'Aktion Hess e le sue conseguenze, 1941-1945

V. Quando piovvero stelle sulla Terra ghiacciata
Astrologia e parapsicologia nel Terzo Reich - Radiestesia, antroposofia e agricoltura biodinamica - La teoria del ghiaccio cosmico

VI. La corte di Lucifero
L'anticristianesimo nazista e la ricerca di una religione alternativa - Luciferianesimo, irminismo e alternative esoteriche - La spiritualità indoariana e le religioni orientali

VII. Il soprannaturale e la seconda guerra mondiale
Folclore, scienza di confine e geopolitica, 1933-1939 - La politica estera, la propaganda di guerra e l'opinione pubblica tedesca - Fare la guerra con la scienza di confine

VIII. Scienza mostruosa
Scienza di confine, guerra e reinsediamento razziale - Scienza, eugenetica ed esperimenti sugli esseri umani - Demonizzazione e genocidio

IX. Il crepuscolo nazista
Le armi miracolose e la scienza di confine all'inseguimento della vittoria finale - Lupi mannari nazisti e partigiani vampiri - La fine del Terzo Reich

Epilogo
Note
Bibliografia
Ringraziamenti
Indice dei nomi