Il Movimento 5 stelle: dalla protesta al governo - Roberto Biorcio,Paolo Natale - ebook

Il Movimento 5 stelle: dalla protesta al governo

Roberto Biorcio, Paolo Natale

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mimesis
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,48 MB
Pagine della versione a stampa: 114 p.
  • EAN: 9788857551807

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In poco più di otto anni di vita, il Movimento 5 Stelle ha sconvolto gli schemi della politica italiana, dominata nell’ultimo ventennio dal bipolarismo centrodestra-centrosinistra. Esprimendo lo scontento e la richiesta di cambiamento, è riuscito, grazie anche all’uso innovativo del web, a coinvolgere nella vita politica migliaia di persone prima disimpegnate utilizzando fi n dalla sua nascita alcuni schemi interpretativi tipici del populismo, combinandoli con le idee e le forme organizzative che caratterizzano i partiti-movimento. Questo libro ci fa comprendere cos’è oggi il movimento fondato da Beppe Grillo, qual è il profi lo delle diverse anime dei suoi elettori e quanto è cambiato dai suoi esordi. Considerato per lungo tempo come un fenomeno effi mero, una “fiammata” destinata presto a consumarsi, è invece diventato nel 2018 la forza di maggioranza del nuovo governo, pur in coabitazione con la Lega di Salvini. Un’alleanza destinata forse ad aprire una nuova fase nel rapporto tra cittadini e politica e a rappresentare una signifi cativa trasformazione del sistema politico italiano.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Nicola Celentano

    09/03/2019 23:20:06

    Questo testo descrive perfettamente come questa nuova forza politica sia riuscita a scombinare il tradizionale bipolarismo centrodestra-centrosinistra nell'arco di breve tempo, e analizza tutti i tipi di elettorato che il MoVimento 5 stelle ha conquistato in occasione delle elezioni politiche nazionali del 2013 e del 2018, soffermandosi soprattutto sul leggero cambiamento del suo elettore-tipo nell'arco appunto delle due relative legislature. Gli autori Biorcio e Natale hanno già affrontato in altri libri quanto i sondaggi e il web abbiano influenzato la politica dal 2000 ad oggi, ma qui riescono a illustrare al lettore come il fenomeno del populismo si sia radicato in modo capillare nei territori attraverso la forza ''social'' del web, che ha messo in contatto la cittadinanza attiva a partire dalla creazione di incontri chiamati MeetUp, messi a punto dal comico genovese Beppe Grillo e dal guru informatico GianRoberto Casaleggio. Il MoVimento 5 stelle è stato definito inizialmente dai tg e dai mass media tradizionali come un fenomeno effimero, destinato ad esaurirsi nell'arco di pochi anni; tuttavia, al di là della flessione avuta alle Europee del 2014, i 5 Stelle sono diventati il primo partito italiano toccando il picco del 33% delle preferenze alle politiche del 2018. Il libro descrive come è strutturato il MoVimento a livello locale rispetto ai partiti tradizionali, e dedica l'ampia parte finale a cifre, statistiche e percentuali relative alle ''varie anime'' che hanno composto e che compongono tuttora il MoVimento.

  • User Icon

    Sandro Gramm. '74

    08/01/2019 10:25:31

    Davvero crediamo all'esistenza di un regime democratico, se mai è esistito? Veramente ci illudiamo che una forza politica, qualsiasi orientamento possa avere, si prodighi per fare gli interessi del popolo? Ricordo che quando Grillo e Casaleggio fondarono il movimento ricevettero un paio di lettere di congratulazioni, una veniva dal Vaticano, l'altra dagli Stati Uniti, bisogna aggiungere altro? Io non metto in dubbio la buona fede di tanti bravi ragazzi (ma sprovveduti e senza esperienza) che militano nel M5S, ma come sempre il pesce inizia a puzzare dalla testa, Casaleggio padre, una settimana si e l'altra pure si dilettava in discutibili viaggi in Israele, a parlare con chi? Con quale anima delle molteplici sfaccettature dell'Ebraismo? La rete internet è davvero democratica? Quanti attivisti sono stati espulsi dal movimento perchè non perfettamente allineati con il loro pensiero unico? Chi vi scrive non appartiene a nessun partito politico ne' ad alcuna ideologia precostituita ad arte dal potere economico, In fin dei conti il popolo merita ampiamente i governi che si ritrova, perchè esso è specchio di chi ci amministra, e se la cultura popolare marcisce nei sentimenti di odio e invidia sociale, schiava del dio denaro, materialista o succube della religione e incapace di esprimere libero e critico pensiero, la classe dirigente che di certo non arriva da Marte, ma sempre figli del popolo sono, che tipo di cultura e inclinazioni può esprimere?

  • Roberto Biorcio Cover

    Roberto Biorcio insegna Scienza politica all’Università degli Studi di Milano-Bicocca e svolge attività di ricerca sulla partecipazione politica e sociale, sui partiti, le associazioni e i movimenti sociali. Su queste tematiche ha pubblicato diversi titoli, tra cui Politica a 5 stelle (Feltrinelli, 2013, con Paolo Natale), Il populismo nella politica italiana (Mimesis, 2015), Italia civile. Associazionismo, partecipazione e politica (Donzelli, 2016, con Tommaso Vitale) e Il Movimento 5 stelle: dalla protesta al governo (Mimesis, 2018). Approfondisci
Note legali