Categorie

Barbara Coppetti

Editore: Maggioli Editore
Collana: Politecnica
Anno edizione: 2009
Pagine: 297 p.
  • EAN: 9788838743429

Muovere la terra esplora un principio di forma generato dall'interferenza con il suolo e dalla relazione con la terra. Terra che ospita e si rende disponibile alla conformazione con l'artificio e luogo del radicamento ove ricercare il principio che ancora la costruzione alle discrete tracce: tracce discontinue nello spazio e nel tempo, tracce celate dall'incessante trasformazione, tracce segrete di cavita' edificate per sottrazione. Si indagano gli ipogei urbani dei legamenti infrastruttura^ e dei luoghi dell'attraversamento, le configurazioni che confondono gli spazi edificati col suolo e affondano i volumi nello spessore della terra. Si definiscono gli ipogei simulati e le stratificazioni dialoganti delle concatenazioni di nuovi luoghi pubblici entro un sistema di relazioni con i paesaggi contemporanei. Barbara Coppetti, architetto, ha conseguito nel 2007 il Dottorato di Ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana alla 1 Facoltà' di Architettura del Politecnico di Milano, dove svolge attività' di docenza nel corso integrativo di Architettura dello Spazio Pubblico -Laboratorio di Progettazione Architettonica di laurea specialistica. Ha pubblicato alcuni scritti e contributi in testi di settore sviluppando i temi del progetto degli spazi aperti e delle forme dello spazio pubblico nei luoghi dello scambio e della mobilita'. Svolge attività' professionale di consulenza per il Comune di Milano contribuendo alla pianificazione e alla progettazione di aree complesse di riqualificazione urbana per la realizzazione di interventi d'interesse strategico.