Categorie

Music of the Spheres

Artisti: Mike Oldfield
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Universal Classic
Data di pubblicazione: 14 marzo 2008
  • EAN: 0028947663201
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,18

€ 10,20

Risparmi € 1,02 (10%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Dal creatore del leggendario“Tubular Bells”il nuovo entusiasmante album.
ʺIn questo mondo, tutto pulsa o vibra.Questo suono è unico per ogni cosa vivente o non viventee genera in sé stessa una musica che nessuno può sentire.Musica delle Sfere è la mia interpretazione di questateoria. Ogni pianeta ed ogni stella, persino lʹinterouniverso, ha al suo interno musica che nessuno puòsentire, musica che suonerebbe se potesse farlo.Questa è Music of the Spheres.ʺMike Oldfield
Il ritorno di una delle figure più importantidella musica elettronica!

Disco 1
  • 1 Harbinger
  • 2 Animus
  • 3 Silhouette
  • 4 Shabda
  • 5 Tempest
  • 6 Harbinger Reprise
  • 7 On My Heart
  • 8 Aurora
  • 9 Prophecy
  • 10 On My Heart Reprise
  • 11 Harmonia Mundi
  • 12 Other Side
  • 13 Empyrean
  • 14 Musica Universalis

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Davide

    27/03/2009 21.10.57

    Lavoro di gran classe del Mike "tuttofare". Il disco scorre piacevolmente creando un'atmosfera sognante. Ottima la chitarra classica di Mike, il pianista Lang e la stupenda voce femminile.

  • User Icon

    Dobermann

    22/03/2009 13.44.36

    Il punto d'arrivo di uno dei personaggi più incredibili della musica moderna! E non tanto questo disco è un capolavoro per la presenza di artisti del calibro, ad esempio, di Lang Lang, ma perchè a livello compositivo, tecnico, armonico è un vero e proprio capolavoro di sublime musica per l'anima. Da notare il titolo dell'opera, sfacciatamente ripreso da uno studio del musicologo Marius Scheneider. Punto d'arrivo. Ma sarà così? Oldfield ci ha abituato alle sorprese ed all'originalità! Staremo a vedere. Per ora godiamoci questo lavoro che suona antico ma che trasuda originalità da tutte le parti. Caratteristica mancante al 95 per cento dei gruppetti ed artisti moderni, anche quelli più blasonati e osannati come tecnica. In barba a tutti loro! Oldfield è il genio musicale di oggi! Gli altri si mettano in fila, please! Non c'è trippa per gatti! Amen!

  • User Icon

    Giuliano

    31/03/2008 20.14.09

    Abbandonata l'Inghilterra e stabilito in Spagna, MIKE OLDFIELD sforna un nuovo lavoro con cui testimonia la volontà di abbandonare la strada pop-rock e tornare ad un puro spirito di sperimentazione. In questo contesto il nuovissimo MUSIC OF THE SPHERES è una sorta di "opera classica" realizzato con la collaborazione di Karl Jenkins in qualità di direttore d'orchestra, del pianista cinese Lang Lang e della giovanissima soprano neozelandese Hayley Westenra. Pubblicato lunedì 17 marzo, MUSIC OF THE SPHERES è stato presentato in anteprima il 7 marzo dal vivo in una cornice d'eccezione: il Museo Guggenheim di Bilbao. Il musicista inglese alla chitarra acustica è stato accompagnato dalla monumentale orchestra sinfonica Euskadi di San Sebastian e da un coro di 44 voci femminili. Che dire, tra i fans si mormora di capolavoro, e anche se ad alcuni sembra esagerata come affermazione, sicuramente è il miglior album di Mike Oldfield degli ultimi 10 anni; un passo avanti sulla strada che lo sta sicuramente consacrando come miglior compositore dell'epoca moderna.

Scrivi una recensione