Musica completa per organo vol.XII - CD Audio di Marco Enrico Bossi,Andrea Macinanti

Musica completa per organo vol.XII

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Marco Enrico Bossi
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Tactus
Data di pubblicazione: 31 marzo 2017
  • EAN: 8007194200355
Salvato in 1 lista dei desideri
n questo doppio cd che prosegue l’ultima sezione delle opere per organo di Marco Bossi (quella dedicata cioè alle trascrizioni), l’attenzione viene concentrata su di un aspetto molto caro al compositore ed a tutto il movimento Ceciliano in generale: il recupero del patrimonio antico. Due sono infatti i principali aspetti sui quali si doveva fondare la rinascita della musica strumentale, sacra, e organistica dopo lo strapotere dello stilema teatrale italiano: l’allineamento con le principali scuole eruropee, e la riscoperta delle antiche scuola italiana, faro della cultura europea dal Rinascimento in poi. In quest’ottica le presenti «trascrizioni dagli antichi maestri» rivisitate da Bossi ed adattate agli strumenti della sua epoca, segnano il ritorno allo studio della scuola musicale italiana, per farne parte integrante del fondamento della moderna scuola, nel segno della celebre frase di Giuseppe Verdi: «tornate all’antico, sarà un progresso», il cui intento sarà seguito alla lettera dalla generazione dell’Ottanta. Per l’esecuzione di questi suggestivi brani, Andrea Macinanti utilizza uno strumento inaugurato dallo stesso Marco Enrico Bossi nel 1893; Giovanni Battista Fabris ed Elena Perera lo affiancano nelle partiture comprendenti gli archi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Marco Enrico Bossi Cover

    Organista e compositore. Fu direttore dei licei musicali di Venezia, Bologna e Roma. Concertista di fama internazionale, promosse il rinnovamento della tecnica organistica e dell'arte organaria. Come compositore, insieme a G. Martucci e G. Sgambati, concorse al rifiorire della tradizione strumentale italiana, ispirandosi ai romantici tedeschi, in particolare a Mendelssonn e a Brahms, ma nelle opere più avanzate anche a Franck e a Reger. Scrisse opere teatrali, oratori, messe, composizioni sinfoniche (alcune per organo e orchestra), musica da camera; più importante la produzione organistica (fra cui lo Studio sinfonico op. 78) e per pianoforte (fra cui, Cinque pezzi op. 137 in stile cromatico). Approfondisci
Note legali