Musica da camera

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 3
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 14 luglio 2010
  • EAN: 5028421939735

€ 12,90

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Alexander Borodin era uno di quei compositori che faceva altro per vivere. Egli era, infatti, un chimico ricercatore molto rispettato che pubblicò oltre 40 testi scientifici, componendo nel tempo libero. Le sue opere da camera, genere per il quale Borodin era molto portato, sono di altissima qualità. Studiò le opere di Spohr, Onslow e Boccherini, le cui composizioni sono sicuramente state fonte d'ispirazione per il suo Quartetto per archi, forse il primo di un compositore russo. L'indiscusso capolavoro, però, è il suo Secondo Quartetto per archi, una delle opere più famose e più amate di questo genere musicale.

  • Alexander Porfirevic Borodin Cover

    Compositore russo. Figlio naturale di un principe georgiano e di una giovane donna della borghesia pietroburghese, fu iscritto nei registri, secondo l'uso russo, come figlio di un servo del padre, Porfirij Borodin. Imparò da solo a suonare il flauto, il pianoforte, il violoncello e l'oboe. A nove anni componeva già alcuni pezzi caratteristici e intorno ai tredici un trio per due violini e violoncello su un tema di Roberto il diavolo di Meyerbeer. La madre, alla quale era affidata la sua educazione, l'indusse a laurearsi in medicina. Dopo un soggiorno a Heidelberg, dove perfezionò i suoi studi di chimica col celebre scienziato Mendeleev, fu assunto all'ospedale dell'esercito territoriale: lì incontrò per la prima volta Musorgskij; il secondo incontro avvenne nel 1859, in casa di amici comuni.... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali