Musica per pianoforte - CD Audio di Claude Debussy,Alain Planes

Musica per pianoforte

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Claude Debussy
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Harmonia Mundi
Data di pubblicazione: 26 gennaio 2018
  • EAN: 3149020820971

€ 28,50

Punti Premium: 29

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo cofanetto riunisce l’integrale delle opere per pianoforte solo di Debussy registrate tra il 2000 e il 2006 da Alain Planès. Télérama: «Profondo conoscitore di questo repertorio, sa che la sensualità di Debussy si ottiene senza affettazione». Le Monde de la Musique: «Ritrova un equilibrio raro tra mistero e rigore, eloquenza e rifiuto del pathos, trasparenza e incandescenza dei piani sonori, il tutto riunito in un pianismo rigoroso e sottile». Diapason: «Questa interpretazione seduce per la sua vivacità in cui si fondono grazia e intransigenza».
L'edizione include:
6 Epigraphes antiques
Ballade slave
Berceuse héroïque
Children’s Corner
D’un cahier d’esquisses
Danse – Tarantelle styrienne
Danse bohemienne
Élégie, L138
Estampes (3) (Complete)
Études pour piano (12) (complete)
Hommage à Haydn
Images oubliées (3) for piano
Images pour piano – Book 1
Images pour piano – Book 2
L’isle joyeuse
La plus que lente
Le petit nègre
Le Sommeil de Lear
Les soirs illuminés par l’ardeur du charbon
Masques
Mazurka
Morceau de concours
Pièce pour l’oeuvre du ‘Vêtement du blessé’
Pour le piano
Préludes – Book 1 (12, complete)
Préludes – Book 2 (12, complete)
Rêverie
Suite Bergamasque
Valse romantique (L. 71)
  • Claude Debussy Cover

    Propr. Achille-Claude Debussy. Compositore francese.L'itinerario artistico e le opere principali. Figlio di piccoli commercianti di porcellane, entrò al conservatorio di Parigi nel 1872, studiando il pianoforte con A.-F. Marmontel e la composizione con E. Giraud. Nel 1884 ottenne il Prix de Rome con la scena lirica L'enfant prodigue (Il figliuol prodigo). A Roma, dove soggiornò dal 1885 all'87, scrisse La demoiselle élue (La fanciulla eletta), su testo di D.G. Rossetti. Rientrato a Parigi, prese a frequentare il salotto di Mallarmé e altri ambienti artistici legati al simbolismo e all'impressionismo. S'interessò, nel frattempo, all'o­pera di Wagner (viaggi a Bayreuth nel 1888 e nel 1889), al Boris di Musorgskij, alle musiche giavanesi ascoltate all'Esposizione di Parigi nel 1889. La maturazione... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali