Musica per pianoforte e orchestra - CD Audio di Robert Schumann,César Franck,Czech Philharmonic Orchestra,Ivan Moravec

Musica per pianoforte e orchestra

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Supraphon
Data di pubblicazione: 1 luglio 2004
  • EAN: 0099925350826
Disco 1
1
Allegretto affettuoso
2
Intermezzo andantino grazioso
3
Allegro vivace
4
Symphonic and orchestra
5
Von fremden landern und menchen
6
Kuriose geschichte
7
Hasche mann
8
Bittendes kind
9
Gluckes genug
10
Wichtige begebenheit
11
Traumerei
12
Am kamin
13
Ritter vom steckenpferd
14
Fast zu ernst
15
Furchtenmachen
16
Kind im einschlummern
17
Der dichter spricht
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Robert Schumann Cover

    Compositore tedesco.Gli anni di formazione. Figlio di un editore umanista, August S., noto per aver pubblicato un'edizione tascabile dei classici di tutto il mondo, crebbe in un ambiente familiare estremamente favorevole allo sviluppo dei suoi vasti interessi letterari e musicali, in un'epoca e in un clima nazionale percorsi dai fermenti del più schietto romanticismo. A sei anni iniziò privatamente la sua istruzione con l'arcidiacono Döhner; fu l'organista di S. Maria, J.G. Kuntsch, ad avviarlo allo studio della musica. Tre anni dopo il padre lo portò a Karlsbad ad ascoltare Moscheles, uno dei più grandi pianisti del tempo: e il piccolo Robert volle diventare pianista; il che non gli impedì di seguire con grande entusiasmo anche la poesia, durante gli studi ginnasiali iniziati nella città... Approfondisci
  • César Franck Cover

    Compositore e organista francese di origine belga. Studiò, con A. Reicha ed altri, a Parigi, dove si stabilì svolgendo dapprima attività di insegnante, poi, dal 1846, di organista in varie chiese e infine, dal 1872, di professore di organo al conservatorio, avendo tra i suoi allievi d'Indy e, fugacemente, il giovane Debussy. Nel 1871 fu tra i fondatori della Société nationale de musique. Attivo anche come concertista, fu considerato uno dei maggiori organisti del suo tempo, mentre vide riconosciuto il suo valore creativo solo negli ultimi anni di vita. Compositore non particolarmente prolifico (il catalogo della sua produzione supera di poco le cento composizioni), predilesse il genere cameristico. Tentò il teatro lirico senza grande successo con Hulda (1882-85), mentre nel campo sinfonico-corale... Approfondisci
Note legali