Musica sull'acqua (Water Music) - Musica per i reali fuochi d'artificio (Music for the Royal Fireworks)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: John Eliot Gardiner
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Decca
  • EAN: 0028947833574

€ 5,90

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 5,90 €)

Disco 1
1
1. Ouverture
2
2. Bourrée
3
3. La paix
4
4. La réjouissance
5
5. Menuet I-II
6
1. Ouverture (Grave - Allegro)
7
2. Adagio e staccato
8
3a. Allegro
9
3b. Andante
10
3c. without indication (da capo)
11
5. Presto
12
5. Air
13
6. Menuet
14
8/9. Bourrée - Hornpipe
15
without indication (da capo)
16
16. without indication
17
17. Rigaudon - 18. without indication
18
19. Menuet - 20. without indication
19
21. without indication - 22. without indication
20
11. Allegro
21
12. Alla hornpipe
22
13. Minuet
23
14. Lentement
24
15. Bourrée
  • John Eliot Gardiner Cover

    Direttore d'orchestra inglese. Allievo di Th. Dart a Londra e di N. Boulanger a Parigi, ha fondato nel 1964 a Cambridge il Monteverdi Choir, specializzato nell'esecuzione di musiche da Monteverdi a Händel, a cui ha affiancato nel 1968 la Monteverdi Orchestra. Nello stesso tempo si è affermato come un'autorità nella riscoperta del teatro operistico dei secc. xvii e xviii con realizzazioni in scena e in disco di opere di M.A. Charpentier, Händel, Rameau, Gluck. Nel 1989 e nel '90 ha iniziato l'incisione discografica rispettivamente di un ciclo di opere di Mozart e di Gluck con strumenti d'epoca. Approfondisci
  • Georg Friedrich Händel Cover

    Compositore tedesco.La vita. il trasferimento a londra. Figlio di un barbiere-cerusico, ricevette la prima istruzione musicale da F.W. Zachow, organista della Liebfrauenkirche a Halle. Incominciò a comporre a dieci anni; ma poiché suo padre era contrario alla carriera di musicista, nel 1702 entrò all'università di Halle per studiarvi diritto. Lo stesso anno divenne organista del duomo; l'anno seguente lasciò Halle per Amburgo, dove suonò in orchestra sotto la direzione di R. Keiser e conobbe J. Mattheson. Il suo primo melodramma, Almira, parte in italiano e parte in tedesco, fu rappresentato ad Amburgo nel 1705; ad esso ne seguirono altri tre, ora perduti. Nel 1706 raggiunse l'Italia, dove divenne in breve famoso come compositore di melodrammi e dove rappresentò il suo primo oratorio, La Resurrezione,... Approfondisci
Note legali