Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

My Sister My Love - Joyce Carol Oates - cover

My Sister My Love

Joyce Carol Oates

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Anno: 2009
Rilegatura: Paperback / softback
Pagine: 592 p.
Testo in English
Dimensioni: 198 x 129 mm
Peso: 410 gr.
  • EAN: 9780007305766

€ 16,47

€ 17,34
(-5%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO INGLESE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

A dark, wry, captivating tale, inspired by an unsolved American true crime mystery. 'My Sister, My Love' is based on the controversial true-crime mystery of the JonBenet Ramsey murder. When a beautiful, ice-skating child prodigy is found brutally murdered, suspicion immediately mounts against friends, neighbours - and even the young girl's own family. Told from the point of view of the dead girl's brother, and in the inimitable style and gripping voice that has long been Oates's trademark, 'My Sister, My Love' explores the darkest corners of the human psyche, and takes the reader into a twisted world that only the most daring and imaginative of novelists can capture.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Joyce Carol Oates Cover

    Tra le figure più rilevanti della narrativa americana contemporanea - è stata indicata, tra l'altro, come una dei favoriti per l'assegnazione al Premio Nobel della Letteratura -, è anche una delle più prolifiche. Nata nello stato di New York nel 1938, è da anni residente a Princeton, presso la cui università ha insegnato scrittura creativa dal 1977 al 2014. Fa parte della prestigiosa American Academy of Arts and Letters.Nella sua opera narrativa esplora le residue potenzialità del realismo sociale e del genere «neogotico». Dal Giardino delle delizie (A garden of earthly delights, 1966), nel quale mappa di un eden sfigurato dalla violenza, a Quelli (1969), che proietta vite ed esperienze femminili sul fondale... Approfondisci
Note legali