Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Napoleone e lo spettro - Charlotte Brontë,Sara Grosoli - ebook

Napoleone e lo spettro

Charlotte Brontë

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Sara Grosoli
Editore: StreetLib
Formato: PDF
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 312,42 KB
  • EAN: 9788834179130
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 0,49

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dalla penna di una giovanissima Charlotte Brontë una storia del mistero che vede come protagonista l'imperatore Napoleone; per un'intera notte, tra le strade di Parigi, il prode condottiero è in balia di una sinistra presenza che annulla ogni sua capacità. Riuscirà a salvarsi l'eroe francese?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    corinna

    16/05/2020 16:33:15

    Questa è un'opera giovanile di Charlotte Bronte ed è un curioso racconto breve dove realtà ed immaginazione si mescolano, creando una storia particolare. Consiglio questa storia soprattutto a chi ha letto i capolavori. E'una lettura interessante che merita di essere conosciuta.

  • Charlotte Brontë Cover

    Scrittrice inglese. Figlia di un ecclesiastico irlandese, nel 1820 si stabilì con la famiglia a Haworth, nella regione delle brughiere. Fin dall’infanzia Charlotte, lasciata sovente a se stessa, insieme con le sorelle Emily e Anne e al fratello Branwell, creò con loro un mondo immaginario, sul quale i ragazzi costruirono complicati cicli di storie infantili. Studiò in modo irregolare presso due collegi, nel secondo dei quali tornò poi come insegnante dal 1835 al 1838. Dopo aver lavorato per un breve periodo come istitutrice, si recò a Bruxelles e qui, nel 1843, insegnò in una scuola. Tornata a Haworth, nel 1854 sposò il coadiutore del padre, A.B. Nicholls, e cominciò a scrivere romanzi: il primo, Il professore (The professor), fu... Approfondisci
Note legali