Nathalie di Christian-Jaque - DVD

Nathalie

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Francia
Anno: 1957
Supporto: DVD
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 7,19

€ 8,99
(-20%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 8,99 €)

L'attraente modella Nathalie, coinvolta suo malgrado in un caso di rapina e omicidio, decide di trasformasi in detective, per uscire da sola dall'intricata situazione. Così, si muove tra le maglie della criminalità e si sostituisce all'autorità, senza un attimo di sosta. Riesce anche a trovare il modo di conquistare il cuore di Franck, ispettore di polizia, che fa di tutto per proteggerla dalle malvagie macchinazioni della mente criminale Coco...
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 101 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Martine Carol Cover

    "Nome d'arte di Maryse Mourer, attrice francese. Dopo una breve e fortunata carriera teatrale (Fedra; La via del tabacco), nel 1943 passa al cinema, dove si afferma più per le sue esibizioni audaci (La femme aux loups, La donna dei lupi, 1943, di R. Pottier; Gli amanti di Verona, 1948, di A. Cayatte) che per le indubbie doti di interprete. Il suo successo e la sua fama sono legati per anni al personaggio piccante di Caroline Chérie (1950) di R. Pottier e derivati (Le belle della notte, 1952, di R. Clair; Nanà, 1954, di Christian-Jacque); in seguito affronta anche ruoli più complessi e sfumati (La spiaggia, 1954, di A. Lattuada; Lola Montès, 1955, di M. Ophüls)." Approfondisci
  • Mischa Auer Cover

    "Nome d'arte di Michail Semjonovic Unskovskij, attore statunitense di origine russa. Dedicatosi al cinema dopo una breve esperienza teatrale a Broadway, dal 1928 al 1935 ricopre parti secondarie (The Benson Murder Case, 1930, di F. Tuttle; I prodigi del 2000, 1930, di D. Butler). Giunge al successo con L'impareggiabile Godfrey (1936) di G. La Cava, film che gli consente di esprimere compiutamente le sue doti di comico grottesco e surreale, sempre sospeso tra verosimile e incredibile. Fra le sue interpretazioni, L'eterna illusione (1938) di F. Capra e Helzapoppin' (1941) di H.C. Potter." Approfondisci
  • Michel Piccoli Cover

    Propr. Jacques Daniel M. P., attore e regista francese. È uno dei più importanti interpreti del cinema europeo, molto attivo anche in teatro, capace di alternare ruoli drammatici e leggeri, imponendo sempre uno stile inconfondibile, fatto di mezzi toni e di grande eleganza recitativa. Negli anni ’40 ricopre piccoli ruoli (il suo primo film è Sortilèges, 1945, di Christian-Jaque) prima di cominciare ad apparire da protagonista nel decennio successivo e soprattutto negli anni ’60. Lavora con tutti i più grandi registi francesi ed europei: J.-L. Godard (Il disprezzo, 1963, e Passion, 1982), A. Resnais (La guerra è finita, 1966), R. Clément (Parigi brucia?, 1967), A. Hitchcock (Topaz, 1969), C. Chabrol (L’amico di famiglia, 1972), M. Bellocchio (Salto nel vuoto, 1980). Mostra di essere a proprio... Approfondisci
Note legali