Nato in una notte di tempesta. Liberamente tratto dalla vita e dalle opere di Emilio Salgari

Francesco Tarquini,Fabio Morìci

0 recensioni
Scrivi una recensione
Curatore: C. Trionfi
Editore: Era Nuova
Collana: Melete. Teatro
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 1 gennaio 2014
Pagine: 84 p., Brossura
  • EAN: 9788866620785
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La totale identificazione tra immaginazione e realtà, che per Salgari fu malattia, e che lo portava alla convinzione, lui che non si era mai mosso dalla sua scrivania, di aver davvero navigato tutti i mari, è la chiave di "Nato in una notte di tempesta". La vicenda umana di Emilio Salgari e di sua moglie Aida, innamorati e disperati, travolti nella stessa follia, trova un riflesso nella contrastata storia d'amore tra Sandokan e la Perla di Labuan, tra il Corsaro Nero e Honorata Wan Guld. Si innesca così una spirale in cui il tempo smette discorrere in avanti per farsi, come in ogni gioco, indefinitamente ripetibile. Figure e situazioni tipiche del mondo salgariano si intrecciano alla vita privata di Salgari, carica anch'essa di elementi romanzeschi, come la cronica mancanza di denaro, l'avidità degli editori, il ricovero della moglie in un ospedale psichiatrico e il suicidio dello scrittore in un bosco alla periferia di Torino il 25 aprile del 1911.
Note legali