Categorie
Artisti: Eric Bibb
Supporto: Vinile LP
Numero dischi: 1
Etichetta: Pure Pleasure
Data di pubblicazione: 15 maggio 2014
  • EAN: 5060149621950
Disponibile anche in altri formati:

€ 36,90

Venduto e spedito da IBS

37 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Natural Light è un album pervaso da una grande energia come quelli realizzati in precedenza da Eric Bibb, che anche in questo caso è affiancato dal bassista Dave Bronze, uno dei musicisti che collaborarono con lui per più tempo. La voce e l’inimitabile chitarra di Bibb brillano dall’inizio alla fine di questo disco, che si tratti di un assolo acustico come in “Champagne Habits” e nello splendido “Lucky Man Rag”, dove viene accompagnato dalle sonorità del washboard, o di un brano eseguito da tutta la band, come la cover del grande successo degli anni Sessanta di Jackie Wilson “Higher and Higher”. Tra gli altri brani di maggiore interesse meritano di essere segnalati “Home Lovin’ Man”, una pagina dal sapore jazz che vede assoluto protagonista il pianoforte di Janne Petersson, il gospel “Right on Time” e “Tell Riley”, un brano dedicato a Bukka White e a suo cugino Riley B.(B.) King. Il programma comprende anche un contributo di Hubert Sumlin, il compianto chitarrista degli Howlin’ Wolf, che esegue un assolo in “Too Much Stuff”. La maggior parte dei brani in programma è stata scritta dallo stesso Bibb, che dimostra di possedere uno spiccato talento per il racconto e la scrittura in versi, ma ci sono anche alcune splendide cover, tra cui quella della celebre ballata di Randy Newman “Every Time It Rains”. Questo disco ci consente di apprezzare il meglio del meglio dell’arte di Eric Bibb, al punto che parecchi appassionati si sono spinti al punto da definirlo l’album ideale da portare su un’isola deserta. La presenza di stili e di atmosfere contrastanti contribuisce a rendere questo disco un titolo in grado di piacere a un pubblico estremamente ampio. Il programma spazia dall’ottimistica “Tell Riley” (dedicata a B.B. King) alla dolcezza intrisa di mestizia di “So Sorry”. Oltre a questi brani meritano una citazione “Every Time It Rains”, “Circles” e “Right On Time”. Bibb aveva la curiosa abitudine di inserire come ultimo brano dei suoi album una cover di altri cantanti, una regola a cui non fa eccezione Natural Light, che si conclude con la splendida cover del grande successo di Jackie Wilson del 1967 “Higher and Higher”.