La nazione del Risorgimento. Parentela, santità e onore alle origini dell'Italia unita

Alberto Mario Banti

Editore: Einaudi
Anno edizione: 1999
Pagine: 205 p., ill.
  • EAN: 9788806152765
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 15,80

€ 18,59

Risparmi € 2,79 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Attraverso memorie, carteggi e testi letterari, l'autore analizza l'idea di nazione cosí come la concepirono i protagonisti del Risorgimento, offrendo un importante contributo specificamente dedicato all'identità nazionale e alla sua formazione in età risorgimentale.
Il libro di Banti si occupa della fase di formazione dell'identità nazionale: interrogandosi sullo sviluppo del patriottismo e sulla diffusione di società segrete e libri proibiti, l'autore indaga ciò che il concetto di nazione significava per gli uomini e le donne che vissero in quell'epoca. Tale indagine, dichiaratamente «soggettivista», si basa soprattutto su testi letterari: a partire dalle convinzioni e dai sentimenti espressi in quei testi, lettori e lettrici divennero patrioti e patriote, scoprirono la propria appartenenza a una nazione; e quei testi sono il miglior documento per analizzare le componenti prepolitiche che giocarono un ruolo determinante nella diffusione del discorso nazionale fra il triennio giacobino e l'unità d'Italia.

Introduzione. Elenco delle illustrazioni. La nazione del Risorgimento: I. Il "canone risorgimentale". II. Morfologia del discorso nazionale. III. Archeologia del discorso nazionale. IV. Ricezione del discorso nazionale. Conclusioni. Indice dei nomi.