Categorie

Arrigo Petacco

Editore: Mondadori
Collana: Le scie
Anno edizione: 2014
Pagine: 179 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804646532

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Umberto75

    13/08/2015 09.18.39

    Ottimo libro che spiega chiaramente le complicità di quelli che una volta erano i nemici per salvare i nemici stessi (vaticano compreso) ma si sa, il nuovo nemico era il comunismo.

  • User Icon

    Guido

    16/03/2015 22.19.57

    Libro di facile lettura, impronta tipica di un autore molto stimato come Petacco. La parte che mi è più piaciuta del libro è il fatto che in ogni capitole, l'autore narrasse del "lavoro" compiuto da un gerarca o da un subalterno, come ad esempio trasportare gli ebrei già morti gassati nel furgone nei campi di sterminio, e il tipo di vita compiuta nei suoi ultimi giorni, per arrivare infine ad un paragone (voluto o meno, questo starà al lettore decidere) sul tipo di legislazione tutt'altro che ferrea verso questi criminali che ancora oggi perversa nel nostro paese. Molto interessante l'introduzione di varie reti spionistiche e di "salvataggio" per dei criminali macchiati per sempre di un orribile crimine

  • User Icon

    Angela Benigno

    12/01/2015 20.31.02

    Il libro rivela più un taglio giornalistico che storico, poiché palese (e comprensibile) è il giudizio morale sugli eventi. La narrazione è quasi sempre fluida, ed evidenzia non tanto le atrocità dello sterminio, quanto l'impunità dei carnefici e le incredibili vie di fuga, più o meno rocambolesche, che essi seguirono. Ma quello che sconcerta è la connivenza, se non addirittura il sostegno della chiesa e delle democrazie post-belliche, che si servirono di quelle menti criminali (e delle "competenze" da loro acquisite con la macchina dello sterminio) per la successiva guerra fredda. Si legge in pochi giorni.

  • User Icon

    Lanz von Liebenfels

    12/12/2014 21.51.27

    Opera scorrevole e di facile lettura. Fondamentale per gli appassionati di storia e nazionalsocialismo.

  • User Icon

    monica

    03/11/2014 19.47.56

    Un libro di storia molto interessante che non annoia affatto. Informazioni inquietanti non solo sui metodi di riparo usati da questi efferati criminali ma anche riguardanti i loro insospettabili benefattori. Un libro che parla anche di tesori inestimabili nascosti o mappe per recuperarli, sembrano episodi di pura fantasia come l'isola del tesoro oppure il punto X dove scavare invece realmente accaduti. Ottima lettura per chi e' interessato al tema trattato.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione