DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Un nemico alla Rai. 800 giorni «contro» nella tv pubblica

Mauro Masi, Carlo Vulpio

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Marsilio
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 5,2 MB
Pagine della versione a stampa: 233 p.
  • EAN: 9788831733366
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«Difficili. Belli. Esaltanti. Faticosi. Mai banali». Così Mauro Masi definisce gli ottocento giorni che lo hanno visto protagonista delle vicende Rai nelle vesti di direttore generale, dall'aprile 2009 al maggio 2011. Questo libro-intervista con Carlo Vulpio ricostruisce la realtà di quel contesto - con i Santoro, i Vespa, il sindacato dei giornalisti che la vuol fare da padrone su tutto, il sinistrismo di maniera ostentato in pubblico e poco praticato in privato, Sanremo, Fazio e Miss Italia. Nessuna rivalsa né "sindrome dell'ex", ma la volontà di rendere conto delle tante vicissitudini di una gestione che ha tentato il tutto per tutto per migliorare e riequilibrare una realtà da troppi anni immobile. Scandito dalle domande di Carlo Vulpio - autore con Sgarbi dell'unico programma tv nella storia della Rai chiuso dopo la prima puntata e qui narrato in tutti i suoi retroscena -, il racconto a due voci fa rivivere le tappe salienti di questa "ultima battaglia per la Rai" così come si sono svolte, senza sconti né tatticismi. Documenti originali e inediti completano e sostanziano le ricostruzioni contenute nel volume. Un libro che ha l'ambizione di «contribuire alla costruzione di un dibattito pubblico, serio e concreto, sulla Rai, un'azienda e un'agenzia culturale che, nonostante tutto, è stata ed è importantissima per l'Italia».
  • Carlo Vulpio Cover

    Ha lavorato per i principali giornali nazionali, occupandosi di cultura, arte, tematiche ambientali e cronaca, con reportage dall’Italia e dall’estero. Attualmente è una firma del “Corriere della Sera” e scrive in particolar modo sulla Terza pagina e “la Lettura”, dove nel novembre del 2018 ha pubblicato un lungo ritratto dedicato ad Antonio Ligabue, dal titolo Fu così che Laccabue diventò Ligabue. È autore di vari libri, tra i quali ricordiamo Un nemico alla Rai (Marsilio 2012) e L’Italia nascosta (Skira 2016) Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali