Traduttore: E. Villa
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2010
Pagine: 296 p., Rilegato
  • EAN: 9788834716120
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,96

€ 12,90

Risparmi € 1,94 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Micol

    27/07/2017 08:50:38

    Come prima cosa c’è da considerare che a differenza di molti romanzi di Gaiman, il target di questo è per un’età un po’ più alta. Non esclusivamente adulta, ma nemmeno bambini come suo solito. Il romanzo si svolge in un arco temporale molto lineare, senza bisogno di flash back o salti in avanti, e la storia è ricca di significati forti come l’amicizia, la fedeltà, il rispetto. Storia narrata con una profondità che fin dalle prime righe ti avvolge e non ti lascia più andare, portandoti a vivere per davvero le avventure di Porta e Richard, con i quali si crea un legame talmente profondo che si vorrebbe andare a Londra per incontrarli. Un romanzo che sa far ridere, far piangere, ma soprattutto sa far sognare. Un altro capolavoro di Gaiman.

  • User Icon

    Giusy

    16/05/2013 01:03:41

    Voglio bene a Gaiman, come sceneggiatore e scrittore. Neverwhere è il libro che mi ha fatto -in maniera semplice ed accattivante- decidere di prendere la serie della BBc e seguire sulla radio BBC4 l'avventura della Londra di Sotto. Ne convengo, si perde un pò con la traduzione per i vari giochi di parole sapientemente dosati. Questo è un libro che consiglio sempre.

  • User Icon

    Manuela

    30/03/2012 20:54:25

    Un romanzo ironico, surreale, immaginifico. Pur non rientrando nei canoni dei libri che di solito apprezzo, e pur virando troppo nel fantasy, è un libro che coinvolge e "acchiappa", grazie alla variegata carrellata di personaggi che incontriamo, e grazie all'affascinante ambientazione. Peccato solo che non conoscendo Londra, non ho potuto apprezzare a pieno i vari riferimenti territoriali, e soprattutto è un peccato che alcuni geniali giochi di parole vadano persi nella traduzione.

  • User Icon

    obbly

    03/11/2011 14:38:27

    bellissimo! i due sicari mi hanno fatto impazzire...grazie neil...

  • User Icon

    Cody Edwards

    14/06/2011 11:25:21

    Il mio primo libro di Gaiman e, lasciatemelo dire, anche uno dei migliori che abbia letto. Con uno stile raffinato e scorrevole, Neil Gaiman è riuscito a farmi amare quasi tutti i personaggi principali, dai due sicari (fantastici, a mio modesto parere), fino a Richard, Porta ed il Marchese de Carabas. Decisamente un buon acquisto.

  • User Icon

    Mattia Beretta

    19/05/2011 07:43:05

    Nessun Dove è un libro che rompe i soliti schemi e si caratterizza per la sua spiccata originalità. La prosa è scorrevole e i personaggi sono magistralmente caratterizzati. In una parola, questo libro non è la solita minestra riscaldata.

  • User Icon

    by Ax

    11/10/2010 13:10:23

    Un Gaiman che ho letto con piacere, capace di fondere due realtà differenti con la leggerezza necessaria per rendere il romanzo scorrevole. La storia è scivolata via liscia e senza momenti di stanca, briosa e ricca di personaggi divertenti — su tutti i due ‘killer’ — dai quali essere accompagnati; la fantasia c’è e si sente, trattata con il dovuto distacco per non rendere questa fiaba metropolitana tediosa. Eppure non è di quella per la quale io mi emoziono, non è entrata nelle mie vene e non mi ha reso dipendente.

  • User Icon

    maurizio .mau. codogno

    04/04/2009 16:15:24

    Londra è Londra, non c'è che dire. Ma siamo sicuri che sia solo Londra? Neil Gaiman nelle varie versioni di questo libro - secondo l'autore il libro che ho tra le mani è diverso da quello che lui aveva scritto inizialmente - racconta la "Londra di sotto", la città di chi è in un certo senso stato buttato fuori dalla città "di sopra", i dropout insomma. Il tutto però è un modo per raccontare della città in modo diverso dal solito; il libro è pieno di minuzie storiche e geografiche, tanto che lo si può quasi leggere come una sorta di guida turistica della città. La trama sta più o meno tra il fantasy e il noir: ho trovato personalmente pesante l'inizio, e mi ci sono volute quasi cento pagine prima che la storia mi prendesse; forse vedere il povero protagonista che rapidamente spariva dalla vista degli altri. La povera traduttrice ha dovuto (vittoriosamente) lottare per rendere comprensibili i nomi delle parti di Londra che nella storia sono presi alla lettera, come i Frati Neri che stanno a Blackfriars: direi che ci è riuscita abbastanza bene.

  • User Icon

    SaraValentina

    27/02/2009 17:02:41

    Londra di Sotto è un terrificante luogo dove tutti vorrebbero andare... Anche in questo romanzo i personaggi usciti dalla penna di Gaiman sono familiari e rimangono con noi come vecchi amici usciti da un sogno. Accattivante e coinvolgente dalla prima all'ultima pagina. Ora sono proprio curiosa di vedere lo sceneggiato...

  • User Icon

    Moreno Colaiacovo

    07/01/2009 13:36:49

    Ho preferito American Gods, ma anche in questo romanzo Gaiman fornisce una grande prova soprattutto per la sua sconfinata fantasia. Si legge d'un fiato, forse potevano essere meglio caratterizzati i personaggi. Comunque un urban fantasy di qualità, divertente e mai noioso. Ho sentito che stanno realizzando il film: spero sia all'altezza del libro, almeno dal punto di vista scenografico.

  • User Icon

    Silvio52

    26/04/2006 11:18:01

    Eccellente Neil Gaiman: Nessun dove è un romanzo di ampio respiro, un fantasy (ambientato in una Londra odierna ma misteriosa) moderno molto bello dal taglio cinematografico e dai personaggi decisamente riusciti.

  • User Icon

    L4z4rus

    18/02/2006 15:30:07

    Da un pretesto che a prima vista può sembrare banale Gaiman è riuscito ad estrarre un capolavoro. Nessundove affascina come le fiabe che ascoltavamo da bambini.E, proprio come da bambini,alla fine ci ritroviamo a dire"...ancora una volta..."

  • User Icon

    Elena

    08/12/2005 22:05:06

    Trascinante! Tanto da indurmi a cercare il VHS della serie televisiva omonima. Una curiosità sull'origine: "Neverwhere" é nato al contrario, ossia prima come serie tv e poi come romanzo; credo sia l'unico caso di "libro tratto da un film" veramente riuscito.

  • User Icon

    Fab

    11/10/2005 22:47:16

    Che strano constatare che sia piaciuto a così tanti. Pensavo di essere l'unica: probabilmente è questo il piacere infantile della lettura che Nessundove aiuta a coltivare. Non siete convinti anche voi che Londra Sotto esista davvero, con i suoi strambi personaggi e i legionari romani ancora accampati in un qualche scampolo della città? Qualche incertezza c'è, ma quando ci si appassiona si dimentica l'analisi logico-stilistica! Da leggere e rileggere per non dimenticare il particolare inquietante che si nasconde ovunque. 5 out of 5.

  • User Icon

    francesca

    11/10/2005 16:26:47

    fantastico! anch'io lo ritengo migliore di American Gods, meno dispersivo, più intrigante... da leggere assolutamente.

  • User Icon

    e.d.

    11/09/2005 23:21:01

    Questo libro e' un capolavoro della letteratura contemporanea ! Un sogno lucido, ricco di dettagli vividi e di rara bellezza immaginativa. Ma anche uno sguardo critico verso le ipocrisie della "normalità".

  • User Icon

    Lorenzo Berti

    29/08/2005 15:10:08

    Il miglior libro di Gaiman, senza dubbio. Superiore anche ad American Gods, già niente male. Londra sotto è il perfetto tipo di paesaggio in cui un autore come Gaiman può ambientarsi il romanzo. Altro che la tanto celebrata serie di Sandman...

  • User Icon

    Oneiros

    03/06/2005 12:47:34

    C'è poco da fare , Gaiman meriterebbe sicuramente di ricevere più attenzione qui in Italia ,è uno scrittore con la S maiuscola ed anche le sue opere fumettistiche lo confermano. Questo libro poi è l'ennesima prova della genialità del grande Neil

  • User Icon

    deborah mayfair

    03/05/2005 19:45:10

    questo libro è fantastico in ogni suo aspetto!l'ambientazione,i personaggi,la storia!è diventato uno dei miei libri preferiti!Vorrei andare anche io a Londra Sotto!

  • User Icon

    Giorgio

    29/04/2005 13:28:32

    Originale, imprevedibile ed anche riflessivo, bellissimo consigliato a tutti!

Vedi tutte le 28 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione