Neutrale contro tutti. La Svizzera nelle guerre del '900

Jean-Jacques Langendorf

Traduttore: P. Visani
Collana: Solitudini
Edizione: 2
Anno edizione: 2007
Pagine: 268 p., Brossura
  • EAN: 9788890236730
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 17,10

€ 18,00

Risparmi € 0,90 (5%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Dal 1990, la Svizzera viene posta alla berlina in alcuni ambienti, in particolare americani, per il suo comportamento nella II guerra mondiale, soprattutto per l'accoglienza ai rifugiati e per le pratiche bancarie. In Neutrale contro tutti. La Svizzera nelle guerre del '900, Jean-Jacques Langendorf ristabilisce la verità dei fatti fra il 1933 e il 1945 e dimostra che, contrariamente a quanto sostengono certi storici, la Svizzera non ha demeritato, facendo giustizia d'accuse ingiustificate.