New Year's Concert 2017 (Concerto di Capodanno) - Vinile LP di Wiener Philharmoniker,Gustavo Dudamel

New Year's Concert 2017 (Concerto di Capodanno)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Gustavo Dudamel
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 3
Etichetta: Sony Music
  • EAN: 0889853762019

€ 28,42

€ 37,90
(-25%)

Punti Premium: 28

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 30,29 €)

Edizione in vinile.
L’evento musicale più atteso, con milioni di spettatori in Italia: Live da Vienna nella mitica sala dorata dei Wiener Philharmoniker diretti da GUSTAVO DUDAMEL in compagnia dei Valzer della famiglia Strauss, dal Bel Danubio Blu alla Marcia di Radetzky.
Ecco i principali brani eseguiti...
- Nechledil March (Wiener Frauen) (F. Lehar)
- Les Patineurs op. 183 - Walzer (E. Waldteufel)
- 'S gibt nur a Kaiserstadt, ‘s gibt nur a Wien - Polka (Johann Strauss)
- Winterlust op. 121 - Polka schnell (Josef Strauss)
- Mephistos Höllenrufe op. 101 - Walzer (Johann Strauss II)
- So ängstlich sind wir nicht! op. 413 - Polka schnell (Johann Strauss II)
- Pique Dame Overture (F. Von Suppé)
- Hereinspaziert! op. 518 (Der Schätzmeister) - Walzer (C.M. Ziehrer)
- Mondaufgang (Die lustigen Weiber von Windsor) (O. Nicolai)
- Pepita-Polka op. 138 (Johann Strauss II)
- Rotunde-Quadrille op. 360 (Johann Strauss II)
- Die Extravaganten op. 205 - Walzer (Johann Strauss II)
- Indianer Galopp op. 111 (Johann Strauss I)
- Die Nasswalderin op. 267 Ländler im Tempo der Polka-Mazurka (Johann Strauss)
- Auf zum Tanze! op. 436 - Polka schnell (Johann Strauss II)
- Tausend und eine Nacht op. 346 - Walzer (Johann Strauss II)
- Tik-Tak Polka op. 365 (Johann Strauss II)
  • Wiener Philharmoniker Cover

    Orchestra sinfonica fondata a Vienna nel 1842 per iniziativa di un gruppo di intellettuali, fra cui il poeta Nikolaus von Lenau e il direttore d'orchestra Otto Nicolai, che ne diresse i primi concerti alla Redoutensaal. Formata in un primo tempo da professionisti appartenenti alle orchestre teatrali della città, iniziò a tenere stabilmente stagioni di concerti a partire dal 1860, dapprima nel Teatro di Porta Carinzia, poi nella sala del Musikverein. Fra i suoi primi direttori permanenti vanno ricordati Otto Dessoff (1860-75), H. Richter (1875-98) e G. Mahler (1989-1901), che ampliarono progressivamente il tradizionale repertorio classico includendovi musiche di Brahms, Liszt, Wagner, Bruckner, Dvoák. In seguito fu diretta da F. Weingartner (1908-27), che l'aprì... Approfondisci
Note legali