Categorie
Traduttore: F. Angelini
Editore: Giunti Editore
Collana: Extra
Anno edizione: 2011
Pagine: 160 p., Brossura
  • EAN: 9788809767706

Età di lettura: Young Adult

Disponibile anche in altri formati:

€ 7,56

€ 8,90

Risparmi € 1,34 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Tiziana

    27/02/2014 15.52.41

    Leggero, delicato e tenero come tutti gli altri lavori della Murail, ma stavolta con meno spessore, minor introspezione: La consiglio come scrittrice, ma non in questo lavoro.

  • User Icon

    Noemi

    23/10/2012 15.41.46

    La storia del giovane protagonista Louis, mi ha toccato. Quanti ragazzi trovano il coraggio di vivere la loro passione? Murail ci racconta della sua straordinaria storia in un modo così scorrevole e dolce che l'ho letto in 4 ore XD. Dopo molte letture annacquate, posso ritenermi soddisfatta di questa piccola avventura! Tutti i personaggi, per quanto siano solo una cornice, sono caratterizzati bene anche se non sappiamo moltissimo di loro. Tutti sono indispensabili per capire la crescita personale del protagonista e per dare un senso agli eventi che accadono in queste 160 pagine.

  • User Icon

    gianluca guidomei

    04/01/2012 19.21.45

    I casi della vita. L'occasione fa l'uomo. E' così che un ragazzo può scoprire di possedere un talento, ma soprattutto una grande determinazione. Louis non ha voglia di studiare, la scuola è per lui troppo teorica, sente il bisogno di far agire le sue mani. Penso seriamente che il piacere di fare con le proprie mani possa eguagliare quello della creazione di un'opera letteraria, una sinfonia, una teoria matematica. Essere in grado di. Fare qualcosa per. Fa sentire di casa a questo mondo. Come tutte le cose che ognuno di noi compie con serietà, impegno e passione. E' la passione la casa dell'uomo. Louis è l'esempio di come i ragazzi di oggi possano sorprendere e sorprendersi per la loro maturità e voglia di decidere il proprio futuro. In fondo ci vuole così poco: rubare con gli occhi, dotarsi di attenzione, mettersi continuamente in discussione e coltivare se stessi. Come fa il contadino con il proprio campo.

Scrivi una recensione