Il nome del vento. Le cronache dell'assassino del re. Vol. 1

Patrick Rothfuss

Traduttore: G. Giorgi
Editore: Fanucci
Collana: Tif extra
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 728 p., Brossura
  • EAN: 9788834717561
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,12

€ 9,12

€ 16,90

9 punti Premium

€ 14,36

€ 16,90

Risparmi € 2,54 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    arturofranco

    07/03/2017 16:51:52

    ho letto sia il primo che il secondo volume e sono anni che aspetto il terzo. chissà quando lo finirà. questo non toglie che sia avvincente.

  • User Icon

    Claudio Tipo

    17/06/2014 20:05:12

    Una cannonata. Le dieci-quindici pagine sulla vita (e morte) del dio Telhu già bastavano! Se solo Fanucci si decidesse a ristamparlo...

  • User Icon

    Adish

    12/04/2014 20:36:18

    Un fantasy classico che stupisce, così lo definirei. La storia viene narrata dal protagonista stesso, ormai diventato un famoso assassino, racconterà la sua storia a uno scribo. Inizierà fin dal principio, quando perse i genitori e iniziò a frequentare l'Accademia fino a quando finalmente imparerà il Nome del Vento. Il protagonista è un personaggio fantastico secondo me, arguto e intelligente, bravissimo musicista ma incapace con le donne. Mi è piaciuto un sacco, fino dalle prime righe. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    Ruggero

    07/06/2013 08:33:24

    Assolutamente stupendo, un fantasy unico e irripetibile. Comprato per caso e letto in un secondo, sia questo che il seguito: la paura del saggio. Non vedo l'ora che esca il volume conclusivo per rileggerli tutti e tre!

  • User Icon

    salvatore

    27/03/2013 14:53:17

    Sublime, ti tiene incollato a tutte le pagine, dote molto rara di questi tempi...

  • User Icon

    tenebrosa74

    01/02/2013 22:45:34

    Semplicemente neraviglioso! Il fantasy più bello che abbia mai letto e a costo di attirarmi le ire di molti voglio dire che l'ho trovato ancora più coinvolgente de "Il signore degli anelli" che, diciamocelo, a tratti ho fatto fatica a non saltare delle pagine. Le quasi 800 pagine si divorano in pochi giorni e quando arrivi alla fine, come succede sempre alla fine dei Grandi Libri, senti fisicamente la mancanza dei personaggi e sai che l'unico modo per colmare un pochino quel vuoto che hanno lasciato è.... ricominciare daccapo!!

  • User Icon

    Manuel

    04/09/2012 19:51:36

    Come si fa a non impersonificarsi nel giovane Kvothe? Questo romanzo non ha nulla da invidiare al tanto blasonato Signore degli Anelli, classico fantasy. Questo è più veloce, le descrizioni non sono così prolisse, anzi, Rothfuss fornisce quel minimo di dettaglio che ci permette di far volare la fantasia e crearci la nostra Tarbean, la nostra Accademia, e così via. Situazione ideale, secondo me, in un libro fantasy. In fin dei conti, è un romanzo di formazione, quindi il giovane protagonista alla fine del romanzo risulterà più esperto, ma ancora molto immaturo e impetuoso, aspetto molto realistico che ho apprezzato particolarmente. Ovviamente ci sono cliché che nel fantasy non possono esserci risparmiati ma, nel complesso, resta un bellissimo romanzo che consiglio a tutti gli appassionati del genere e a coloro i quali da piccoli hanno amato Harry Potter.

  • User Icon

    li.m

    01/08/2012 14:33:50

    Bello bello bello! Mi era stato consigliato come uno dei più bei fantasy degli ultimi anni ... ed è proprio vero! Appassionante fino all'ultima riga, non toglierei neanche una pagina. E' molto raro trovare un libro così ricco, con una trama così appassionante che alla fine, quando arrivi all'epilogo, capisci fino in fondo cosa provavano i mangiadolce ... ne vuoi ancora e ancora ...

  • User Icon

    Milla

    11/12/2011 20:26:01

    Bello, bellissimo... l'ho letto tutto di un fiato e ho iniziato subito il secondo volume. Pur non inventando niente di nuovo o quasi (l'accademia ricorda vagamente Hogwarts), riesce ad essere originale e coinvolgente senza mai essere superficiale e banale.

  • User Icon

    Christian

    03/11/2011 00:34:37

    non bello...STUPENDO...non grande...MAESTOSO...non interessante...ILLUMINANTE... sicuramente un libro da leggere, per come è scritto, per ciò che è scritto, per cosa rappresenta...una piccola ma pesante pietra miliare...

  • User Icon

    Roberto

    26/10/2011 12:39:00

    Un po' Harry Potter (l'Accademia), un po' Pontifex Valentine (Silverberg, vi ricordate?), mischiato a Jack Vance. Alla fine un libro discreto, molta carne al fuoco sin dall'inizio, ma che si perde un per strada. Alcune parti lunghette (la caccia al drago di 100 pagine senza dare troppo valore aggiunto al libro). Alcune figure stereotipate (i professori; tutte le ragazze sono bellissime; il nemico in Accademia, cattivissimo, ricchissimo, vendicativo - solo per dare un po' di pepe al racconto). Voto medio: non ho ancora deciso se leggere il seguito.

  • User Icon

    Elisa

    19/10/2011 13:21:40

    Nel panorama fantasy odierno, questo romanzo spicca decisamente per la qualità della narrazione. Rothfuss ha uno stile scorrevole ma non scade mai nella banalità. La trama è ricchissima di spunti originali che si susseguono per 700 pagine impedendo al lettore di abbandonare il testo. Rispetto al fantasy classico è molto interessante la magia, di tipo alchemico e caratterizzata da una tendenza low-magic (in linea con i classici fantasy contemporanei, tra i quali Le cronache del ghiaccio e del fuoco di Martin). In poche parole: un low-fantasy di formazione estremamente avvincente, capace di veicolare valori e far vivere emozioni.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione