Non chiedermi mai perché - Lucrezia Scali - ebook

Non chiedermi mai perché

Lucrezia Scali

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,04 MB
Pagine della versione a stampa: 311 p.
  • EAN: 9788822724885
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 3,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Emozionante come Io prima di te
Romantico come One day

Autrice del bestseller Te lo dico sottovoce


È la vigilia di Natale e Ottavia si gode uno dei periodi dell’anno che preferisce. Anche suo figlio è al settimo cielo: col nasino all’insù osserva i fiocchi di neve che imbiancano i tetti delle case. I biscotti allo zenzero sono ancora caldi, riempiono del loro profumo l’auto carica di regali, una musica allegra accompagna Ottavia, Mattia e Stefano mentre si mettono in viaggio verso la casa dei nonni. Quasi abbagliati dalla felicità, si accorgono troppo tardi della macchina davanti a loro. Ottavia si sveglia in un letto d’ospedale e capisce subito che qualcosa è cambiato: lo vede negli occhi e nella voce della madre, negli sguardi dei medici. Fuori continua a nevicare, come se la soffice coltre bianca volesse coprire ogni cosa, ma il ricordo di Mattia e Stefano è e sarà troppo vivo per potere essere dimenticato. È possibile trovare il modo per non annegare nel dolore? Si può trovare la forza, dopo aver toccato il fondo, per riscrivere il proprio destino?

Ai primi posti delle classifiche in Italia
Autrice del bestseller Te lo dico sottovoce


La storia di una giovane donna che, di fronte al dolore più grande, trova il modo per ricominciare a vivere

«Lucrezia Scali scrive in modo semplice, tenero ed emozionante. Mi sono innamorata di questo libro.»

«Lucrezia Scali si dimostra un’autrice matura, con uno stile di scrittura ricercato, curato e scorrevole.»


Lucrezia Scali

È nata a Moncalieri nel 1986 e qualche anno più tardi si è trasferita a Torino. Il suo amore per gli animali l’ha guidata fino alla facoltà di Medicina Veterinaria. Te lo dico sottovoce, suo romanzo d’esordio, è stato pubblicato dalla Newton Compton con un notevole successo, restando per oltre 20 settimane ai primi posti delle classifiche, ed è stato tradotto in Germania. La Newton Compton ha pubblicato anche La distanza tra me e te, L’amore mi chiede di te, Non chiedermi mai perchée, in versione ebook, Come ci frega l’amore.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,74
di 5
Totale 19
5
15
4
3
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Sonia

    01/07/2020 13:25:33

    Tragico, romantico e commovente, veramente bello, lo consiglio

  • User Icon

    Angy

    11/05/2020 18:02:50

    Il libro racconta la vita di una donna prima e dopo un'incidente, dove troverà la forza di ricominciare a vivere.Una storia triste ed emozionante.Consigliato!

  • User Icon

    eda

    11/05/2020 15:45:42

    Wau cosa dire un vero capolavoro

  • User Icon

    sara73

    22/03/2020 15:13:38

    E' una storia forte, struggente, di una donna che riesce a rialzarsi in piedi dopo aver superato il dolore e il senso di colpa per essere stata l'unica a sopravvivere nell'incidente dove, invece, suo figlio e suo marito sono morti. Ho apprezzato molto verso la fine, pag 215, quello che ho chiamato inno alla gioia e alla vita : " Tra l'infelicità per quello che non hai e la gratidudine per essere viva, non avere dubbi.......perchè mi piace pensare che se vuoi, puoi tutto. Perchè se ti sforzi troverai sempre un modo per gioire...." Da, inoltre, modo di riflettere sull'importanza della donazione degli organi e sulla conflittualità dei sentimenti che da essa ne deriva, dolore per chi subisce la perdita e gioia e nuova speranza di vita per chi riceve gli organi.

  • User Icon

    Giulia

    30/10/2019 10:12:20

    Ottavia non sa che quel Natale per lei sarà differente da tutti gli altri, ma in modo negativo. Un libro che mi ha emozionato, fatto passare dal pianto alla risata in pochissime pagine. Una vicenda toccante che insegna a rialzarsi anche di fronte alle situazioni più brutte che ci possano capitare nella vita.

  • User Icon

    v.

    19/09/2019 20:27:47

    mamma mia quante lacrime... senti il dolore trasparire da quelle pagine

  • User Icon

    viola

    19/09/2019 19:34:44

    È più bel libro che ho letto questo anno. Entra nel cuore. Consigliatissimo!!!

  • User Icon

    Angelica

    20/07/2019 22:54:52

    Ho letto questo libro a pochi mesi dalla prematura scomparsa della persona più importante della mia vita, mia mamma.. ho sentito vivo il dolore scritto tra queste pagine.. un libro emozionante, commovente.. davvero meraviglioso!

  • User Icon

    melissa

    09/07/2019 12:37:35

    Libro davvero stupendo e commovente che si legge tutto d’un fiato.. super consigliato! Lucrezia Scali non delude mai

  • User Icon

    Rebecca

    15/06/2019 13:52:28

    Una storia d'amore romantica ma come nella vita reale troppo bella perché possa durare. Affronta l'importante argomento della donazione di organi. È tutto un alternarsi di romanticismo, amore, tragedia, tristezza e il finale non lascia mistero, per fortuna per la protagonista c'è il lieto fine, anche se devo confessare che ho pianto di più nelle ultime 5 pagine che in tutto il resto del libro.

  • User Icon

    lady

    07/05/2019 13:53:32

    Io non do mai 5 stelle ma questo libro le merita tutte, è una storia che arriva dritta al cuore, una storia dove si tocca uno dei dolori più forti che può provare una giovane donna di 28 anni ma soprattutto si parla di tematiche importanti come la donazione degli organi è l'importanza del donare. Questo libro mi ha aperto un mondo nuovo, ma soprattutto mi ha insegnato che per andare avanti dopo una perdita bisogna fare piccoli passi, anche se stiamo male e non abbiamo voglia, Ottavia ci insegna che le persone che vanno via rimangono sempre con noi anche se non possiamo toccarle e vederle. FANTASTICO

  • User Icon

    Melissa

    12/03/2019 21:57:40

    È il primo libro che leggo di Lucrezia Scali e mi è piaciuto tantissimo. Scorrevole, forte, emozionante è riuscito spesso a farmi immedesimare nella protagonista.

  • User Icon

    mari

    09/03/2019 10:27:45

    un libro davvero emozionante

  • User Icon

    Lulù

    07/03/2019 23:13:00

    Libro sul quale ho pianto tantissimo

  • User Icon

    loredana di michele

    06/03/2019 20:37:19

    Dal dolore ci si può proteggere ed è possibile rinascere senza sentirsi in colpa se nuovamente felici. Ottavia è la donna del dolore, del lutto; la sua elaborazione trasfigura l'assenza rendendola presenza eterna nel suo cuore. È stato un rivivere, tra un fiume in piena e una dolce nevicata, tante emozioni dolorose tra cui il rimpianto, riferito ad una persona a me cara, di non aver capito quanto fosse fondamentale il percorso della elaborazione del lutto. Le avrebbe evitato tanti altri dolori.

  • User Icon

    Vanessa

    06/03/2019 16:41:45

    Ho sentito parlare tantissimo di questo libro: chi diceva che è bellissimo, chi che ha finito le pagine piangendo. Dopo tanto tempo finalmente ce l'ho fatta anche io a leggerlo e farmi un'opinione mia. Beh che dire, è decisamente piaciuto anche a me e mi ha fatto emozionare! Una storia struggente e commovente! Una donna che in un battito di ciglia perde tutto: dovrà combattere per riprendersi la propria vita e cercare di andare avanti. Grazie a uno stile leggero e scorrevole ho divorato il libro in una notte. La storia mi ha ricordato molto lo stile di Nicholas Sparks (che io adoro). Se anche voi vi volete emozionare davanti a un libro, vi consiglio di leggere questo! Porgo i miei complimenti a Lucrezia e attendo con ansia la sua prossima storia!❤

  • User Icon

    Laura

    18/12/2018 08:58:57

    Questo solo apparentemente è un romanzo rosa, perchè i temi che tratta sono temi importanti, la donazione degli organi, i tempi di elaborazione del lutto, la gestione del dolore...

  • User Icon

    Benny

    08/12/2018 20:26:17

    Emozionante! Consigliato a pieno

  • User Icon

    STRAORDINARIO!

    27/10/2018 19:53:40

    "Non chiedermi mai perché" non è un libro, ma molto di più. E' un percorso di vita, doloroso e sofferto, ma non senza lottare. E' la storia di una donna che come Ottavia, si ritroverà a dover rimettere tutto in discussione, perché il destino le ha fatto un brutto scherzo. E' qualcosa di più profondo di qualsiasi parole io possa usare per descrivervelo. Non chiedermi mai perché è quel libro capace di raccogliere tutte le nostre emozioni e farle uscire contemporaneamente. Questa storia riuscirà a farci sentire vivi in alcuni momenti e completamente vuoti in altri, ci farà sorridere mentre avremo i brividi per ciò che leggeremo, ci farà sognare ad occhi aperti e subito dopo vorremmo risvegliarci da questo incubo.

Vedi tutte le 19 recensioni cliente
  • Lucrezia Scali Cover

    Lucrezia Scali è una blogger e scrittrice italiana, nata a Moncalieri nel 1986. Il suo amore per gli animali l’ha guidata fino alla facoltà di Medicina Veterinaria di Grugliasco. Te lo dico sottovoce, suo romanzo d’esordio inizialmente autopubblicato, rimasto nella classifica dei libri digitali per oltre tre mesi, è stato pubblicato dalla Newton Compton. Tra gli altri suoi romanzi: La distanza tra me e te (Newton Compton, 2016) e L'amore mi chiede di te (Newton Compton, 2017). Approfondisci
Note legali