Non siamo capaci di ascoltarli. Riflessioni sull'infanzia e l'adolescenza

Paolo Crepet

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 24 giugno 2006
Pagine: 120 p., Brossura
  • EAN: 9788806184292
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48
Descrizione
I "giovani" godono, oggi, di libertà un tempo impensabili, crescono protetti ma privi di autostima, subiscono indifferenza e vivono nella solitudine tecnologica. Educare diventa sempre più imbarazzante: genitori ed insegnanti chiedono aiuto. La scuola e la famiglia sono passate attraverso una crisi silenziosa, eppure sembra complesso trovare una nuova autorevolezza e la disponibilità a guardarsi con autocritica. Paolo Crepet riunisce, in questo volume, pensieri ed appunti raccolti in un viaggio lungo l'Italia, durato molti anni.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Jessica

    28/07/2011 12:22:53

    E' un genere questo che non viene molto apprezzato perchè spesso si ritiene troppo pesante. Io ho 20 anni e di solito si pensa che una ragazza non legga libri di psicologia e sociologia. Nel mio caso, invece, li leggo eccome. Questo non è il solito libro noioso e poco utile. Lo comprai quando ero nel pieno dell' adolescenza e mi sentivo inadeguata a molte situazioni. Lo iniziai e lo abbandonai per pura stupidità (lo credevo poco utile). Un anno fa invece lo ripresi e sfogliandolo tra le mani capiì quel che valeva. Divenne la mia tesina della maturità e mi coinvolse talmente tanto che presi il massimo all'esame. E' un libro che consiglio ai genitori, che avrebbero uno spunto per riuscire a capire di più i figli e a non giudicarli solo per i loro comportamenti "anormali", ma anche per i giovani che leggendo questo libro, si sentiranno finalmente compresi. Capiranno che molte volte il loro senso di disagio è dovuto a fattori esterni e non a loro. E' sorprendente come Crepet riesca a dare un senso a ciò che per i ragazzi può sembrare insormontabile. Scorre velocemente e non è per nulla pesante nonostante gli esempi riportati e le tematiche che vengono affrontate.

Scrivi una recensione