Nostalghia (DVD) di Andrej Tarkovskij - DVD

Nostalghia (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia; Unione Sovietica
Anno: 1983
Supporto: DVD
Salvato in 39 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Andrej Gorciakov è uno scrittore russo in viaggio in Italia, il paese in cui, un tempo, visse un musicista del Settecento suo connazionale, di cui egli sta ora scrivendo la biografia. Gorciakov è accompagnato dalla traduttrice Eugenia: il lacerante ricordo della sua terra, della famiglia, della casa, della moglie in attesa, gli impedisce di cedere all'attraente ragazza. Costei gli dimostra un'attenzione costante, soddisfacendo ogni suo desiderio: lo porta a Monterchi, per vedere la "Madonna del parto" di Piero della Francesca , e a Bagno Vignoni, nei pressi della piscina che frequentò Santa Caterina. Prima di partire definitivamente alla volta di Roma perché ormai esasperata dal suo comportamento, Eugenia accompagna Gorciakov da Domenico, un laureato in matematica ch'è diventato il matto del paese. Domenico ha tenuto la propria famiglia segregata in casa per sette anni, in attesa della fine del mondo: ora vive assieme ad un cane, e la casa è fatiscente. Confessa di aver capito che "bisogna salvare tutti, il mondo", e chiede a Gorciakov di attraversare la piscina con una candela accesa in mano: lui non lo può fare, appena va in acqua la gente, allarmata, corre a tirarlo fuori. Così, mentre Domenico, trasferitosi anche lui a Roma, arringa un gruppo di folli dall'alto della statua di Marc'Aurelio, Gorciakov torna a Bagno Vignoni per mantenere la promessa. Intanto, terminato il suo discorso, Domenico si dà fuoco e muore. La piscina è stata appena svuotata: Gorciakov la attraversa con circospezione, ma il vento spegne per due volte la fiammella della candela. Il terzo tentativo va a buon fine. Il cuore del protagonista, tuttavia, cede, e costui si accascia al suolo. L'ultima immagine ritrae Gorciakov nei pressi della sua amata dacia, questa sorge ora all'interno della chiesa di San Galgano.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Roberto

    20/08/2019 14:04:59

    Capolavoro, non serve altro

  • User Icon

    Hilderic

    10/03/2019 03:45:31

    Opera italiana di Tarkovskij, il film affronta tematiche importanti come la fede, la differenza tra le culture e l'emarginazione sociale. Lo stile, carico di introspezione e autobiografia, ricorda "Lo specchio" per la complessa fusione di realtà, pensieri, sogni e memorie. Ritorna anche l'enfasi sul degrado e lo scorrere dell'acqua che aveva caratterizzato "Stalker", qui non più associati ad una zona dotata di straordinari poteri ma ad alcune località del Lazio e della Toscana, sapientemente riprese in modo da suscitare nello spettatore un senso di inquietante straniamento.

  • Produzione: 01 Home Entertainment, 2020
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 121 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,66:1
  • Area2
  • Domiziana Giordano Cover

    Attrice italiana. Divide la sua non intensa carriera fra l’Italia e gli Stati Uniti. Il suo esordio risale al 1982 in Amici miei atto II di M. Monicelli, ma la notorietà arriva come interprete di Nostalghia (1983), di A. Tarkovskij. Nel 1987 lavora con G. Bertolucci in Strana la vita, interpretando una paziente innamorata del proprio analista (D. Abatantuono), nel 1994 è in Intervista col vampiro di N. Jordan e nel 2000 prende parte al sentimentale Canone inverso di R. Tognazzi. Approfondisci
Note legali