Categorie

La notte eterna del coniglio

Giacomo Gardumi

Editore: Marsilio
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: 417 p., Brossura
  • EAN: 9788831790390
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,13

€ 8,08

€ 9,50

Risparmi € 1,42 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    spy

    22/04/2015 01.10.51

    Ambientazione originale per un thriller apocalittico , lettura piacevole, il finale un po' forzato .

  • User Icon

    Salvatore

    26/01/2014 22.56.26

    Spettacolare! Letto in un solo giorno...

  • User Icon

    MASSIMO

    30/09/2013 09.55.24

    Incuriosito dalle buone recensioni ho comprato il libro, risultato : deludente, da un buon soggetto una storia molto diluita con personaggi stereotipati e dialoghi a volte sinceramente imbarazzanti nella loro banalità ed inverosimiglianza visto sopratutto il contesto in cui si svolgono. Alcuni momenti di tensione ed un finale molto tirato per i capelli. Se proprio non si ha nulla da leggere......

  • User Icon

    Dj

    18/12/2012 11.22.55

    Bellissimo!!! Terrificante, inesplicabile e allucinato al punto giusto! Davvero una lettura mozzafiato! Una pecca: le radiazioni che non hanno alcun tipo di effetto sui protagonisti....qui davvero si poteva fare meglio per rendere più credibile la storia. Per il resto: fantasticamente da brivido!!!!

  • User Icon

    pint74

    26/09/2012 12.31.19

    Ottimo libro ed ottima trama. L'autore riesce a creare una notevole atmosfera che invoglia il lettore a proseguire a ritmo serrato il libro... Anche se il tutto si muove nell'angusto perimetro di un rifugio,la storia non risulta mai pesante e si prosegue bene la lettura. Ottime le trovate, studiate dall'autore,per mantenere alta la tensione e nascosto il finale... Un buon libro,da non perdere.

  • User Icon

    Valentina

    22/03/2011 16.30.08

    Devo dire che, a parte il finale un po' deludente il libro è avvincente, si legge tutto d'un fiato!

  • User Icon

    Robin

    21/03/2011 15.45.23

    Questo libro è stata una scoperta. Me l'avevano consigliato, ma quando ho cominciato a leggerlo pensavo che mi avessero presa in giro. Non amo le storie strampalate e surreali e questa sembrava tanto andare per quella strada. Invece, è una storia inquietante e claustrofobica e a tratti anche terrorizzante. Un piano perfetto, una storia perfetta e un epilogo altrettanto perfetto. Schizzofrenico, ma reale. Bello.

  • User Icon

    Simone

    25/02/2011 17.29.48

    Bellissimo! semplicemente bellissimo. Non gode della fama che meriterebbe

  • User Icon

    Cristina

    19/06/2010 10.10.57

    Ciao a tutti. Che dire su questo libro.....carino. Niente di entusiasmante. L'ho finito in 5 giorni, ma alla fine....beh un po' di delusione c'è stata. Parte bene, ti tiene con il fiato sospeso, ma poi verso la fine si perde un po'. Troppo scontata la figura del coniglio, e forse anche troppo breve per farti salire l'adrenalina. A me ha dato l'impressione che da metà libro in poi l'autore avesse troppa fretta di finire il romanzo e rivelare la figura di questo coniglio rosa. e poi diciamolo, il lieto fine in questo libro non ci sta proprio. Comunque si carino.

  • User Icon

    Alex M

    09/02/2010 17.06.25

    Bel libro,sembrava scritto da Stephen King, non ha punti morti,scorre come un treno verso il delirio finale.Uniche pecche,le radiazioni che non lasciano danni sui protagonisti e la trovata del coniglio.........un coniglio rosa smorzava le situazioni che al contrario erano terrorizzanti!!

  • User Icon

    Chiara

    27/11/2009 18.48.27

    Non credo ai miei occhi a leggere tutte queste lodi sperticate. Questo libro fa letteralmente schifo: scritto male, con uno stile piattissimo da "sceneggiatura" più che da letteratura (a p. 20 sappiamo già vita, morte e miracoli di tutti i protagonisti: che gusto c'è?), personaggi costruiti sugli stereotipi più triti, comportamenti inverosimili e implausibili (dopo 3 pagine si erano tutti già perfettamente abituati all'idea di essere sopravvissuti all'olocausto nucleare: si vede che l'autore non è in grado di descrivere adeguatamente una situazione così estrema ed ha una fretta indiavolata di arrivare al mistero del coniglio), descrizioni splatter che più ridicole e schifose non si può, una protagonista odiosa e un'idea originale che viene sprecata con una soluzione insulsa. Oltre tutto dopo la risoluzione del mistero il romanzo si trascina ancora per un noiosissimo Epilogo e poi l'inutile Conclusione e bla bla bla, quando tanto non ce ne frega più nulla.

  • User Icon

    Maurizio Ricci

    18/07/2009 10.45.58

    Vedo commenti assai discordanti su questo volume: a me è parso piuttosto interessante, teso e ben scritto; superiore a molta roba ben più reclamizzata firmata da autori americani "di cassetta". Che abbia dalla sua la sfortuna di essere italiano?

  • User Icon

    Giuliano SASSAROLI

    14/01/2009 18.27.17

    La prosa mi è sembrata abbastanza scadente. Ne consegue che la prima parte del libro, praticamente l'antefatto, è risultato molto noioso. Invece mi è sembrata buona l'idea; buono anche l'effetto triller horror. Contrariamente a quanti asseriscono di aver compreso subito cosa fosse il coniglio, io non l'ho capito o, forse, non l'ho voluto capire se non alla fine. Certo, poi, viene facile ricostruire ed esclamare: ma era ovvio!!

  • User Icon

    giorgio

    01/09/2008 18.10.26

    Leggendo una pagina ogni dieci la tortura non dura molto, ma la speranza di un finale che giustifichi il tormento autoinflitto è purtroppo infondata. Lungo, noioso, assurdo, banale.

  • User Icon

    Lally

    02/07/2007 10.46.30

    Non fatevi ingannare da titolo e copertina quasi ridicoli! Comprato per caso (non è il mio genere di lettura) ho scoperto un thriller vero, da leggere tutto d'un fiato, nonostante la mole..Non vi anticipo nulla, ma sembra proprio di essere lì, e succede tutto in modo inaspettato! Per chi non l'abbia ancora letto, consiglio anche "Sfera" di M.Crichton: angosciante e intelligente.L'ho letto in una notte..

  • User Icon

    Ash*

    21/05/2007 09.02.14

    Splendido, assolutamente splendido. Ero quasi incapace di smettere di leggere. E' uno dei libri più appassionanti che abbia mai letto in vita mia.

  • User Icon

    Eliana

    19/03/2007 16.21.07

    Io l’ho trovato molto avvincente. Forse qualche divagazione di troppo in qualche punto, soprattutto all’inizio, ha smorzato un po’ il ritmo però tutto sommato è molto scorrevole fino al colpo di scena finale.

  • User Icon

    fabio

    09/02/2007 14.26.56

    Un romanzo stupendo, nonostante alcune lungaggini qua e là. Bellissimo!

  • User Icon

    Carmine

    22/11/2006 19.18.00

    Libro davvero molto bello. Scorrevole e piacevole, storia interessante e scritto piuttosto bene. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    rebus70

    31/10/2006 15.15.22

    L'olocausto nucleare che ci attenderebbe (corna!...) nel non lontano 2010 (la colpevole, stavolta, è l'unica erede legittima dell'ex Unione Sovietica, ovvero la Cina) è la scusa per introdurre il lettore in una claustrofobica vertigine, in bilico tra "The day after" e "Dieci piccoli indiani. Protagonista narrante è la statunitense Jane, il cui destino di sopravvissuta dovrà presto fare i conti con un orrore, se possibile, addirittura maggiore: un'apparizione capace diosacome di penetrare nei bunker antiatomici e fare scempio dei pochi superstiti che vi avevano trovato rifugio; un'entità tanto impalpabile quanto invincibile, dalle inverosimili fattezze di... un enorme coniglio rosa... Personalmente, l'ho trovato un libro appassionante: 400 e rotte pagine senza la minima caduta del pathos, scritte con stile pulito e senza pretenziosi appesantimenti narrativi. Se un rilivo si può muovere, al pur bravo Gardumi, è solo quello di aver ceduto alla prassi invalsa per la quale, nei romanzi d'orrore, la parola fine abbisogna del punto interrogativo.

Vedi tutte le 20 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione