Novecento. Cronache di un secolo italiano dal terremoto di Messina a Mani Pulite

Matteo Collura

Editore: TEA
Collana: TEA storica
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 13 marzo 2008
Pagine: 420 p., Brossura
  • EAN: 9788850208944
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 5,40

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Renzo Montagnoli

    22/10/2013 08:30:44

    Ci si potrebbe chiedere se vale la pena di comprare questo libro, visto che la storia del "Novecento" è stata oggetto di una miriade di pubblicazioni e che di questo secolo si sa quindi molto, anche se non tutto. Aggiungo poi che non pochi di noi sono stati testimoni di eventi che hanno caratterizzato il periodo e che quindi parrebbe un non senso andarseli a rileggere. Tuttavia, a parte che una serena rinfrescata della memoria è sempre opportuna, questo testo di Matteo Collura presenta caratteristiche tali da renderlo un unicum nel panorama della saggistica storica. Innanzi tutto l'autore non interpreta gli eventi, ma li narra, con una capacità linguistica e letteraria che in genere gli storici non posseggono, e quindi la lettura risulta particolarmente piacevole e per nulla affaticante. Inoltre, pur nella corposità del testo (420 pagine), Collura non ha la pretesa di scrivere tutto dell'intero secolo, ma molto opportunamente si è limitato a quei fatti che ha ritenuto salienti e peculiari, fatti che hanno caratterizzato la vita del nostro paese e le cui conseguenze si sono trascinate nel tempo, fino ai giorni nostri, perché nulla è staccato e del tutto autonomo, ma si inserisce in un ciclo in cui si determina anche il futuro. E di eventi siffatti ce ne sono tantissimi, a volte solo caratteristici del nostro paese, altri invece inseriti in un contesto internazionale che determina l'evoluzione dell'umanità. Corredati da ampi riferimenti bibliografici, con le fonti riportate a fine opera, c'è quindi la possibilità di fare una lunga, piacevole e istruttiva cavalcata dagli inizi del XX secolo fino al suo termine. Poiché si tratta di fatti importanti, ci sono tanti capitoli, ognuno con il suo evento, con come è accaduto, un resoconto quasi giornalistico, ma senza la pretesa di influenzare il lettore con un giudizio o comunque con un'opinione. Mi pare quasi superfluo aggiungere che Novecento è ampiamente meritevole di essere letto.

  • User Icon

    Riccardo

    28/01/2009 16:10:38

    una certosina ricerca dei fatti più rilevanti di un secolo di storia italiana condotti in un tono magistrale che chiarisce e ti fa comprendere benissimo quei fatti di cronaca che hanno avvolto l'Italia. come se ciò non bastasse una vasta bibliografia ti da la possibilità di approfondire quei argomenti che ti incuriosiscono. devo dire che effettivamente il titolo di novecento è molto più bello, più ammaliante e più riassuntiva dell'opera, rispetto a quello di eventi ( come era chiamato in principio questo libro) anche se questo titolo potrebbe essere confuso con un omonimo capolavoro di baricco. imperdibile per gli amanti della storia, imperdibile per chi non era presente in quei momenti di pura storia e voglia capire l'italia in quegli anni, imperdibile per coltivare e ampliare la propria cultura.

Scrivi una recensione