L' Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre - Oliva Marilù - copertina

L' Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre

Oliva Marilù

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Solferino
Collana: Narratori
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 6 febbraio 2020
Pagine: 217 p., Brossura
  • EAN: 9788828203612

nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Di argomento mitologico

Salvato in 353 liste dei desideri

€ 15,20

€ 16,00
(-5%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

L' Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre

Oliva Marilù

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre

Oliva Marilù

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre

Oliva Marilù

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 16,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L'Odissea raccontata, per quadri, in prima persona dalla voce delle protagoniste. Un curioso e riuscito alternarsi di punti di vista che fa vibrare di nuova vita un classico immortale, rendendolo accessibile a un pubblico più vasto e combinando spessore narrativo, valore didattico, e uno sguardo universale sulla varietà e sulla verità dei sentimenti.

C'è Calipso che deve lasciar andare Ulisse sebbene ne sia innamorata, c'è Nausicaa seduttrice immatura ma pericolosamente potente, c'è Circe dominatrice che disprezza gli uomini ma allo stesso tempo ne ha bisogno, ci sono le Sirene incantatrici e distruttrici, c'è Euriclea la nutrice e naturalmente Penelope la sposa in attesa. Ciascuna narra la sua parte della celebre epica, portando il proprio, inedito, punto di vista e ribaltando la prospettiva unica dell'eroe maschile nella polifonia del femminile. E tra l'una e l'altra donna parla Atena, "dea ex machina", che sprona sia Telemaco sia Ulisse a fare ciò che devono: la voce della grande donna dietro ogni grande uomo.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,31
di 5
Totale 16
5
9
4
4
3
2
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    elide apice

    08/08/2020 09:43:39

    La storia, si sa la scrivono gli uomini e la subiscono le donne. In questo libro, la storia delle storie, l'Odissea è narrata attraverso la voce delle donne che ne sono state elemento portante a partire da Calipso e poi Nausicaa e il suo amore ingenuo e le Sirene dal canto ammaliatore e naturalmente Euriclea e Penelope con il l personale punto di vista sull'assanza di Odisseo. Voce fuori dal coro gli intermezzi che danno la parol ad Atena, divinità femminile che guarda il mondo e le sue avventure intrecciando la sua esistenza a quella deglli uomini

  • User Icon

    rosa fontana

    16/05/2020 18:55:55

    Avevo letto per caso un estratto di questo volume, curiosa di conoscere in che modo l'autrice, docente di lettere, avesse declinato in chiave tutta femminile il racconto dell'Odissea. E si è rivelata una lettura davvero piacevole, molto scorrevole, adatta anche a un pubblico di giovani lettori. La versione di Marilù Oliva rispetta la narrazione omerica, ma rende il racconto singolare proprio grazie al punto di vista delle donne. Calipso, Atena, Nausicaa, Circe, Euriclea e, ovviamente, Penelope: ognuna di loro ci svela, attraverso le proprie parole, i propri pensieri, le proprie esperienze, il volto di Odisseo. Ne risulta una lettura avvincente, con molti tratti di attualità. Una lettura che fa bene, perché restituisce, attraverso questo espediente, anche ai meno interessati, il senso di un'opera immortale.

  • User Icon

    Vale

    15/05/2020 17:41:47

    Una lettura molto piacevole, si attiene al mito e non ne stravolge le vicende.

  • User Icon

    @universolibri

    15/05/2020 16:57:07

    Odisseo, re di Itaca. Guerriero valoroso, vagabondo e naufrago. Mente geniale e folle. Uomo dalle mille risorse. La figura di Odisseo è sicuramente tra quelle più discusse dell’intero poema di Omero, ma chi lo dice che non sarebbe ancora in viaggio, se tutte le donne incontrate non l’avessero aiutato? È sulla base di queste premesse che si apre la rivisitazione sull’Odissea di Marilù Oliva. L’ autrice ci propone un punto di vista inusuale sull’intero poema: quello delle donne che, anche se per un breve lasso di tempo, hanno incontrato e aiutato Odisseo a fare ritorno in patria. Donne che sono figure sagge e bellissime, e che appartengono a diverse collocazioni sociali. Marilù scava nei loro sentimenti e porta allo scoperto le loro debolezze. Ne mette in risalto gli aspetti che più le accomunano: emarginazione e solitudine. È intrigante entrare nei loro pensieri, altrettanto interessante comprendere il punto di vista di donne dalla personalità e dai sentimenti differenti fra loro. La riscrittura in prosa di Marilù Oliva è curata e rispettosa, sicuramente innovativa. La penna dell’autrice incanta, appassiona e incuriosisce il lettore. “L’ Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre” è un viaggio appagante che non smette mai di stupire. Una rilettura rivisitata, fedele all’originale, di un poema epico che è una continua fonte di ispirazione. È chiaro che dietro all’opera di Marilù Oliva c’è tanto lavoro e tanto studio. Tuttavia, il romanzo si presenta sorprendentemente scorrevole e adatto anche ad una fascia d’età minore. In particolare per chi, come me, non ha alle spalle un bagaglio stracolmo di conoscenza sulla mitologia greca e desidera approcciarsi per la prima volta all’Odissea, rinunciando a guardare quasi timoroso quel grosso volume che aspetta ormai già da tempo sul comodino.

  • User Icon

    Maria Pia

    14/05/2020 14:52:29

    Ottima prosa per riassumere un capolavoro della letteratura. Non molto originale ...

  • User Icon

    Ale

    14/05/2020 11:47:21

    Si tratta di una riscrittura del viaggio di Ulisse narrata dal punto di vista femminile.⠀⠀ Ognuna di queste donne è fondamentale per il viaggio di Odisseo e questa riscrittura mi ha rimandato a un grande classico: le Heroides di Ovidio. Il ritmo narrativo è incalzante e l'ho letto velocemente.

  • User Icon

    Teresa

    13/05/2020 20:10:26

    un libro che mi ha affascinata moltissimo ripercorrendo il viaggio di ritorno di Ulisse nella sua amata Itaca ma raccontato dalle donne che lo hanno amato, aiutato e ostacolato in questo suo lunghissimo peregrinare. ⠀ Affrontiamo insieme a lui mille difficoltà prima di attraccare finalmente sul suolo natìo. Il coraggio, la forza e l'intelligenza di Odisseo sono palesi e ogni donna, mortale o dèa, finisce per amarlo. Un amore materno, passionale, adolescenziale, puro o servile. Un amore diverso per ogni donna che se non avesse avuto a cuore quest uomo, probabilmente ora sarebbe ancora in viaggio. ⠀ L'autrice ha saputo destreggiarsi tra mito e fantasia, prendendosi qualche piccola libertà ma cercando di essere fedele all'opera originale. Un romanzo da leggere tutto d'un fiato.

  • User Icon

    Jessica S.

    13/05/2020 19:49:50

    L'Odissea raccontata dal punto di vista femminile è stata un'idea vincente. Il lavoro di Marilù Oliva è stato a mio avviso molto originale. "L'Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre" mi ha attirato come le Sirene facevano con i naviganti. Una lettura davvero bella, bella, bella.

  • User Icon

    Sarah Grimm

    12/05/2020 23:37:46

    Ho acquistato questo libro come regalo di compleanno per mia madre. Lo ha apprezzato molto, è scorrevole ed estremamente interessante.

  • User Icon

    Francisca

    11/05/2020 16:26:58

    Si tratta di una riscrittura del viaggio di Odisseo narrata dal punto di vista femminile.⠀ Il racconto è in prima persona e il libro è suddiviso per sezioni, ogni sezione viene narrata da una protagonista: abbiamo Circe, Atena, Calipso, Nausicaa, Penelope, Euriclea, le Sirene.⠀ Ognuna di queste donne è fondamentale per il viaggio di Odisseo e questa riscrittura ci ricorda che senza di loro probabilmente l'eroe sarebbe ancora in viaggio perché le donne lo accolgono, lo curano, gli danno preziosi consigli.⠀ Alla fine del libro si trovano le note dell'autrice, molto utili per capire come ha lavorato al libro. Mi è piaciuta molto la costruzione della narrazione fedele al testo omerico e in particolare l'uso di epiteti e parole in greco (poche e spiegate alla fine del testo).⠀ Odisseo viene descritto come un eroe forte, intelligente e scaltro che vede nelle donne che incontra possibilità di aiuto e conoscenza.⠀ Ci sono diversi parallelismi con il mondo contemporaneo, ad esempio: "Nessun migrante è un uomo qualunque, nessuno merita di essere ignorato. Dietro ogni esule si nascondono storie che tutti dovremmo ascoltare attentamente, perché potrebbero ribaltare ogni pregiudizio." Il ritmo narrativo tiene incollati alle pagine e l'ho divorato in pochissimo tempo.⠀ È questa la potenza dei classici: essere sempre attuali. Rileggendo l'Odissea dal punto di vista delle donne si scoprono valori antichi e attuali, ci si interroga e si trovano risposte.⠀ Riscrivere e rileggere da un punto di vista diverso e insolito: mi sono emozionata ed è stato davvero un bel viaggio.⠀

  • User Icon

    Genesis93

    11/05/2020 13:32:01

    A fare da legame tra tutte queste donne abbiamo gli intermezzi di Atena, la dea della sapienza, nata dal cranio di Zeus: colei che sempre ha seguito Odisseo facendogli da angelo custode, colei che consiglia Telemaco e lo spinge al viaggio che nel poema viene identificato con la parte della Telemachia. L’Atena che racconta dei proci, che racconta della discesa agli Inferi e parla per epiteti, colei che come divinità fa da spettatrice e da deus ex machina della vicenda, dove può. L’Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre è un modo alternativo per leggere l’Odissea, declinata al femminile, dando largo spazio al ruolo svolto da queste donne, che non sono semplici comparse, ma sono coloro che hanno in qualche modo dato una svolta, volenti o no, al viaggio di Odisseo. Non solo mezzi per soddisfare il piacere fisico dell’eroe o per aiutarlo, ma anche donne che sono protagoniste della loro vita. Donne che pur nella subalternità costretta dal loro sesso, hanno agito dimostrando il loro carattere e la loro personalità.

  • User Icon

    Anna

    11/05/2020 10:59:17

    Ho sempre amato l'epica, sin dal liceo. È stato interessante leggere storie a me familiari da un punto di vista differente.

  • User Icon

    Elisa

    11/05/2020 07:34:19

    Purtroppo una scrittura fluida e un'ottima conoscenza dei testi antichi non sono sufficienti per scrivere un buon libro. Dico purtroppo perchè se quest'opera, da un lato, parte con delle basi solide e promettenti, dall'altra finisce per perdersi e rimanere al lato più superficiale delle cose. Marilù Oliva ha indubbiamente una scrittura stilistica che non passa inosservata, ma la verità è che le pagine del libro scorrono rapide senza tuttavia lasciarci nulla di più di quello che l'Odissea, di per sé, già ci racconta. I protagonisti femminili che dovrebbero essere il filo narrante della vicenda rimangono sullo sfondo, vuoti e senza alcuno spessore, adombrati dalla potente figura di Odisseo.

  • User Icon

    Luzi

    26/03/2020 15:43:27

    Una riscrittura formidabile che ti fa sentire sulle onde del mare, in viaggio con Ulisse, e tutte queste donne che raccontano il mito con grande musicalità ti incantano. La storia è quella di Omero, ma il modo in cui è stata riscritta è davvero originale

  • User Icon

    Nella

    23/03/2020 15:48:30

    E' stato bello rileggere quest'opera da un punto di vista diverso, quello delle donne come Calipso, Atena, Nausicaa, Penelope e altre protagoniste dell'opera di Omero. Lo stile è molto elegante e gradevole. Molte frasi restano impresse nel cuore. Una lettura intensa e appagante.

  • User Icon

    Bruno Izzo

    21/03/2020 16:35:47

    Marilù Oliva non ci presenta alcuna rivisitazione, non ci offre una versione riveduta e corretta delle peregrinazioni di Odisseo, semplicemente espone lo stesso testo, visto da una diversa prospettiva. L’intero poema avrebbe dovuto a ragione intitolarsi diversamente, ma soprattutto sarebbe dovuto essere declinato in genere diverso, al femminile, perché le vere, uniche, principali protagoniste del poema, e tutte di un certo spessore, sono esclusivamente loro, le donne. Non è su Ulisse che va puntato lo spot, o almeno non solo su di lui; i riflettori vanno puntati, con pari dignità, sulle protagoniste femminili onnipresenti in queste pagine. Ancora s’insinua in pubblico la distinzione di ruoli e di valori tra uomini e donne, se ne suggerisce al sempiterno “sesso debole” la posizione defilata, manco fosse un gioco dei quattro cantoni, quando invece è ad esempio Ulisse, nel nostro caso, con tutta evidenza, a dover fare un doveroso passo indietro. Quella di Ulisse, in realtà, è una storia raccontata dalle donne che vivono con lui le sue avventure, con uguale partecipazione e dignità scenica. Ulisse è un eroe unico, e multiforme: e però necessita sempre di un supporto femminile per mostrare al meglio ciascuna delle sue caratteristiche. Un obiettivo punto di vista, un modo originale per rileggere il poema omerico, un gran bel libro questo di Marilù Oliva; che ha il gran merito artistico di ricordare, non a caso è un’insegnante, con semplicità e incisività insieme, l’importanza di insegnare i valori, oggi pericolosamente in decadenza, del rispetto, dell’accoglienza, della solidarietà. Solo in questo modo, è tutto il genere umano che avanza, a fianco a fianco, con pari dignità, e nessuno resta un passo indietro, com’è giusto che sia: questo sì, un gesto epico.

Vedi tutte le 16 recensioni cliente
  • Oliva Marilù Cover

    Insegna lettere al liceo. Ha pubblicato racconti per il web e testi di saggistica. Ha collaborato con diverse riviste letterarie. Tra i suoi libri ¡Tú la pagarás! (Elliot 2011), Fuego (Elliot 2011), Mala Suerte (2012) e Musica sull'abisso (HarperCollins, 2019). Approfondisci
Note legali