Odissea rossa. La storia dimenticata di uno dei fondatori del Pci

Didi Gnocchi

Editore: Einaudi
Collana: Gli struzzi
Anno edizione: 2001
In commercio dal: 19 giugno 2001
Pagine: 272 p.
  • EAN: 9788806158781
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 7,80
Descrizione
Questa è la storia di Edmondo Peluso, uno dei fondatori del Pci, un giramondo libertario e sovversivo, arrestato a Mosca negli anni delle purghe staliniane e fucilato nel 1942. Nato a Napoli nel 1882, emigrato ovunque ci fosse un vento di libertà, Peluso, prima di finire i suoi giorni nella prigione di Krasnojarsk, era stato un viaggiatore instancabile dall'Estremo Oriente al Sudamerica, amico di personaggi come Jack London, Rosa Luxemburg, Liebknecht, Bebel, Kautsky, Laura Marx, nemico dei fascismi, antimilitarista, il Che Guevara italiano, per ansia di vedere e viaggiare. Un cittadino del mondo, come egli stesso amava definirsi, che giace dimenticato in una fossa comune di un gulag siberiano.

€ 12,29

€ 14,46

Risparmi € 2,17 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: