Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Speciale IBS

I migliori film francesi da vedere

Cinema fa rima con Fratelli Lumière e il 1895 segna l'inizio della storia del cinema, quando a Parigi ci fu la prima proiezione pubblica. Da quel momento fu tutto un susseguirsi di sperimentazioni di generi e tecniche, della nascita di nuove case di produzione ai contributi del grande Georges Méliès: in pochissimi anni il cinema Francese sarebbe arrivato a fungere da apripista per i grandi della Settima Arte. Dal romanticismo al realismo poetico, da La Nouvelle Vague al cinema contemporaneo, il cinema francese detta legge e i capolavori che ancora oggi ci regala fanno scuola. Scoprili tutti qui!

FILM E REGISTI IMPERDIBILI

Cinquanta film imprescindibili per scoprire il mondo del cinema d'Oltralpe e i suoi protagonisti

LA NOUVELLE VAGUE

Gli Anni '50 e '60: la nuova onda dei registi francesi, da Chabrol a Godard, da Rohmer a Truffaut

COMMEDIE DIVERTENTI ALLA FRANCESE

Con un pizzico di ironia affrontano temi seri e spinosi, rendendoli importanti ma lievi.

IL CINEMA FRANCESE NOIR E POLIZIESCO

Dagli anni Cinquanta a oggi: un percorso da brivido

Vive la France!

Al termine del XIX secolo, nei primi anni del cinema, la Francia conobbe i suoi più importanti attori. Auguste e Louis Lumière inventarono il cinematografo e la prima proiezione pubblica di alcuni loro film a Parigi, il 28 dicembre 1895, è rimasto nella storia come la data di nascita ufficiale del cinema. Negli anni a seguire, i registi di tutto il mondo inaugurarono un grande ciclo di sperimentazione del nuovo medium: il contributo di Georges Méliès fu uno tra i più prolifici ed efficienti. È suo il primo film di fantascienza della storia: Le Voyage dans la Lune, 1902. A questo periodo risalgono le prime case di produzione: la Pathé Frères, fondata da Charles Pathé nel 1896, e la Gaumont, fondata da Lèon Gaumont nel 1897.