Ogni giorno ha il suo male

Antonio Fusco

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Giunti Editore
Collana: Tascabili Giunti
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 17 giugno 2015
Pagine: 240 p., Brossura
  • EAN: 9788809809352
Salvato in 29 liste dei desideri

€ 6,72

€ 7,90
(-15%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Ogni giorno ha il suo male

Antonio Fusco

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Ogni giorno ha il suo male

Antonio Fusco

€ 7,90

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Ogni giorno ha il suo male

Antonio Fusco

€ 7,90

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 4,27

€ 7,90

Punti Premium: 8

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 7,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La sonnacchiosa provincia toscana di Valdenza è improvvisamente scossa dall'omicidio di una donna che viene ritrovata in casa, in una posizione innaturale e con una fascetta stringicavo attorno al collo. Si pensa subito al movente passionale, ma all'occhio esperto di Casabona, il commissario incaricato del caso, qualcosa fin da subito non quadra: troppi elementi diversi sulla scena del crimine, troppi particolari contrastanti. Schivo, ma con una forte carica umana, reso cinico da troppi anni di mestiere alle spalle, Casabona capisce ben presto che l'omicidio è solo l'inizio di un vortice di morte: un gioco molto pericoloso in cui le regole sono quelle stringenti e folli di un serial killer. E Casabona non può che accettare la sfida. "Chiediti perché e troverai il movente e se troverai il movente sarai vicino all'assassino": seguendo questa frase come un mantra e con l'aiuto dell'affascinante collega Cristina Belisario, Casabona cercherà di venirne a capo e per farlo sarà obbligato anche a una profonda riflessione sull'impotenza dell'essere umano rispetto alle conseguenze delle proprie azioni.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,64
di 5
Totale 25
5
4
4
14
3
5
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Silvia

    23/09/2019 11:58:43

    Un buon giallo, la curiosità di sapere dove andrà a parare riesce a sostenere la lettura per l'intero svolgimento della trama. Pecca però di ingenuità stilistica, soprattutto nella stesura dei dialoghi.

  • User Icon

    stetoz

    19/09/2019 10:50:45

    Davvero un bel giallo: Antonio Fusco e' sempre una sicurezza

  • User Icon

    anna

    23/09/2018 16:08:35

    Con uno stile fluido, semplice e stringato Antonio Fusco ci porta nell'immaginaria provincia toscana di Valdenza e ci fa assistere alle indagini dell'ispettore Casabona alle prese con una serie di omicidi le cui vittime apparentemente non hanno niente in comune, se non alcuni oggetti usati dall’omicida. Il bagaglio di esperienza personale dell'autore, funzionario di Polizia, traspare dalle pagine di questo suo romanzo e si ritrova nella precisione delle descrizioni e nel meticoloso racconto dei fatti nonché nella decisa caratterizzazione dei personaggi. Lo stesso ispettore Tommaso Casabona appare come una persona estremamente vera, con le sue inquietudini e paure, le sue forze e le sue debolezze. E il lettore non potrà fare altro che affidarsi a lui e seguirlo nelle sue indagini. E' un romanzo che si legge tutto d'un fiato, che non annoia e che mantiene un ritmo serrato dalla prima all'ultima pagina. Lo consiglio sicuramente.

  • User Icon

    francesca

    22/09/2018 16:19:25

    Questo libro è davvero un buon esordio e vale la pena di leggerlo non solo per la trama, ma anche per la suggestiva ambientazione e la scrittura garbata del suo autore. E' la prima indagine del commissario Casabona, impegnato a risolvere il caso di una serie di atroci delitti. L'assassino "firma" i suoi gesti, allestendo la scena del crimine come una rappresentazione, lasciando oscuri indizi che solo l'intuito del commissario, aiutato dalla bella collega ispettrice Cristina, riuscirà a decifrare. Ambientato in un paesino toscano nel periodo delle vacanze natalizie, il romanzo è ben scritto anche se concordo con qualche lettore che afferma che il commissario è un personaggio che meriterebbe di essere maggiormente definito. Certo, come tutti i commissari protagonisti dei romanzi gialli, Casabona è in crisi con la moglie, ha molte preoccupazioni a causa dei figli, ma trascura la famiglia per il lavoro. Questo non basta a dare maggiore spessore al personaggio, ma invoglia il lettore ad aspettarsi ulteriori sviluppi nelle vicende di un commissario di polizia che saprà farsi amare dal pubblico. Attendo altre prove di questo autore. E' una lettura molto piacevole, un libro che consiglio certamente.

  • User Icon

    giuliano

    22/09/2018 12:04:17

    Primo libro che leggo di questo autore. Ho trovato il romanzo molto buono. Antonio Fusco ha una buona penna e si evince la competenza su ciò di cui scrive. Il thriller si snoda con colpi di scena e senza intoppi fino alla fine, in cui l'autore chiude il cerchio con perizia e verosimiglianza. Un lavoro pregevole e ben confezionato. Perché, allora, non mi ha emozionato? Difficile dirlo, ma, riflettendoci, sono giunta a questa conclusione. La letteratura di genere ci ha fatto conoscere diverse e pregevoli figure di detective e di commissari, da Maigret a Montalbano, tutti con qualcosa di unico e particolare, che abbiamo imparato ad amare anche per i loro difetti, le loro manie, il loro "privato". Casabona è troppo perfetto, troppo normale, troppo giusto e poco emozionale. Certo non è facile, con tanti illustri predecessori letterari, caratterizzare in maniera unica e coinvolgente questo protagonista, tuttavia uno sforzo in tal direzione da parte dell'autore, completerebbe egregiamente un lavoro già quasi perfetto. A volte si perdonano ingenuità letterarie, scarse competenze e inverosimiglianze nell'intreccio perché il protagonista, con il supporto dei personaggi di spalla, conquista il lettore e lo trascina con sé dentro la storia. In questo caso accade esattamente il contrario ed è un vero peccato. La mia è comunque soltanto un'opinione.

  • User Icon

    Patrizia

    18/09/2018 07:32:02

    DA LEGGERE Libro lineare, scorrevole un giallo interessante.

  • User Icon

    Edoardo Silvio

    28/08/2018 06:36:39

    Un noir bello che ci introduce questa figura du un Casabona umano e reale. Bella trama che si snoda di pagina in pagina facendoti intuire per poi cambiare tutto e riportarti su nuovi percorsi. Consigliato per iniziare una serie che, credetemi, vi porterà a leggere tutti i libri.

  • User Icon

    GIAMBA

    02/01/2018 10:52:38

    Giallo semplice e piacevole

  • User Icon

    monica

    06/12/2017 16:13:01

    letto in breve tempo, ottima lettura, Casabona non delude mai, la lettura e' scorrevole come un piccolo fiumiciattolo dove l'acqua scorre incontrando piccoli ostacoli che supera senza incresparsi, scorre fluida fino ad un finale mai scontato. Fusco e' la certezza di un'ottima lettura.

  • User Icon

    Elena

    02/11/2017 19:26:48

    Bravissimo Antonio Fusco, adoro il suo modo di scrivere estremamente scorrevole. Ho letto per caso un suo libro e prima ancora di arrivare alla fine avevo ordinato tutti gli altri perché ho deciso che è uno dei miei scrittori italiani preferiti. Mi piace tantissimo come scrive, in modo diretto e senza fronzoli, eppure mai banale né scontato. Ovviamente consiglio vivamente di leggere questo libro e anche i successivi,

  • User Icon

    Laura Bonaguro

    06/09/2016 10:02:13

    Antonio Fusco, funzionario della Polizia di Stato e criminologo forense che si occupa di indagini giudiziarie, mi ha convinto. Con il primo giallo: Ogni giorno ha il suo male, si viene trasportati in un clima tutto nostrano a seguire le orme di delitti e vite personali intrecciate con naturalezza e veridicità palpabili. È asciutto il linguaggio della narrazione, quasi essenziale. I dialoghi sono densi, distribuiti accuratamente nell'apparato scenico dove niente sembra turbare il filo conduttore del racconto e tutto sembra srotolarsi adagio all'interno della trama. Casabona è realistico, reale da esistere per davvero nell'immaginario di un lettore appassionato. Cattura a poco a poco, allo stesso modo della cittadina sognante nel vento di tramontana in cui lui opera. Ma non molla. L'umanità del commissario è così discreta e istintiva da imprimere simpatia all'istante senza effetti speciali, lontano da ogni esibizionismo. Pur avendo una predilezione particolare per le analisi profonde, psicologiche, la determinatezza di certe storie mi affascina tantissimo. È come se l'autore avesse scelto di rivelare le cose salienti da chiudere in unità di senso assieme al caso lasciando pochissimo spazio alle questioni sospese. Alla fine la verità esce pulita e semplice. Ciò che resta del mistero e delle domande è quella zona di incertezza tipica del ragionamento sulla natura dell'uomo.

  • User Icon

    Rossa.Mina

    05/08/2016 23:01:39

    Un commissario umano, una bella persona. Non altrettanto piacevole l'uso improprio dell'italiano (le/gli per esempio).

  • User Icon

    Giuseppe Vignola

    17/01/2016 22:53:56

    Libro ben scritto, storia appassionante, e con personaggi ben descritti. Un po' troppo ricercato il rapporto con stereotipi come la musica ascoltata, la casa isolata del protagonista. Il livello dei polizieschi italiani è basso, ma questo romanzo ne alza la media.

  • User Icon

    simona

    03/01/2016 20:35:53

    libro scorrevole, ben scritto, mi è piaciuto ma sembra che l autore non voglia che il lettore entri in confidenza con il protagonista.

  • User Icon

    Tiktaalik

    16/12/2015 05:26:36

    Una curiosità. Alla fine si commenta se Hitler non si fosse salvato in certe situazioni rischiose. Sembra quasi divenuto un ricorsivo frequente in tanti libri. Stando appunto al libro, a me non è piaciuto. Speravo in un giallo dove l'assassino ti è già passato davanti in mezzo ad altri che ti sono passati davanti, e tu devi trovare l'elemento che ti illumina. Invece è una narrazione lineare annoiata dalle riflessioni del protagonista sulla sua vita privata e sui suoi dubbi, che trovano conforto anche nella Bibbia spesso citata. Insomma non mi rivedo nel commissario Casabona e non mi appassiona. Non mi ha appassionato lui né questa storia dove assistiamo passivi allo scorrere degli eventi. Bravi il commissario e soprattutto la sua collaboratrice Belisario a risolvere il caso, ma noi lettori che ci stiamo a fare?

  • User Icon

    elisabetta

    29/10/2015 17:48:45

    buon giallo. ben scritto, bella trama e ben descritto il commissario Casabona. Degna di nota ambientazione in Italia nella provincia toscana. consigliato.

  • User Icon

    Giammarco

    11/09/2015 22:23:18

    Sono rimasto particolarmente soddisfatto da questo thriller, per lo stile semplice di scrittura ma diretto e ovviamente per l'intreccio narrativo; ben ideato. Buona la figura del commissario Casabona e del suo "braccio destro" Lucchese. Finalmente un buon thriller, letto in ventiquattr'ore.

  • User Icon

    Elisa

    12/07/2015 12:05:02

    Trama avvincente. Dialoghi un po' deboli , troppo artefatti e poco realistici in diversi passaggi. Italiano decisamente da rivedere tra verbi da sistemare e l'uso pasticciato di gli/le/loro, che almeno nella lingua scritta sarebbe bello ritrovare usati in modo formale. Per quest'ultimo aspetto mi riferisco all'ebook quindi non so se l'edizione cartacea sia migliore. Siamo lontani dai migliori scrittori del genere, ma si intuisce potenziale.

  • User Icon

    Gi

    11/03/2015 14:48:48

    Grande delusione! Sempre alla ricerca di polizieschi/gialli di autori italiani, ancora una volta ho preso una cantonata. L'idea, forse, poteva essere buona; a mio parere poteva essere sviluppata molto meglio. L'ho trovato scritto molto male, piatto e pieno di luoghi comuni.

  • User Icon

    Icilio Carlino

    11/01/2015 17:43:54

    Era da un po' che nom mi sentivo completamente appagato dalla lettura di un libro. Complice sicuramente il fatto di averlo letto durante le feste di Natale, proprio negli stessi giorni in cui è ambientata la storia. In ogni caso ad Antonio Fusco, che non conoscevo, va l'indiscusso merito di aver scritto una storia intrigante che coinvolge da subito, grazie anche a dei personaggi con i quali si familiarizza già dalle prime pagine. Insomma un libro da leggere tutto d'un fiato.

Vedi tutte le 25 recensioni cliente
  • Antonio Fusco Cover

    Antonio Fusco è laureato in giurisprudenza e scienze delle pubbliche amministrazioni, è funzionario nella Polizia di Stato e criminologo forense. Ha lavorato a Roma e a Napoli. Dal 2000 vive e lavora in Toscana, dove si occupa di indagini di polizia giudiziaria. Per Giunti ha pubblicato nel 2015 Ogni giorno ha il suo male, La pietà dell'acqua e Alla fine del viaggio. Solitudine per il commissario Casabona (2019). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali