Ogni nostra caduta

Dennis Lehane

Traduttore: A. Pezzotta
Editore: TEA
Collana: Super TEA
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 26 luglio 2018
Pagine: 418 p., Brossura
  • EAN: 9788850251100
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 4,25

€ 5,00

Risparmi € 0,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesca

    01/02/2018 09:03:34

    Solo una parola: avvincente. Dennis Lehane non delude mai, uno dei massimi narratori noir contemporanei.

  • User Icon

    silvia

    11/01/2018 19:25:40

    La prima parte è un ampio preambolo in cui sembra che azione e introspezione possano armoniosamente procedere di pari passo, dopodiché lo stile inizia a sfaldarsi, diventa approssimativo e schematico, con posticce iniezioni di anima nelle descrizioni degli attacchi di panico. La trama poco credibile, o comunque non sufficientemente circostanziata contribuisce a trasformare il romanzo in un fumetto fumoso, destinato a essere presto dimenticato da chi lo ha appena letto.

  • User Icon

    valter57

    30/11/2017 11:41:45

    Strano romanzo, questo ennesimo lavoro del bravo Lehane, che si ricicla in un genere che non è nelle sue solite corde, almeno per metà del libro. Le vicende di Rachel, e del suo grande amore Brian, sembrano la classica storia di un grande amore con un'infinita serie di difficoltà. Poi, il plot vira su canoni più consueti per Lehane, e ci si ritrova come in gran parte dei suoi romanzi, nelle sue atmosfere preferite. La trasformazione della protagonista, da donna in crisi familiare e personale, con le sue paure, i suoi attacchi di panico che la confinano in casa per settimane, è un po' inverosimile, ma Lehane è bravo a far crescere la tensione e a rendere credibili alcune situazioni molto al limite. Quindi, giudizio più che positivo, non la sua opera migliore, ma godibile fino all'ultima, ma proprio ultima, pagina.

Scrivi una recensione