DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Ogni piccola cosa interrotta

Silvia Celani

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Garzanti
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 552,37 KB
Pagine della versione a stampa: 288 p.
  • EAN: 9788811609438
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sono le nostre imperfezioni a renderci più forti. Sono loro a tracciare la strada delle nostre cose interrotte.

«L’amore che ognuno di noi riceve ha la stessa funzione delle stelle per i navigatori. Ci indica la rotta. Rimane in fondo alle nostre tasche, così, ogni volta che lo desideriamo, ogni volta che ne sentiamo la necessità, possiamo accertarci che sia sempre lì affondandovi una mano.»

Mi chiamo Vittoria e la mia vita è perfetta.
Ho una grande casa e tanti amici. Non mi interessa se mia madre si comporta come se io non esistessi. Se mio padre è morto quando ero piccola. Se non ricordo nulla della mia infanzia. Se, anche circondata da persone e parole, sono in realtà sola.
Io indosso ogni giorno la mia maschera, Vittoria la brava figlia, la brava amica, la brava studentessa. Io non dico mai di no a nessuno. Per me va benissimo così.
È questo senso di apnea l’unica cosa che mi infastidisce. Quando mi succede, quello che ho intorno diventa come estraneo, sconosciuto. Ma è solo una fase. Niente potrebbe andare storto nel mio mondo così impeccabile.
Ero convinta che fosse davvero tutto così perfetto. Fino al giorno in cui ho ritrovato i pezzi di un vecchio carillon di ceramica. Non so cosa sia. Non so da dove provenga. Non so perché mi faccia sentire un po’ spezzata e interrotta, come lui. Ma so che, da quando ho provato a riassemblarlo, sono affiorati ricordi di me bambina. Della voce di mio padre che mi rassicura mentre mi canta una ninnananna. Momenti che avevo sepolto nel cuore perché, come quel vecchio carillon, all’improvviso si erano spezzati per sempre.
Eppure ora ho capito che è l’imperfezione a rendere felici. Perché le cose rotte si possono aggiustare e diventare ancora più preziose.

Silvia Celani ha scritto un esordio che lascerà il segno. Un esordio con la forza di un romanzo maturo e potente. Chi lo ha letto in anteprima lo ha paragonato al bestseller dell’anno Eleanor Oliphant sta benissimo. Una storia che ci dimostra come siano le nostre imperfezioni a renderci più forti. Sono le nostre fragilità a renderci quello che siamo. Sono loro a rendere la nostra vita davvero perfetta. Sono loro a tracciare la strada delle nostre cose interrotte.

4,46
di 5
Totale 32
5
20
4
9
3
1
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Consuelo

    13/07/2019 14:57:06

    Non dirò molto se non.. leggetelo, l’ho trovato di una delicatezza indescrivibile, un esordio senz’altro vincente, posso solo consigliarvelo!

  • User Icon

    Enrico C.

    08/07/2019 15:11:44

    Vittoria era una ragazza imperfetta: faceva fatica ad inghiottire l'aria, proprio come le era successo la prima volta, quando era bambina e il suo carillon si era rotto e lei con lui. Ma anche una cosa rotta può tornare a vivere, le aveva sussurrato il papà. Forse basta soltanto rinunciare alla maschera che crediamo ci protegga e che invece ci isola e riconoscere negli altri anche i più flebili segnali di mutazione. “Aggiustare il carillon mi avrebbe forse aiutato ad aggiustare anche me stessa?”

  • User Icon

    n.d.

    02/07/2019 08:14:52

    Asssolutamente da leggere !!!\nGrande storia , magnifica narrazione

  • User Icon

    Lorenzo Grazzi

    01/07/2019 07:44:35

    In questo buon romanzo d'esordio (che sembra un vero e proprio "trattato" di resilienza), l'autrice ci porta a condividere l'idea che le nostre personali imperfezioni non sono difetti ma strumenti per aiutare a renderci più forti e vitali. La storia racconta le vicende di Vittoria, giovane e brillante studentessa universitaria e del suo difficile rapporto con la madre e i suoi amici ricchi e altolocati... tutti troppo impegnati per interagire con lei. Sarà una psicoterapeuta, la d.ssa Rosario (forse il personaggio meglio caratterizzato) a dare alla ragazza la chiave per affrontare le proprie ansie legate anche alla prematura morte del padre: la tecnica suggerita è quella dell'antica pratica zen  del "kintsugi", secondo la quale le cose rotte non sono da gettare via ma che invece possano essere ricomposte, aggiustate per ridarle nuova vita. Il libro è ben scritto, scorrevole e si fa leggere volentieri.

  • User Icon

    Slovy

    23/06/2019 19:30:30

    Tolta la protagonista, i personaggi sono comparse che fluttuano dentro e fuori da una storia inconsistente.

  • User Icon

    lsofy58@yahoo.it

    23/06/2019 09:32:41

    Bellissimo libro, scritto bene e pieno di emozioni.

  • User Icon

    DONATELLA

    20/06/2019 14:25:39

    Bel libro! Ben scritto. Ottimo esordio

  • User Icon

    DONATELLA

    20/06/2019 14:24:31

    Un bel romanzo, lettura scorrevole a mio avviso ben scritto. Trama che in base al proprio vissuto o sensibilità può risultare più o meno toccante. Ottimo esordio!

  • User Icon

    andrea

    19/06/2019 14:48:49

    Bel libro

  • User Icon

    n.d.

    18/06/2019 22:15:53

    Romanzo trascinante, coinvolgente, ottima tecnica di esposizione, contenuto molto attuale. Non mi sono per niente annoiata. Romanzo da leggere in un fiato. Complimenti all'autrice!

  • User Icon

    Hadar

    15/06/2019 07:31:10

    Un libro fatto per ammiccare a un pubblico che forse si accontenta di una storiella poco credibile e fatta di emozioni che però non colpiscono e rimangono in superficie. Un testo degno per una fiction. Neanche buono per essere letto sotto l'ombrellone. Mi spiace, l'ho comprato leggendo i commenti entusiasti. Mi devo assolutamente ricredere. Il solito prodotto commerciale pompato artificiosamente

  • User Icon

    Laura

    10/06/2019 13:30:21

    Una meravigliosa storia di resilienza e rinascita, perchè cè dalle nostre crepe e dalle nostre fragilità che filtra la luce necessaria a risplendere e rifiorire

  • User Icon

    anda

    07/06/2019 17:44:00

    Lette tutto d'un fiato in due giorni, scrittura coinvolgente, non vedevo l'ora di finirlo soprattutto per capire e giustificare l'orrendo comportamento della madre di Vittoria, ma alla fine non mi ha convinto... Una madre è tale sopra ogni altra cosa ed evento.. Niente giustifica la sua freddezza. Un po' forzato anche l'amore con Ion... Appena conosciuto lui che è sempre là a salvarti.... Bella scrittura ma trama un po' esagerata la trama

  • User Icon

    Stefania

    03/06/2019 13:00:12

    Emozionante, commovente, che bello ritrovare sé stessi nelle pagine di un libro. È il sogno di ogni lettore.

  • User Icon

    Vane-r

    03/06/2019 08:59:13

    Un libro che affronta vari temi, come la sofferenza per la mancanza di una persona amata, il difficile rapporto madre-figlia, ma manda un importante messaggio per tutti coloro che si sentono spezzati, imperfetti, e lo fa facendoci conoscere l'arte giapponese del kintsugi. Tecnica che nasce dall'idea che dall'imperfezione e da una ferita possa nascere una forma ancora maggiore di perfezione estetica e interiore.

  • User Icon

    Anna Maria

    01/06/2019 04:46:17

    Romanzo scritto meravigliosamente. Una storia coinvolgente al massimo. Descrizione dell'amore in tutte le sue forme perfetta. È impossibile non emozionarsi nel mezzo di questa storia. Spero presto un nuovo romanzo dell'autrice.

  • User Icon

    Nunzia Caricchio

    31/05/2019 10:40:32

    Come un cucchiaio di Nutella. È così che ho assaporato questo libro. Pagina dopo pagina ho immerso il cucchiaio, sempre più sporco, nel barattolo, e mentre lo portavo, poi, alla bocca riflettevo... Il messaggio che traspare mi ha spinta a guardare con occhi diversi i tanti elementi che legano la mia vita. Sapere di poter riaggiustare qualcosa che si è rotto, è rassicurante. Gli espedienti narrativi che Silvia Celani ha utilizzato, poi, sono davvero geniali. Era come se la stessa protagonista vivesse due vite, come se io e lei fossimo catapultate insieme in ogni angolo della storia, e io riuscissi a sentire il suo dolore, veramente. La cosa che ho apprezzato di più, inoltre, è stata la breve intervista, riguardante l'autrice, alla fine del libro. Mi è sempre piaciuto capire i meccanismi che si celano dietro la mente degli scrittori; arrivare a capire perché scelgono quel determinato evento per quel personaggio ti arricchisce, a mio avviso; e per di più, sazia quella fame di curiosità intrinseca in noi lettori. Solo che, devo ammettere a malincuore, ci sono stati alcuni passaggi che non mi hanno convinta. Diverse vicende che vedevano insieme la protagonista e un altro personaggio maschile le ho trovate alquanto sdolcinate e paradossali. Ma forse è solo gusto personale. Anche dallo stile mi aspettavo qualcosa in più, ma tutto sommato ho notato la semplicità, e questo è il miglior asso nella manica per uno scrittore. La trama è originale e, nonostante io abbia intuito la verità a metà libro, da brava lettrice mi sono lasciata "ingannare", perché, dopo tutto, è un ottimo libro, e quando i libri sono buoni, posseggono loro il coltello dalla parte del manico, e noi alziamo le mani disarmati.

  • User Icon

    stella

    29/05/2019 17:17:15

    romanzo davvero molto ben scritto. una storia coinvolgente, emozionante in ogni sua pagina. Mi è piaciuto molto

  • User Icon

    Enrica

    28/05/2019 11:54:22

    Ho avuto la fortuna di poter leggere un estratto del libro in anteprima e poi di averne una copia in omaggio. Devo dire che mi è piaciuto molto: ben scritto, trama che percorre territori difficili e profondi, ma attuali. Ti senti subito vicina alla protagonista, nel suo cammino doloroso ma necessario per ritrovare se stessa. Ottimo esordio, aspetto il prossimo libro !!!

  • User Icon

    Lucia

    27/05/2019 13:54:51

    Io adoro leggere e in questi ultimi mesi sto leggendo tantissimo. Sabato ho finito di leggere questo romanzo e posso consigliarlo a chi ha la passione per la lettura... Avevo avuto la possibilità di leggere un estratto, essendo una delle fortunate alle quali era stato chiesto di fare una recensione dell'anteprima. E' un libro bellissimo, l'impressione iniziale leggendo le prime pagine, è stata confermata alla grande! Un susseguirsi di emozioni, la scrittrice è davvero brava. Una scrittura scorrevole e una storia di sentimenti forti, non vedi l'ora di sapere cosa succederà alla prossima pagina... Grazie a Silvia Celani per questo libro stupendo!

Vedi tutte le 32 recensioni cliente
  • Silvia Celani Cover

    È nata a Roma, ma da sempre vive in provincia, in una casa immersa nel verde, dove ama invitare gli amici per pranzi e cene che, di solito, si prolungano all’infinito. Adora i libri, il mare e le facce impiastricciate di Nutella dei suoi bambini a colazione. È sicura che Walt Disney avesse ragione: «Se puoi sognarlo, puoi farlo». Ogni piccola cosa interrotta (Garzanti, 2019) è il suo romanzo d’esordio. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali