Traduttore: Elena Liverani
Editore: Feltrinelli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 426,23 KB
  • Pagine della versione a stampa: 297 p.
    • EAN: 9788858829981

    18° nella classifica Bestseller di IBS eBook - Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

    Disponibile anche in altri formati:

    € 12,99

    Venduto e spedito da IBS

    13 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Francesca

      02/02/2018 22:12:25

      Per lei che è sempre da 5, questa volta un 4. Non l'ho trovata magica come al solito, ma è sempre super.

    • User Icon

      Hadar

      31/01/2018 17:31:48

      Storie intrecciate e trattate con profondità, ironia e umanità. Il tutto in una specie di thriller inaspettato. Si spegne verso il finale, ma un libro veramente bello e con una umanità cruda e bella. Voto 7,5

    • User Icon

      n.d.

      26/01/2018 23:07:20

      Una nuova lettura nel mio campo e devo dire molto bella la consiglio

    • User Icon

      jole

      16/01/2018 16:27:59

      L'ho letto in due giorni ... Allende è sempre Allende ... bravissima scrittrice ... i tre personaggi, con le loro storie, che si incontrano e vivono questa avventura (quasi da thriller) è stupenda. Lo consiglio vivamente come tutti i libri di Isabel Allende.

    • User Icon

      Ciro D'Onofrio

      14/01/2018 14:50:27

      La Allende scrittrice impegnata ed appassionata di alcuni romanzi forti del passato come La casa degli spiriti, D’amore e d’ombra è lontana ma Oltre l’inverno è l’ennesimo libro che conferma la grande affidabilità letteraria della scrittrice. Il giallo, che sicuramente non è il suo mood letterario, è solo un pretesto per mettere insieme questi tre protagonisti, in apparenza così diversi e così lontani, e per raccontare in profondità le loro storie che come corsi di fiumi remoti hanno la forza poi di incontrarsi e confluire in un unico scorrere. E così si ritrova la Allende, fine pittrice ed esploratrice di animi e personalità umane,la Allende insaziabile, implacabile accusatrice di disparità ed ingiustizie sociali e civili, della sua America Latina di ieri e di oggi così come degli Usa di oggi abbrutiti dalla svolta trumpiana. Ma in fondo al tunnel c’è la speranza: per i protagonisti del suo romanzo dopo tanti errori, tanti torti fatti e subiti, non è mai davvero troppo tardi per svoltare, anche in tarda età, per cambiare in positivo, per affrancarsi e riemergere dalle sciagure. E come per i suoi protagonisti la scrittrice sembra augurare e scorgere lo stesso anche per l’umanità in questo nostri difficili giorni.

    • User Icon

      enrica55

      09/01/2018 14:18:35

      Non è l'Allende della Casa degli Spiriti ma cmq piacevole

    • User Icon

      chiara

      08/01/2018 10:50:02

      Molto toccanti le tre storie che si intrecciano nel romanzo, un po' assurdo invece il modo in cui i protagonisti si incontrano... la Allende si conferma comunque una scrittrice favolosa, riesce ad alternare temi forti, vicende dolorose ed episodi buffi creando un giusto equilibrio. Interessanti anche gli spunti sulla storia e sulla condizione attuale del Sud America.

    • User Icon

      Marta80

      06/01/2018 14:02:37

      Non leggevo un libro della Allende da molti anni, nonostante sia stata una divoratrice dei suoi romanzi in passato. Immergermi in "Oltre l'inverno" è stato come ritrovare una vecchia amica, forse in qualcosa cambiata dal tempo, ma sempre in grado di coinvolgere con i suoi romanzi scritti divinamente e intrisi di magia. La parte per così dire "thriller" della trama è secondo me più che altro un pretesto per condurci a ritroso nel vissuto dei tre personaggi principali. Oltre ed essermi piaciuto molto, questo romanzo mi ha fatto anche venir voglia di rileggere i primi lavori di Isabel, che mi sono sempre rimasti nel cuore.

    • User Icon

      n.d.

      04/01/2018 11:35:20

      Con questo libro Isabel mi ha un po' deluso. Mi sembra interessante il tema di fondo ovvero l'amore nell'età adulta però la storia è abbastanza scontata e priva dell atmosfera tipica dei libri di allende.

    • User Icon

      Ros

      02/01/2018 19:41:48

      Sicuramente nella scrittura molto vicino ai primi romanzi della Allende, quindi coinvolgente e appassionante. Ma ho trovato la parte della sparizione del cadavere del tutto inverosimile , che alla fine lascia ben poco.

    • User Icon

      Elena

      01/01/2018 15:23:45

      La Allende travolgente e magica è tornata, con in più un po' di thriller sulla falsariga de "Il gioco di Ripper". Da leggere assolutamente!

    • User Icon

      Alexwords

      22/12/2017 16:22:31

      Allende hai scritto di meglio. L'amante giapponese per esempio lo ho trovato molto piu' piacevole. Qui, a parte l'esercizio di stile nell'intrecciare i tre personaggi con le loro caratteristiche peculiari e posizionarli in un arco temporale geografico non c'e' molto altro. La trama fa sorridere, a volte tenera a volte ironica, messa in contrasto con il passato dei tre protagonisti.

    • User Icon

      Federico

      15/12/2017 22:11:50

      Libro molto ben scritto, sa trasmettere emozioni e non annoia mai.

    • User Icon

      n.d.

      13/12/2017 19:23:07

      lo sto leggendo, mi piace, come tutti i libri di Isabel Allende

    • User Icon

      Alessandra

      08/12/2017 08:14:46

      Isabel è sempre Isabel. Donna incantevole e scrittrice immensa.

    • User Icon

      giorgio g

      07/12/2017 08:37:26

      Dopo i non memorabili “L’isola sotto il mare” e “L’amante giapponese”, la Allende si riscatta con questa magnifica storia, che raccoglie in sé molteplici temi, come la situazione nel Guatemala infestato dalla gang criminali, o la repressione cilena o la violenza che si annida in una famiglia apparentemente normale di New York. Le tragicomiche avventure di Lucia, Richard ed Evelyn con il cadavere di Kathryn nel bagagliaio dell’auto con l’ìmmancabile lieto fine valgono da sole la lettura del libro. Un piccolo neo: la conclusione è un po’ affrettata.

    • User Icon

      Celeste

      25/11/2017 18:09:20

      Letto tutto d’un fiato. Bellissimo!

    • User Icon

      Giuseppe

      17/11/2017 16:31:13

      Il suo stile come sempre piacevole. Descrizione dei 3 personaggi ben delineati. Storia che appassiona e che incuriosisce fino all'ultimo.

    • User Icon

      Yuki

      17/11/2017 10:31:35

      Sempre straordinaria la Allende!

    Vedi tutte le 19 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione