Categorie
Traduttore: L. Sezzi
Editore: Mondadori
Edizione: 2
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine: 420 p., Brossura
  • EAN: 9788804636649
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    archipic

    13/12/2016 15:32:35

    Bella la trama e buono lo stile narrativo, pecca forse nei troppi personaggi e nello sviluppo un po intricato degli avvenimenti. Visto il successo mi aspettavo di più in termini di contenuti e di uniformità del ritmo narrativo. Voto medio.

  • User Icon

    archipic

    13/12/2016 15:30:49

    Bella la trama e buono lo stile narrativo, pecca forse nei troppi personaggi e nello sviluppo un po intricato degli avvenimenti. Visto il successo mi aspettavo di più in termini di contenuti e di uniformità del ritmo narrativo. Voto medio.

  • User Icon

    Piero

    03/12/2016 13:47:54

    Negli ultimi 2 anni l ho già letto 5 volte emozionandomi sempre come se fosse la prima. Uno dei due libri che stanno sempre sul mio comodino . MERAVIGLIOSO.

  • User Icon

    sara

    26/08/2016 20:57:41

    Ho appena terminato la mia seconda rilettura di questo libro in quanto non ricordavo alcunché della trama, letto nel 2005. E questo non è un buon segno per un romanzo. E' ambientato in Barcellona, protagonista è il figlio di un libraio, Daniel, di calle Santa Ana, a cui fa da sfondo la guerra e il terrore che ha investito la Spagna e tutta l'Europa, nel Novecento. Debbo ammettere che è molto avvincente, intrigante, ben costruito e niente è lasciato al caso. I personaggi sono ben definiti e proprio per questo ho trovato il personaggio di Daniel, la fotocopia meno audace e propositiva, di Juliàn. Il personaggio di quest'ultimo è più originale, più coraggioso e forse anche più ingenuo. Così come Fermìn Romero de Torres, che con le sue perle di saggezza, da carattere al romanzo e scuote Daniel affinché prenda in mano le redini della propria vita. Mi ha anche colpito come viene trattato il tema dell'amore: si è ossessionati, tormentati dal pensiero della persona amata. In primis Juliàn ("esistono carceri peggiori delle parole"), ma anche il padre di Daniel (che non si rifà una vita), Daniel stesso (due amori, due ossessioni), Nuria, Miquel e chi non ha questo atteggiamento, viene punito da un destino crudele. Lo stesso che poi è amaro anche per chi persevera in amori spesso distruttivi. Da questo punto di vista mi ha ricordato l'amore di Heathcliff per Catherine, in "Cime tempestose". Rimane comunque un bel libro da leggere.

  • User Icon

    Michela

    04/07/2016 13:17:38

    All'inizio sembrava il solito libro anonimo, scorrevole ma banale; poi, man mano, la trama si è fatta più interessante ed è stata una piacevole lettura. Un bel libro!

  • User Icon

    Manuel

    10/06/2016 12:18:17

    Un libro scorrevole, ma non mi ha mai sorpreso il modo di scrivere di Zafón, è una scrittura semplice, didattica. La storia a sua volta non mi ha sorpreso, leggere questo libro è stato un piacevole torpore, senza scossoni. Credo che il suo successo sia dovuto al fatto che è svolto a Barcellona (città che peraltro Zafón non descrive, o non riesce a descrivere come le sarebbe dovuto). In definitiva un libro impersonale.

  • User Icon

    Valeria

    20/04/2016 16:01:41

    Libro sublime, scritto in maniera impeccabile. La storia raccontata è ben studiata e, cosa importante, non cade mai nel banale. Assolutamente consigliato.

  • User Icon

    lisa

    22/11/2015 12:34:34

    Ho terminato questo romanzo da qualche settimana ma ho aspettato a scrivere una recensione. Sono ancora sconvolta e la figura di Julian Carax è sempre nei miei pensieri. Zafon scrive in un modo magistrale, ogni singola parola è un'emozione. Il romanzo è stato catapultato nella mia personale top ten. E' un libro divino, nulla da aggiungere. Un mio pensiero va alla figura di Fermin, uno dei personaggi più incredibili che ho trovato nei libri.

  • User Icon

    Luigia

    05/08/2015 10:14:56

    Ho terminato giusto ieri la lettura di questo bellissimo romanzo e già sento la nostalgia di Daniel, Juliàn, Bea ecc... Scritto benissimo, avvincente, romantico, ricco di suspance. La trama si snoda piano piano e i colpi di scena si susseguono l'uno dopo l'altro... Meravigliosa la Barcellona che contorna la storia, mi è venuta voglia di tornare a visitarla. Consigliatissimo.

  • User Icon

    angelo

    22/06/2015 13:44:10

    Ingredienti: una città ricca di segreti, ombre e misteri, due personaggi che si inseguono accomunati da tante similitudini, un romanzo che si eleva su di un romanzo, una storia traboccante di sentimenti, colpi di scena e avventure. Consigliato: a chi sogna di scrivere e legge per sognare, a chi apprezza romanzi "sinfonici", composti per numerose voci e strumenti.

  • User Icon

    Giuly

    09/05/2015 23:25:40

    Ho trovato le prime 150 pagine non proprio entusiasmanti: non accade granché, e ho avuto l'impressione che fossero più che altro una sorta di "presentazione" dei personaggi. Poi a poco a poco la storia si fa intrigante (soprattutto da quando entra in gioco la casa....), poetica, magica, misteriosa. In definitiva mi è piaciuto: mi è stato regalato e sono contenta di averlo letto.

  • User Icon

    rosy

    20/01/2015 20:40:23

    L'ho acquistato perché "tutti" leggono o hanno letto l'ombra del vento...Romanzo a mio gusto troppo infiocchettato e pubblicizzato...immobilità assoluta fino a pagina 260 poi prende piede una qualche storia...ho fatto fatica a leggerlo..per me non è minimamente all'altezza degli altri romanzi di Zafon

  • User Icon

    Pask

    08/12/2014 17:22:03

    Sicuramente un ottimo romanzo. Appena iniziato mi è apparso un po' lento e senza troppe pretese. Col passare delle pagine il ritmo è però aumentato e la narrazione è diventata più avvincente. La storia è abbastanza particolare e intrigante e probabilmente è stato proprio questo a farmi terminare il racconto nel giro di 3 giorni senza quasi accorgermene. La lettura è scorrevole e adatta a tutti. La scrittura non è pesante e la trama quasi mai noiosa (solo un po' all'inizio). Non sarà un capolavoro ma è comunque un libro da leggere. Consigliato.

  • User Icon

    morena

    30/11/2014 16:54:23

    Non conoscevo questo autore ed ero un po' perplessa. All'inizio ho fatto fatica, non mi coinvolgeva. Poi mi sono trovata all'interno di una storia avvincente, cupa, misteriosa, non riuscivo più a smettere di leggere. Consigliato.

  • User Icon

    Alwise

    19/10/2014 00:01:15

    Libro divino dalla prima all'ultima pagina. La storia ti cattura e si viene catapultati in una Barcellona anni 50 silenziosa e tetra dove si svolgono le avventure del coraggioso Daniel. Noir eccezionale consigliato a chiunque desideri leggere un ottimo libro ed entrare in completa simbiosi con le gesta dei protagonisti. Commozione finale assicurata

  • User Icon

    Gio 82

    15/09/2014 15:50:12

    Non conoscevo questo scrittore ne sono rimasta entusiasta.Mi ha praticamente trascinata in un mondo che mi piace e cioe' l'ambiente letterario, ho respirato dall'inizio alla fine l'odore della stampa dei libri. Da leggere

  • User Icon

    derfel

    27/08/2014 17:07:40

    Bellissimo! Zafon riesce a trasportarci con maestria in una Barcellona franchista per seguire le peripezie di Daniel e Fermin alla ricerca di un fantomatico scrittore! Tra intrighi e misteri il libro scorre veloce e lascia il lettore incollato fino all'ultima pagina!

  • User Icon

    Antonio

    31/07/2014 10:01:37

    Zafon rivela di essere uno degli scrittori contemporanei di maggior talento. La storia cresce e si intreccia bene, tenendo il lettore sempre incollato alle pagine, fino alla conclusione, neanche troppo imprevedivbile a dire il vero. Aleggia qua e là una certa ispirazione allo stile di Poe, in particolar modo all'inizio. E questo può essere solo un bene, ma soprattutto perché poi la storia prende poi un'anima tutta sua. I personaggi sono vivi e credibili, il lettore saprà affezionarsi ad essi o detestarli proprio come se fosse dentro la storia.

  • User Icon

    Andrea Masotti

    27/07/2014 18:01:28

    Un libro che cattura il lettore e lo disperde per le strade intricate di Barcellona, tra personaggi e vicende ricchi di pathos e lussureggiante fantasia. Anche le considerazioni, quasi aforismi, sono di assoluto interesse. A volte proprio la ricchezza del testo pare eccessiva... ma forse è il carattere spagnolo che emerge. Certamente non mi sono annoiato.

  • User Icon

    Alice-landia

    26/07/2014 16:43:08

    Ricordo di aver visto questo libro molti anni fa sugli scaffali di un supermercato quando uscì, e qualcosa mi attirò subito. Eppure non lo comprai, come se non fosse il momento giusto. E il momento è arrivato due mesi fa, quando da sola mi sono diretta a Barcellona. Ho girato la città leggendo il libro, e scovando tutti i posti descritti da Zafon con la sua maestria. Tutto di quel libro mi ha emozionata, una trama intricata, che scava nel passato e nei sentimenti delle persone, riesce a toccare e a farsi spazio con una semplicità disarmante. Non sono riuscita a staccarmi da quelle pagine, che mi hanno guidata in una Barcellona meravigliosa.. lo consiglio a chiunque voglia sognare un pò.

Vedi tutte le 724 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione