Categorie
Editore: Guanda
Anno edizione: 2013
Pagine: 316 p. , Brossura
  • EAN: 9788823502543

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    gianni

    07/12/2013 23.28.43

    ho letto questo libro con piacere e interesse. La storia è credibile e ben scritta, tanto da incollarti al libro per capire prima possibile come si svilupperà la storia e fare chiarezza in questo romanzo/giallo. Anche il finale l'ho trovato per nulla scontato e banale. E' sicuramente un libro che consiglio di leggere

  • User Icon

    Gianni F.

    23/10/2013 14.58.59

    C'erano tutti i presupposti per un grande romanzo, ne è uscito invece un lungo racconto nel quale si salvano solo le descrizioni dei stupendi luoghi lariani e di Como. Troppo fragile la trama, sbiaditi i troppi personaggi, alcuni dei quali, come la figlia del commissario, stucchevoli, scontati e monotoni i dialoghi. Una grossa occasione mancata!

  • User Icon

    annalisa

    14/10/2013 12.27.37

    Che delusione! un libro veramente piatto

  • User Icon

    Francesco

    11/10/2013 19.20.40

    Ho rischiato seriamente e più volte di addormentarmi leggendo questa inutilissima indagine su un delitto di 70 anni fa. Non c'è un minimo di suspense, a volte sembra di leggere un depliant sulle bellezze del lago di Como.

  • User Icon

    Geronimo il perfido

    17/07/2013 15.48.37

    Com'è triste Venezia, ops, il lago di Como, dopo avere appena finito questa tragica historia d'amore e morte ambientata nella seconda guerra mondiale e travestita da giallo !!! Chi conosce bene e ama il Lario se lo trova geograficamente sconvolto, anche se con poetiche descrizioni; e neppur menzionata la Locanda sull'Isola Comacina, nota per la "grolla"; preferibile allora la Bellano e dintorni di Andrea Vitali; ma l'unico scrittore che seppe rendere dei paesaggi pur metropolitani(cioè Milano) nei più precisi dettagli è stato Renato Olivieri. Adesso è di moda rifarsi al periodo bellico, cercando di scoprirne segreti e misteri, mentre sarebbe giusto lasciare in pace chi ha adempiuto al suo dovere e magari gli hanno sputato in faccia. Un appunto grammaticale : Cocco è giovane, ma Magella l'italiano dovrebbe averlo studiato in profondità; pagina 295, la Commissaria sta preparando i lavarelli e "si concedette"... vabbè che "si concesse" potrebbe ammiccare ad altro, però sarebbe la forma verbale esatta...

  • User Icon

    isabella

    09/07/2013 11.36.03

    Un po' spocchiosa e stereotipata la figura della "dottoressa" (è la parola che ricorre più spesso nel romanzo) Valenti, ma nel complesso un giallo veramente piacevole, del quale si sentiva la mancanza nel panorama di violenza e banalità che spesso caratterizza la letteratura di genere. Forse non si può neanche parlare di un vero e proprio giallo, nella ricerca della verità sulle ossa umane trovate durante alcuni scavi che devono condurre all'ennesima deturpazione del nostro bellissimo territorio. In realtà è un viaggio a ritroso nella storia, laddove questa si intreccia con le vicende di tre famiglie durante l'ultima guerra. E' anche l'occasione per ripercorrere letteralmente i meravigliosi itinerari che circondano il Lago di Como( un bello spunto per una vacanza) . Per me, che in un libro cerco costantemente anche la geografia e, se possibile, la storia, è stata una piacevolissima esperienza di lettura. La consiglio senz'altro e spero di riuscire a trovare altri libri di questo genere.

  • User Icon

    Mirella

    13/06/2013 11.50.58

    Un romanzo intenso e toccante. Mi è molto piaciuto il personaggio della Valenti, una donna che sa farsi vare ma non rinuncia alla sua sensibilità femminile. Ottima lettura.

  • User Icon

    MariaGiovanna Luini

    22/04/2013 17.11.54

    Impeccabile, interessante, coinvolgente. La costruzione della storia e le svolte, i personaggi e i luoghi escono da una scrittura pulita, chiara, paziente e mai ridondante. Trama notevole. Qua e là (come nel racconto di un momento di cucina, una ricetta descritta "da libro") solo leggerissime necessità di maggiore disinvoltura e scioltezza, ma nel complesso un grande libro.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione