Le onde del destino

Breaking the Waves

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Breaking the Waves
Paese: Danimarca
Anno: 1996
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 14 anni
Salvato in 39 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 9,97 €)

La storia d'amore con un operaio petrolifero trasforma una ragazza ingenua che vive in un'isolata cittadina scozzese in una donna passionale.
  • Produzione: Lucky Red, 2014
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Durata: 158 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Francese; Tedesco; Danese; Finlandese; Norvegese; Svedese; Portoghese; Greco; Rumeno; Ebraico; Ceco; Slovacco
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici
  • Emily Watson Cover

    Propr. E. Anita W. Attrice inglese. Dopo una lunga e fortunata esperienza teatrale, è la straordinaria protagonista di Le onde del destino (1996) di L. von Trier, visionario melodramma in cui una donna si degrada sessualmente fino alla morte pur di alleviare la sofferenza del marito, reso immobile e impotente da un incidente. Dopo The Boxer (1997) di J. Sheridan, torna a interpretare un personaggio umilmente eroico in Le ceneri di Angela (1999) di A. Parker, mentre nel 2000 recita in La partita - La difesa di Luhzin di M. Gorris. Nel 2001 è una sfrontata e indipendente cameriera in Gosford Park di R. Altman. È poi la dolce Lena di Ubriaco d’amore (2002) di P.T.?Anderson e Anne Sellers, la prima moglie di Peter, in Tu chiamami Peter (2004) di S.?Hopkins. Fornisce una buona prova nell’intrigo... Approfondisci
  • Katrin Cartlidge Cover

    Attrice inglese. Poche sporadiche apparizioni precedono la toccante interpretazione in Naked (1993) di M. Leigh, desolante viaggio nella Londra più nascosta e derelitta. Nel 1996 la si incontra ancora in un film di grande densità emotiva, Le onde del destino di L. von Trier, prima della ammirevole prestazione attoriale nell’amara commedia Ragazze (1997) di Leigh, in cui riesce ad ammorbidire con più di un sorriso la sua immagine cupa e introversa. Attrice dal volto spigoloso e dalle notevoli sfumature interpretative, recita anche nel 1999 in Il figlio perduto di C. Menges e nel 2000 in Il mistero dell’acqua di K. Bigelow. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali