Opere (Box Set)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Jules Massenet
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 16
Etichetta: Erato
Data di pubblicazione: 4 maggio 2018
  • EAN: 0190295683474
La raccolta più esaustiva delle opere di Jules Massenet mai realizzata: questo cofanetto di 16 CD rende omaggio al grande compositore francese e include sette delle sue opere, alcune delle quali rappresentano autentiche pietre miliari del repertorio operistico (come Werther, Manon o Thaïs), mentre altre possono essere considerate delle rarità (Sapho o Hérodiade).
Sapho viene pubblicata per la prima volta su CD da Warner Classics in versione rimasterizzata dai nastri originali della prima edizione in vinile.
Tutte le bustine che contengono i CD riproducono le copertine degli LP originali.
br>L'edizione comprende:
CD 1-3: Hérodiade (1881)
Cheryl Studer, Nadine Denize, Ben Happner, Thomas Hampson, Orchestre National du Capitole de Toulouse, Michel Plasson.
CD 4-6: Manon (1884)
Victoria de los Angeles, Henri Legay, Michel Dens, Orchestre du Théatre National de l'Opéra-Comique, Pierre Monteux.
CD 7-8: Werther (1892)
Nicolai Gedda, Victoria de los Angeles, Mady Mesplé, Roger Soyer, Orchestre de Paris, Georges Pretre.
CD 9-10: Thaïs (1894)
Beverly Sills, Sherrill Milnes, Nicolai GEdda, New Philharmonia Orchestra, Lorin Maazel.
CD 11-12: Sapho (1897)
Renée Doria, Ginès Sirera, Gisèle Ory, Orchestre National de l'Opéra de Monte-Carlo, Roger Boutry.
CD 13-14: Le Jongleur de Notre Dame (1902)
Alain Vanzo, Jules Bastin, Marc Vento, Orchestre Symphonique de la Garde Républicaine, Roger Boutry.
CD 15-16: Don Quichotte (1910)
José van Dam, Teresa Berganza, Alain Fondary, Orchestre National du Capitole de Toulouse, Michel Plasson.
  • Jules Massenet Cover

    Compositore francese. Iniziò gli studi musicali sotto la guida della madre; a nove anni fu ammesso al conservatorio di Parigi, dove fu allievo di Laurent (pianoforte), Reber (armonia) e A. Thomas (composizione). Premiato diverse volte durante i saggi finali di conservatorio, nel 1863 vinse il Prix de Rome con la cantata David Rizzio. Durante il soggiorno a Villa Medici compose una raccolta di liriche, Poème d'avril, un Requiem e diversa musica sinfonica, tra cui le Scènes pittoresques e le Scènes napolitaines. Nel 1867 compose un'opera comica in un atto, La grand'tante, che rivelò il suo spiccato talento per il teatro unito a una facile, spontanea vena melodica. Da allora l'attività compositiva di M. divenne intensa non solo nell'opera, ma anche nella musica sinfonica, da camera e sacra. Nel... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali