Opere per pianoforte a 4 mani vol.13

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Johannes Brahms
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 17 marzo 2005
  • EAN: 0636943481721

€ 10,50

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sestetto n.1 op.18, n.2 op.36 (arrangiamanti per duo pianistico)
Disco 1
1
String sextet no.1 in b flat major op.18 (arranged for piano duet) I allegro non ma toppo
2
String sextet no.1 in b flat major op.18 (arranged for piano duet) ii andante ma moderato
3
String sextet no.1 in b flat major op.18 (arranged for piano duet) iii scherzo: allegro molto
4
String sextet no.1 in b flat major op.18 (arranged for piano duet) iv rondo: poco allegretto e grazioso
5
String sextet no.2 in g major op.36 I allegro non troppo
6
String sextet no.2 in g major op.36 II scherzo: allegro non troppo
7
String sextet no.2 in g major op.36 III poco adagio
8
String sextet no.2 in g major op.36 IV poco allegro
  • Johannes Brahms Cover

    Compositore tedesco.La formazione e l'incontro con Schumann. I rudimenti di musica impartitigli dal padre, suonatore di contrabbasso, e lo studio del pianoforte, effettuato con F.W. Cossel, gli permisero presto di guadagnarsi la vita in orchestrine locali. Approfondiva intanto, sotto la guida di E. Marxsen, lo studio della composizione. A vent'anni, nel corso di una tournée (accompagnava al pianoforte il violinista R. Reményi) conobbe J. Joachim che, già celebre, lo introdusse nei più influenti circoli musicali tedeschi. Se l'incontro con Liszt a Weimar (1853) lo lasciò indifferente, decisivo per la sua formazione fu quello con Schumann a Düsseldorf. Vedendo in B. una sorta di antidoto alla corrente «progressista» rappresentata da Liszt e Wagner, Schumann segnalò al pubblico il giovane musicista,... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali