Editore: Mondadori
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 giugno 2017
Pagine: 270 p., Brossura
  • EAN: 9788804682721
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

I suoi primi tredici anni Immacolata, per tutti Imma, li ha vissuti dove è nata, in un paese del profondo Sud, non lontano da Napoli, dove la legge è quella dettata dal boss locale e le donne sono costrette a chinare il capo di fronte al volere - o al rifiuto - dei loro uomini. Già segnata da un grande dolore durante l'infanzia e testimone, non vista, di un terribile delitto, Imma cresce cercando di dominare la propria indole selvatica e indipendente: ma quando, in seguito a un suo gesto di coraggiosa ribellione, la famiglia decide di mandarla al Nord, nascondendola a casa di una zia che lei quasi non conosce, Imma si trova all'improvviso a fare i conti con se stessa. Le lunghe ore solitarie tra le mura dell'appartamento della "zia scaduta" diventano per Imma la sfida più grande. Ferma dietro la finestra che è il suo solo contatto col mondo, aspetta la magica "ora di pietra", in cui per la strada non passa nessuno, le foglie degli alberi sono immobili e nessuna scia solca il cielo. Ma la vita reale non si ferma mai, e solo violando la prigione che le è stata imposta Imma potrà conoscere il giovane venditore di libri usati che le offrirà la più meravigliosa delle evasioni: seguendo con trepidazione le vicende di Anna Frank, quelle di Michele Amitrano - protagonista di "Io non ho paura" - o di Oliver Twist, Imma supererà la nostalgia delle sue campagne assolate e assassine e troverà ancora una volta il coraggio per uno slancio di libertà.

€ 9,78

€ 11,50

Risparmi € 1,72 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    barbagianni39

    29/08/2016 18:11:38

    Racconto molto ben scritto che tocca temi che, purtroppo, sono ancora di attualità. Molto ben descritti i sentimenti e la società meridionale. La vicenda tiene desto l'interesse e le pagine scorrono veloci e leggere. Decisamente consigliato.

  • User Icon

    Mary

    12/05/2014 13:22:36

    bello,dolce,romantico...per me difficoltoso da leggere perchè passa continuamente dal passato al presente e da una vicenda all'altra. Toccante la storia travagliata della ragazza,così giovane, ma con principi saldi

  • User Icon

    Marco

    28/04/2014 19:47:30

    Una storia toccante, raccontata un po' alla volta tra presente e passato, solo nella parte finale tutti i pezzi si incastrano insieme a formare il quadro completo; peccato che però non finisce, il racconto termina troppo presto, proprio quando c'è una svolta negli eventi, e si può solo immaginare come proseguirà. Un commento che ho da fare, visto che nel romanzo viene citata, tengo a precisare che la trasmissione "Chi l'ha visto?" va generalmente in onda il mercoledì sera, non il lunedì come scritto qui.

  • User Icon

    Oriana

    05/04/2013 12:10:39

    Libro delicato e forte allo stesso tempo. Che parla d'amore e di coraggio... Che parla anche di altri libri e ti fa venir voglia di leggerli o di rileggerli... a me è piaciuto molto.

  • User Icon

    Sarah

    01/08/2012 12:28:23

    Uno di quei romanzi che si divora, personaggi che si incastrano, avanti indietro nel tempo, un po' di suspence che non guasta, belle riflessioni, pensieri di una ragazzina adulta, sofferenza, c'è di tutto ed è ben mescolato, armonico, veloce. Molto molto piacevole.

  • User Icon

    enza

    24/04/2012 13:01:22

    Ultimamente è uno dei più bei libri letti: complimenti all'autore.

  • User Icon

    patrizia tortorici

    26/02/2012 22:55:47

    L'inizio è un po' difficile perchè ci sono troppi personaggi da collegare ma poi la storia si fa incalzante e scorre veloce. Interessante la zia quando dice che anche se la situazione si fa difficile c'è sempre una terza via d'uscita che non sempre è prevedibile. Finale secco e deciso. Bel libro

  • User Icon

    Clara

    25/01/2012 10:44:45

    è un libro molto bello, ammirevole la personalità di Imma, con le sue debolezze e un grande coraggio! Consigliatissimo

  • User Icon

    aqua

    11/09/2011 22:10:36

    MARGHERITA OGGERO L'ORA DI PIETTRA libro interessante,scorrevole, ben scritto. un ritratto riuscito del sud oppresso dalla camorra, destini deviati dalla violenza impunita dei potenti. la protagonista subisce tre volte, la prima per l'amore avventato di sua madre per un uomo immaturo e irresponsabile che finira per trasformare quella madre allegra, solare e determinato nell'ombra di sè stessa, la seconda per aver assistito impotente ad un'azione delittuosa e la terza per essersi ribellata ad una violenza. per sfuggire da questa realta di delitti impuniti vive prigioniera in casa di una lontana parente che vive al nord e che inizialmente l'accoglie con sopportazione epoi, vivendo insieme alla ragazzina finisce per affezionarsi intensamente. i destini sono incrociati, ogni personaggio ha un suo segreto, un destino che contrariamente ai programmi e ai sogni si è accanito e ha determinato scelte obbligate. talvolta il futuro è determinato da scelte avventate seppur dettate da amore (la madre della protagonista) altre è la situazione ambientale esterna che influenza i destini(imma e la zia). e solo l'affetto, il ricordo e l'amore dei nonni, il tentativo di conoscere persone nuove e l'intelligenza di capire quando è necessario dare una svolta definitiva salveranno la protagonista un libro in cui si mischiano i toni del giallo e un tenore intimistico. consigliato !!! con e escamativi.

  • User Icon

    Bianca

    24/06/2011 12:21:17

    Storia bellissima, prosa inarrivabie, caratterizzazione dei personaggi straordinaria:peccato che non ci sia una fine.Probabilmente perchè il lieto fine sarebbe stato mieloso e improbabile e avrebbe imploso l'intero romanzo.Il finale amaro troppo reale e crudo, avrebbe tolto speranza e così la Oggero è rimasta in sospeso:scelta diplomatica.Avrei voluto osasse di più.Può invece così succedere di tutto e ognuno immagina quello che vuole.Comunque meriterebbe anche la lode.

  • User Icon

    Cristina

    15/06/2011 14:57:32

    Ho divorato questo libro in soli 3 giorni.L'autrice è riuscita abilmente a creare una storia struggente che appassiona,in cui i personaggi sono messi a nudo,mantenendo per tutta la durata della prosa una suspance notevole. La protagonista Imma, spezza davvero il cuore..una storia che fa molto riflettere, sia sul destino che sull'attualità di certi fatti di cronaca. Mi ha ricordato per certi aspetti Nicolò Ammaniti. Lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    silvia

    04/05/2011 12:07:52

    sono a metà del libro ed è straordinario. la costruzione della storia - un continuo flash forward e flash back su molteplici storie - e il racconto dei personaggi nei loro sentimenti sono fortissimi. il dolore di imma, l'invidia di matilde, l'ignavia di ubaldo, l'amore di madre di assunta dipingono un ritratto efficcace (e amaro) del nostro paese. e sin dalla prima pagina vuoi sapere a tutti i costi la storia, i perchè e i per come della giovane imma. lo consiglio a tutti! buona lettura!

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione