Categorie

Valerio M. Manfredi

Editore: Mondadori
Anno edizione: 1992
Formato: Tascabile
Pagine: 362 p.
  • EAN: 9788804361336

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Trixter

    01/06/2015 13.05.04

    Manfredi è un ottimo romanziere ed anche questo "L'Oracolo" lo conferma pienamente. La vicenda, sia pur fantasiosa, è molto accattivante ed avvincente. Ed i personaggi, complessi e ben strutturati, non sono da meno. Peccato per il finale, che sinceramente ho ritenuto un pò frettoloso e poco soddisfacente. Ma poco male. E' un bel libro e ne consiglio la lettura.

  • User Icon

    Yorick

    17/04/2015 11.52.53

    La storia parte bene, introduce personaggi interessanti e ben caratterizzati. Francamente, di storico c'è poco ma la trama, seppur con una certa inverosimiglianza, sopperisce abbondantemente. Purtroppo, spesso il finale non è il punto forte di Manfredi e questo libro ne è un chiaro esempio. Parti irrisolte, relazioni non del tutto chiarite e parecchi punti oscuri hanno originato in me tante domande che non avranno mai risposta.

  • User Icon

    Checco

    17/07/2011 13.28.37

    Primo romanzo di V.M.Manfredi e devo dire che ne sono rimasto affascinato. L'alternanza tra passato-presente, il velo di mistero arcano e talvolta sovrannaturale, mi hanno catturato fin dalle prime pagine. Unica pecca sono alcuni passaggi un po' lenti che nell'economia generale allungano la lettura, ma tuttavia consigliatissimo!

  • User Icon

    Fabio

    05/11/2009 16.31.07

    Personalmente il miglior libro di V.M.Manfredi. bello bello bello...nient'altro da dire.

  • User Icon

    Raffaele

    17/07/2009 16.30.03

    In assoluto il più bel libro di Manfredi, almeno a mio giudizio. Ti prende dall'inizio alla fine con un pathos incredibile. Il colpo di scena nel finale è.. . sorprendente e accattivante. Alla fine, ti dici: "perchè no???"

  • User Icon

    Fabrizio

    21/05/2009 23.32.09

    E' il secondo libro di Manfredi che ho letto, ed è il mio preferito in assoluto!!!...se calcolate che ho letto anche tutti gli altri 19 che ha pubblicato...questo l'ho letto due volte a distanza di anni, mi è rimasto nel cuore...la minuzia dei dettagli, la poeticità delle descrizioni, l'incalzare della narrazione che ti porta a divorare letteralmente le pagine, i sentimenti di gioia e di dolore che ti penetrano dentro da ogni pagina, il colpo di scena finale che ti lascia lì inebetito a chiederti "eh già, e se fosse davvero così?"...tutto ciò fa di questo libro un assoluto capolavoro del genere storico, anche se c'è la mitologia e il plot da thriller a condire il tutto...Assolutamente da leggere e roleggere!!!...Imperdibile!!!

  • User Icon

    Lemurakkia

    22/12/2008 17.27.57

    Tra leggenda e storia, la tormentata vita di un uomo a cui non rimane nessun'altra ragione di vita che la vendetta. Ho trovato crude alcune scene, ma ciò non sminuice affatto il romanzo, bensì lo ancora saldamente alla realtà, rendeno ancora più efficace il contrasto col mito. A me Manfredi piace moltissimo.

  • User Icon

    Angelo M.

    03/02/2008 19.53.29

    Bel libro, un altro piccolo gioiello di V.M. Manfredi.La storia di una vendetta lunga 10 anni sullo sfondo di una Grecia magnificamente descritta in ogni particolare.Personaggi stupendi, l'ammiraglio Bogdanos primo fra tutti..l'ho letto tutto d'un fiato...CONSIGLIATO!

  • User Icon

    Pierluigi

    02/04/2007 09.33.43

    Un altro gran bel libro di Manfredi che poco alla volta sta diventando il mio "giallista" preferito. Questa volta cambiano le ambientazioni e cambia il periodo ma il suo modo di saper creare la suspense è sempre lo stesso e ti tiene incollato al libro fino all'ultima pagina. Certo, questa volta il finale è un po particolare e mi ha lasciato davvero perplesso. Però credo che uno come VMM possa concedersi queste ed altre licenze.

  • User Icon

    natasa

    22/02/2007 19.17.15

    Io ho letto il libro in greco anni fa' . Mi ha fatto grande impressione e sono andata l' estate scorso a vedere il necromandio di Efyra.Avevo lo stesso emozione di quello che avevo leggendo il libro! E' uno dei libri di Manfredi che uno deve leggere.Ricordo ancora l' immagine del protagonista Greco ( non voglio dire il suo nome) . Manfredi descrive molto bene gli emozioni dell' eroe dopo anni di vita e la conoscienza dei luoghi cosi familiari a lui.Grazie Manfredi. (scusa per gli errori)

  • User Icon

    sonic-7

    19/12/2006 15.33.09

    è bellissimo, diverso da altri libri di Manfredi.

  • User Icon

    mangons

    04/11/2006 18.24.12

    superlativo manfredi! suspance, storia, ritmo! insomma ci tiene incollato alle pagine! imprevedibile fino all'ultimo, colpi di scena e forte impatto emotivo! minuziosa la descrizione della vicenda e appassionante anche per chi poi in realta del mondo classico greco non è un grosso intenditore. ho letti parecchi romanzi di manfredi e questo probabilmente è uno dei più riusciti. il timore reverenziale iniziale verso questo libro ha abbandonato il campo alla passione e alla curiosità per vedere come va a finire! LEGGETELO LEGGETELO LEGGETELO! forse secondo solo all'ultima legione! forse non è il più adatto da leggere per primo dei libri di manfredi, leggetene almeno un paio prima e apprezzerete ancora di più il suo stile e le sue storie! buona lettura

  • User Icon

    Blizzard

    29/07/2006 18.38.23

    Questo libro forse è uno dei più complessi di V.M.Manfredi che io abbia mai letto nonostante ciò non manca di azione ne di forti emozioni...a me è piaciuto un sacco lo consiglio

  • User Icon

    Carlo

    18/07/2006 20.29.26

    Bellissimo..me lo sono divorato...di solito apprezzo molto i libri a sfondo mitoligico-egizio ma questa Grecia raccontata da VMM mi ha veramente rapito...lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    Gianfranco

    29/01/2006 18.23.51

    Bel libro. Prima ne avevo letto molti di Manfredi,ma questo pur essendo piu' vecchio mi ha stupito per il suo fascino e la sua scorrevolezza. Mentre gli altri rimanevano , se vogliamo, un po' piu' "pastosi". Oltre al fascino del mito di Ulisse e del mondo greco di cui Manfredi e' uno specialista, questo romanzo contiene anche il sapore di un racconto giallo che lo rende ancora piu' interessante e si legge tutto di un fiato. Per quanto riguarda il massacro del Politecnico (cosi' lo ha chiamato un commentatore ?), non esagera un po'?

  • User Icon

    Elia

    31/12/2005 18.24.56

    La vendetta è un pietto daconsumare freddo...........

  • User Icon

    Sandro

    04/10/2005 17.10.39

    Non è il primo libro di Manfredi che leggo e, anche in questo, mi conferma le sue ottime doti di scrittore e di storico. La trama è avvincente, appassionante la descrizione dei "fatti del Politecnico", ottima la descrizione dei luoghi e curata l'analisi dei personaggi. L'unica nota un po' stonata è il finale, decisamente un po' troppo fantasioso: questo però non inficia le buone qualità di un libro che si legge tutto d'un fiato!

  • User Icon

    ale69

    13/09/2005 10.02.43

    E' il mio primo libro di Manfredi. Ottimo. La storia e' avvincente e scorrevole e poi mi ha fatto ricordare i luoghi di un mio recente viaggio in Grecia.

  • User Icon

    Valerio

    23/04/2005 17.56.40

    Un libro stupendo, un romanzo storico molto avvincente che non dimostra assolutamente i quindici anni che ha, ma sembra scritto ieri. Manfredi prende spunto e attinge liberamente dalla mitologia greca, intrecciandola con la storia recente e facendo incontrare nella notte maledetta del massacro del Politecnico, ad Atene, quattro amici e il mitico vaso d'oro di Tiresia, che racchiude in sé molti misteri inimmaginabili. Solo dieci anni dopo i fili si riannoderanno e la storia conoscerà il suo inaspettato epilogo, che ha fatto molto discutere. C'è chi ha criticato l'autore per aver scelto questo finale, imputandogli il fatto di non seguire fino in fondo il suo ruolo di "storico", ma io lo trovo meraviglioso, e addirittura potrebbe preludere a un seguito che finora, però, Manfredi non ci ha regalato! Di più non si può dire per non rovinare la lettura e la sorpresa! Da ricordare i paesaggi e le descrizioni della Grecia e di Atene che compaiono a più riprese nel libro.

  • User Icon

    matteo da San Severo (FG)

    16/04/2005 17.07.03

    E' il mio primo libro di V M Manfredi e credo che non sarà l'ultimo. Ho gradito tutto: ambientazione, narrazione, trama, descrizione dei personaggi e dei fatti storici. Perchè non il massimo dei voti? Aspetto di leggere gli altri suoi libri che, dalle recensioni degli altri lettori, sembrano anche migliori.-

Vedi tutte le 41 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione