Categorie

David H. Lawrence

Curatore: A. Ceni
Editore: Passigli
Collana: Le occasioni
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
Pagine: 55 p. , Brossura
  • EAN: 9788836808779

Il pamphlet, scritto in seguito alle polemiche sollevate da D. H. Lawrence con l'esposizione pittorica londinese del 1929, e ancora prima con il romanzo Lady Chatterley's Lover del 1928, rappresenta un'aspra critica alla morale puritana e repressiva dell'Inghilterra contemporanea. L'autore sottolinea l'incoerenza e l'ipocrisia sottese alla dicotomia sesso-purezza, in cui il primo è ridotto ad atto sporco e colpevole e associato ingiustamente al concetto di pornografia, la seconda esaltata a valore sublime. La sua è una difesa dell'importanza del sesso nella vita umana e una netta presa di posizione a sfavore di coloro che gridano all'oscenità ogniqualvolta esso viene rappresentato nell'arte, per poi esaltare come lodevoli e pure manifestazioni sentimentali dell'amore sdolcinate e ipocrite. Con tono severo e stile ripetitivo D. H. Lawrence ribadisce la propria totale opposizione alla morale contemporanea, rivendicando il diritto dell'artista a esprimersi liberamente e senza condizionamenti. Benché i contenuti per cui D. H. Lawrence si batteva oggi non siano più oggetto di scandalo, la sua presa di posizione contro la censura e il conformismo rimane senz'altro attuale e quanto mai valida per l'artista moderno. Al curatore e alla casa editrice va il merito di aver reso disponibile, in un formato snello e gradevole, un'opera non troppo conosciuta dell'autore inglese. La breve postfazione di Alessandro Ceni chiarisce i contenuti del libro senza appesantirne la lettura, facilitata anche da una traduzione che, pur peccando di qualche interferenza dall'inglese, risulta nel complesso scorrevole e ben curata.

Ilaria Rizzato