L' ospite della vita

Vladimiro Bottone

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Avagliano
Collana: I tornesi
Anno edizione: 1999
In commercio dal: 1 settembre 1999
Pagine: 272 p.
  • EAN: 9788883090172

€ 9,66

€ 11,36
(-15%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

L' ospite della vita

Vladimiro Bottone

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' ospite della vita

Vladimiro Bottone

€ 11,36

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' ospite della vita

Vladimiro Bottone

€ 11,36

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


scheda di Vittori, M.V. L'Indice del 2000, n. 05

L'ultimo anno nella vita di Giacomo Leopardi, un anno napoletano. Dei suoi incontri, delle sue visioni, dei suoi incubi dà conto questo romanzo, davvero ammirevole e per densità immaginativa e per inventività di linguaggio.
Protagonista occulto della storia è il colera, che per ora s'annida silente nell'Acquedotto municipale, pur iniziando a dar segni di sé attraverso incubi, leggende, premonizioni che colpiscono le creature ai margini della vita e per questo molto più sensibili. Sono gli ospiti della vita, infatti, e non quelli che la abitano da cittadini, ad avvertirne la tremenda precarietà.Così accade che all'improvviso il vecchio cantastorie sul molo, cieco come Omero, abbandona le gesta dei paladini per celebrare Virgilio, mago protettore della città (e lo ascolta, turbato, il poeta tedesco August von Platen, che fuggirà da Napoli ma non dal proprio destino); stranamente fa la sua apparizione nelle strade più affollate della città 'o Santariello, curiosa figura di prete veggente che non esce mai; casualmente Leopardi, che non legge mai la "Gazzetta", apprende da un trafiletto che il cantastorie cieco trae le sue storie da un libro intitolato
Cronaca angioina. Inizia la sua ricerca, che lo porta nel cortile della Vicarìa, dove raccoglie le profezie di un giovane posseduto che farnetica di monatti e di "malacqua", e nella straordinaria biblioteca del Marchese Taccone, dove apprende che la Cronaca angioina è tratta da un libro di Virgilio e che ce n'è un altro, ancora più importante, dove sono raccolti e spiegati tutti i sogni, naufragato in fondo al mare insieme al suo autore. (Per inciso, Leopardi non lo saprà mai, ma il lettore sì, che un estratto di quella Cronaca angioina, che il marchese più non trova nella sua biblioteca, è finito in mare insieme a chi l'aveva trafugato, il Capitano Courbet).
Ma continuiamo a seguire Leopardi che, all'ora di un malsano crepuscolo, s'appressa all'incontro cruciale: in uno strano teatro va in scena proprio lui, sua Maestà "Cholera Morbus".Il dialogo fra Leopardi, rimasto unico spettatore, e l'Attore si può definire, per usare le parole dell'Attore stesso, una sorta di "operetta umorale".Ed è proprio questo, sapientemente articolato secondo una repentina modulazione dei toni, il vero nucleo della vicenda. Se in un primo tempo il guitto si diverte a manovrare l'arma ribalda e talvolta grossolana della parodia per ridicolizzare le tesi leopardiane, in seguito preferisce giocare la subdola carta della fratellanza tra reietti, e dunque a livello infimo "tu sei la cimice... e io sono il verme solitario", ma poi, in modo del tutto imprevedibile, alza il tiro, e, in un crescendo che ha qualcosa di raccapricciante, amplifica con la voce metallica le conclusioni più radicali a cui era pervenuto Leopardi, il suo supremo nichilismo.
Sarà stato un pazzo, quell'Attore - anzi, sicuramente lo è: un ricoverato dell'Ospedale Sant'Efremo, come certifica l'insigne medico igienista De Renzi -, eppure Leopardi, riavutosi dallo stato di prostazione in cui è caduto dopo la terribile messa in scena, è disposto a riconoscere in lui una sorta d'alter ego. Un alter ego stravolto, toccato dal sole nero della follia, ma comunque simile a lui in quel suo pervicace e raggelato sentirsi "ospite della vita".

Maria Vittoria Vittori

  • Vladimiro Bottone Cover

    Vladimiro Bottone, nato a Napoli nel 1957, vive e lavora a Torino. Ha pubblicato i romanzi L’ospite della vita (1999, selezionato al Premio Strega 2000), Rebis (2002), giunto alla seconda edizione, e Mozart in viaggio per Napoli (2003). L'ultimo suo libro è Vicaria (2015) pubblicato da Rizzoli.Collabora alle pagine culturali de "Il Corriere del Mezzogiorno” e de "L'Indice dei libri del mese". Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali